Recensioni libri

Hannah Arendt

Hannah Arendt biografia

Recensione

Foto

Libri


Autori
A B C D E F G
H I J K L M N
O P Q R S T U
V W X Y Z

Scrittori presenti: 20347

Menu

Recensioni libri
News
Autori del giorno
Top20
Le vostre Recensioni
Newsletters
Percorsi Narrativi
I nostri feed RSS
I premi Nobel per la letteratura
Albo d'oro Premio Strega
Albo d'oro Premio Campiello

La banalitÓ del male. Eichmann a Gerusalemme


Hannah Arendt Libri


La banalità del male. Eichmann a Gerusalemme
Otto Adolf Eichmann, figlio di Karl Adolf e di Maria Schefferling, catturato in un sobborgo di Buenos Aires la sera dell'11 maggio 1960, trasportato in Israele nove giorni dopo e tradotto dinanzi al Tribunale distrettuale di Gerusalemme l'11 aprile 1961, doveva rispondere di 15 imputazioni. Aveva commesso, in concorso con altri, crimini contro il popolo ebraico e numerosi crimini di guerra sotto il regime nazista. L'autrice assiste al dibattimento in aula e negli articoli scritti per il "New Yorker", sviscera i problemi morali, politici e giuridici che stanno dietro il caso Eichmann. Il Male che Eichmann incarna appare nella Arendt "banale", e perciò tanto più terribile, perché i suoi servitori sono grigi burocrati.
 
Editore: Feltrinelli
Copertina flessibile: 320 pagine
Data di pubblicazione:01-09-2013
Lingua: Italiano
Prezzo di copertina: EUR 11,00 EUR
Offerta su Amazon: EUR 9,35 EUR
Risparmio: EUR 1,65
Ordina La banalit├á del male. Eichmann a Gerusalemme Ordina il libro su Amazon
 
 
Scrivi una recensione a La banalità del male. Eichmann a GerusalemmeScrivi una recensione a La banalità del male. Eichmann a Gerusalemme
 
Torna all'elenco dei libri
 
Otto Adolf Eichmann era il figlio di Karl Adolf e di Maria Schefferling, venne catturato in un sobborgo di Buenos Aires la sera dell'11 maggio del '60, trasportato in Israele nove giorni dopo e tradotto dinanzi al Tribunale di Gerusalemme l'11 aprile 1961, con l'accusa di molteplici crimini sotto il regime nazista. Il Male che Eichmann incarna una la grigia "banalitÓ" del burocrate, e quindi giudicato ancora pi¨ tremendo.
Libro intenso e scioccante, impostato come la cronaca del processo a Adolf Eichman, criminale nazista responsabile della deportazione verso i campi di concentramento, allarga l'orizzonte per chiarire come una simile macchina del terrore sia potuta venire alla luce attraverso piccoli uomini che lentamente fanno scivolare la nostra societÓ verso l'abisso. La Shoah si insedia come un tumore nella societÓ fino a che il male diventa cosa ordinaria.
Eichmann Ŕ un mediocre burocrate che diventa efficientissimo nell'organizzare esodi di massa senza alcun rimorso.
La povertÓ del suo piccolo e mediocre essere non riesce nemmeno a capire la portata gigantesca delle sue azioni.
Un tentativo di comprendere le atrocitÓ perpetuate nella Storia pi¨ recente per evitare che si possano ripetere in un prossimo futuro.

Mr.Blue

Hannah Arendt I Libri Biografia Recensione Le foto

Ti piace la scrittura creativa, la poesia e parlare di letteratura? Perche' non vieni sul forum di zam per incontrare nuovi amici con la tua passione!

 Ora puoi inserire le news di zam.it sul tuo sito.
Pubblica le news

ULTIME NEWS
Premio Sulmona di giornalismo
[28-09-2018]
Mangia come scrivi: e la cena diventa spettacolo
[17-09-2018]
settimana dal 17 al 21 settembre 2018 a Fahrenheit
[17-09-2018]
La settimana di Fahrenheit
[11-09-2018]
Portoday 2018 una giornata dedicata alla scrittura a Treviso
[11-09-2018]
La prossima settimana a Fahrenheit da lunedi 3 settembre
[01-09-2018]
Riapre il Cinema Spazio Oberdan di Milano dal 16 agosto. Il Programma
[17-08-2018]
La prossima settimana a Fahrenheit da lunedý 13 agosto
[10-08-2018]
Leggi le altre News