Recensioni libri

Elio Vittorini

Elio Vittorini biografia

Recensione

Foto

Libri


Autori
A B C D E F G
H I J K L M N
O P Q R S T U
V W X Y Z

Scrittori presenti: 20341

Menu

Recensioni libri
News
Autori del giorno
Top20
Le vostre Recensioni
Newsletters
Percorsi Narrativi
I nostri feed RSS
I premi Nobel per la letteratura
Albo d'oro Premio Strega
Albo d'oro Premio Campiello

Zam è anche

Recensioni Film
Canzoni
Programacion TV
Programme Tv
Programação TV
Tv Programm
 

Recensione Elio Vittorini

Elio Vittorini

Il Garofano Rosso

Romanzo apparso in 8 puntate fra il 1933 e il 1934 sulla rivista “Solaria”. Il numero di marzo-aprile 1934 viene sequestrato per i contenuti «contrari alla morale e al buon costume». Il testo, dopo vari rinvii, viene definitivamente bocciato dalla censura fascista nel 1938. Il romanzo uscirà dieci anni dopo (nel 1948) nella redazione a suo tempo vietata dalla censura. La vicenda, che si svolge a Siracusa nel 1924, è narrata in prima persona dal protagonista Alessio Mainardi (con ampi stralci dal suo “Diario di uno stratega”), studente liceale quasi diciassettenne, di estrazione borghese (il padre è proprietario di una fornace di mattoni e ha inclinazioni socialiste). Il libro ripercorre le inquietudini, i disagi, i sogni, gli slanci affettivi e ideali di Alessio che oscilla tra il desiderio e il piacere di “fare il grande” e l’inclinazione-timore a ritornare ragazzino. L’amore, l’amicizia, la lotta politica, costituiscono le tappe della sofferta costruzione del suo io. Si innamora di Giovanna, una compagna di scuola, riceve da lei un garofano rosso e un bacio. Tarquinio Masseo è invece l’amico: diciottenne, confidente e compagno nelle scelte politiche (il fascismo, vissuto e sostenuto come forza rivoluzionaria antiborghese). La bottega di un fabbro-tipografo (la “cava”) diventa per i due «quello che avevamo in comune, tutte le cose che avevamo da dirci, di donne, di terre, di bastonate, d’aeroplani e automobili, di gioco del calcio, di libri, di avvenire». Insieme parteciperanno allo sciopero di protesta contro le commemorazioni per Matteotti ed occuperanno il Liceo. Alessio per quest’impresa viene rimandato in numerose materie. Durante l’estate torna alla casa paterna (in città vive in una pensione con Tarquinio e altri studenti): la freddezza e il profondo rammarico dei genitori (è il loro “Disdoro”) sono compensati dall’affettuosa solidarietà della sorella Menta. Terminata l’estate trascorsa a studiare, ritorna a Siracusa per sostenere gli esami. Tarquinio ha lasciato la loro pensione e tra i due cresce imbarazzo e freddezza (alimentati in Alessio dal sospetto che l’amico lo abbia tradito con Giovanna). Alessio nel frattempo vive un nuovo amore per Zobeida, vagheggiata, mesi prima, da Tarquinio, che Alessio incontra nella casa d’amore di Madama Ludovica e alla quale lascia il suo garofano rosso. Il ragazzo si abbandona alla sua affettuosa tenerezza che la donna gli dimostra e trascura gli esami. Ma Zobeida viene arrestata per una questione di droga. La sequenza finale del romanzo è il funerale di una ragazza del liceo, suicida per amore. In quell’occasione Alessio rincontra gli amici, partecipa ad una discussione collettiva sull’istituzione di un «codice d’amore», ritrova Tarquinio dal quale ha la conferma del tradimento di Giovanna. L’opera, di un forte autobiografismo, per quanto mascherato, è una testimonianza delle aggrovigliate tensioni e inquietudini della stagione fascista rivoluzionaria dell’autore. L’itinerario esistenziale descritto mostra il trapasso del protagonista (affascinato dalla violenza e dalle armi) da un’adesione entusiastica e vitalistica al fascismo, ad un atteggiamento più perplesso e riflessivo. Determinanti l’incontro con il mondo operaio, avvicinato nella figura del guardiano della fabbrica paterna e la scoperta dell’invalicabile “fossato di offesa” tra padroni e operai. L’iniziazione amorosa invece passa attraverso le due fasi opposte di una passione idealizzata e borghese e di un amore sensuale e trasgressivo e si conclude in modo interlocutorio sull’utopia, esposta da un «ragazzino», di un amore totalmente autentico e spontaneo, quanto regolato da rigide norme, utopia contappuntata dal sorriso ironico di Tarquinio.
Gianpaolo Mazza

Di gianpaolo.mazza

Elio Vittorini I Libri Biografia Recensione Le foto

Ti piace la scrittura creativa, la poesia e parlare di letteratura? Perche' non vieni sul forum di zam per incontrare nuovi amici con la tua passione!

 
Ultimi libri pubblicati di
Elio Vittorini
Sardegna come un'infanzia
Sardegna come un'infanzia
Le città del mondo
Le città del mondo
La difesa di Giarabub
La difesa di Giarabub
Istoriia Sssr # 4 Za 1991
Istoriia Sssr # 4 Za 1991
Geography Of World Affairs
Geography Of World Affairs
In Der Laube Klassischer Bilderschatz
In Der Laube Klassischer Bilderschatz
Festmahl Der St. Georgs-Gilde Klassischer Bilderschatz
Festmahl Der St. Georgs-Gilde Klassischer Bilderschatz
Moia Zhizn Sredi Kabanov
Moia Zhizn Sredi Kabanov
Lola se marie en noir
Lola se marie en noir
La vita di J.H. Fabre naturalista
La vita di J.H. Fabre naturalista
Study of Politics
Study of Politics
valentine
valentine
Na Kazhdom Listke...
Na Kazhdom Listke...
Der Arme Hiob Klassischer Bilderschatz
Der Arme Hiob Klassischer Bilderschatz
Kootut Teokset Vihko: 9, 11, 18, 12
Kootut Teokset Vihko: 9, 11, 18, 12
Der Heilige Sebastian Klassischer Bilderschatz
Der Heilige Sebastian Klassischer Bilderschatz
Die Hille Bobbe Von Harlem Klassischer Bilderschatz
Die Hille Bobbe Von Harlem Klassischer Bilderschatz
O Nekotorykh Osobennostiakh Istoricheskogo Razvitiia Marksizma
O Nekotorykh Osobennostiakh Istoricheskogo Razvitiia Marksizma
Revolutions & Revelations: June 12 to July 19, 1992
Revolutions & Revelations: June 12 to July 19, 1992
Hirschjagd Klassischer Bilderschatz
Hirschjagd Klassischer Bilderschatz
Der Auszug Abrahams Klassischer Bilderschatz
Der Auszug Abrahams Klassischer Bilderschatz
Conversazione in Sicilia (Grandi classici)
Conversazione in Sicilia (Grandi classici)
Gli inverni marini (Piccola biblioteca oggetti letterari)
Gli inverni marini (Piccola biblioteca oggetti letterari)

 Ora puoi inserire le news di zam.it sul tuo sito.
Pubblica le news

ULTIME NEWS
Una serata di ricette per genitori
[20-05-2014]
Leonardo. Un ariete nato troppo presto
[04-04-2014]
La Bologna Children's Book Fair per la prima volta apre le porte al pubblico
[31-03-2014]
Gli autori inseriti oggi
[09-02-2014]
Avere cinquecento anni e non dimostrarli!
[23-07-2013]
La ballata lirica
[21-05-2013]
Quali sono i programmi Tv che parlano di libri?
[24-03-2013]
Per favore niente eroi
[18-02-2013]
Leggi le altre News