Recensioni libri

Adolf Hitler

Adolf Hitler biografia

Recensione

Foto

Libri


Autori
A B C D E F G
H I J K L M N
O P Q R S T U
V W X Y Z

Scrittori presenti: 20338

Menu

Recensioni libri
News
Autori del giorno
Top20
Le vostre Recensioni
Newsletters
Percorsi Narrativi
I nostri feed RSS
I premi Nobel per la letteratura
Albo d'oro Premio Strega
Albo d'oro Premio Campiello

Adolf Hitler biografia

Adolf Hitler Adolf Hitler nacque a Braunau, nell'Alta Austria, il 20 aprile 1889 da una modesta famiglia piccolo-borghese (il padre era impiegato di dogana). Conseguý la prima istruzione a Linz e si trasferý a Vienna nel 1907, l'anno stesso della morte della madre (il padre era giÓ morto nel 1903). A Vienna dal 1908 al 1912 visse di saltuari lavori di disegno e di acquerello, dopo l'insuccesso del tentativo di entrare nell'Accademia delle arti figurative. Nella Vienna giÓ percorsa dalla crisi dello stato plurinazionale apprese l'odio antisocialista e antisemita, che, come egli stesso avrebbe affermato nella parte autobiografica di Mein Kampf, lasciarono un segno indelebile nella sua formazione politica.

Nel 1912 si trasferý a Monaco di Baviera, dove lo colse l'avvenimento decisivo che lo spinse all'impegno politico, la prima guerra mondiale. Volontario nell'esercito bavarese, rimase ripetutamente ferito. Il clima di violenza, di sacrificio e di esaltazione della guerra e insieme la rigida disciplina della vita militare sembrarono rispondere alle sue esigenze di ordine e al primitivo vitalismo assorbito dalla propaganda razzista.

A Monaco, nel marzo 1919, alla vigilia della proclamazione della repubblica dei consigli, fu attivo nella repressione antirivoluzionaria, entrando in contatto nel settembre successivo con la Deutsche Arbeiter-Partei di Anton Drexler. Improvvisatosi agitatore politico, dalla primavera del 1920 si dedic˛ unicamente alla propaganda in favore del partito, che nel febbraio era stato ribattezzato "Partito nazionalsocialista tedesco dei lavoratori" (NSDAP), del quale nell'estate del 1921 divenne l'incontrastato capo, grazie alla violenta demagogia nazionalista contro Versailles e la Repubblica di Weimar che gli consentý di raccogliere i consensi dei delusi della destra tradizionale.

Dopo il fallimento del Putsch dell'8-9 novembre 1923, che doveva dare il segnale per la marcia su Berlino, scont˛ parzialmente la condanna a 5 anni di prigione emessa contro di lui il primo aprile 1924. Quando, alla fine dello stesso 1924, lasci˛ la fortezza di Landsberg, portava con sÚ la prima parte dell'opera nella quale aveva abbozzato il suo credo politico, il Mein Kampf, che vide la luce tra il 1925 e il 1926.

Nel febbraio del 1925 la ricostituzione della NSDAP lo ritrov˛ indiscusso capo, una posizione che negli anni successivi rafforz˛, eliminando i rivali personali e le tendenze che si opponevano alla sua guida, fra le quali, nel 1930, la "sinistra" di Otto e Gregor Strasser.

La sua ascesa, legata alla crisi della Repubblica di Weimar sotto i colpi della grande depressione, fu agevolata anche dall'acquisizione della cittadinanza tedesca, nel febbraio del 1932, grazie alla nomina a funzionario del governo del Braunschweig.

Da quando, il 30 gennaio 1933, il feldmaresciallo Hindenburg lo incaric˛ di reggere la cancelleria del Reich, la sua biografia si confuse con la storia stessa della Germania nazista. Unitamente al consolidamento della dittatura, Hitler lavor˛ anche per rafforzare il proprio potere personale. Capo dello Stato alla morte di Hindenburg, il 2 agosto 1934, dopo essersi sbarazzato anche del suo antico amico e ora pericoloso rivale, il capo delle SA Ernst R÷hm, alla vigilia della guerra mondiale da lui scatenata, nel febbraio del 1938, assunse anche il comando diretto della Wehrmacht. La guerra, con l'ulteriore esaltazione dell'unitÓ della nazione intorno al FŘhrer e al regime, accrebbe la concentrazione dei poteri nelle sue mani, specie dopo che i rovesci sul fronte orientale alimentarono le sue diffidenze verso i comandanti militari. E dai circoli militari, nonchÚ da alcuni settori dell'amministrazione e della diplomazia, scaturý l'attentato del 20 luglio 1944, al quale Hitler sopravvisse scatenando una sanguinosa repressione, ordinando la resistenza ad oltranza e la "terra bruciata" dinanzi al nemico, che ormai invadeva la Germania da est e da ovest.

Un'ultima professione di fede antibolscevica e antisemita pronunci˛ all'atto di cedere i poteri all'ammiraglio Karl D÷nitz, prima di suicidarsi nel bunker della Cancelleria di Berlino assediata dai soldati dell'Armata rossa, il 30 aprile 1945. Con lui scompariva Eva Braun, che aveva sposato il giorno prima. I dubbi sollevati intorno alla morte di Hitler sembrano essere stati definitivamente fugati dalla documentazione medica fornita da parte sovietica alla fine del 1968.

Modifica biografia

I Libri di Adolf Hitler

Para bellum2014
Speech by the Fuhrer and Reich Chancellor Adolph Hitler on the Langer Market in Danzig: Tuesday, 19, September...2013
Discorsi di lotta e vittoria. Parole del FŘhrer nel periodo della guerra (La spada e il martello)2011
La mia battaglia (Frammenti di storia)2010
Mein kampf (Il tempo e l'epoca dei fascismi)2009
Mein kampf2008
o agon mou / ╬┐ ╬▒╬│¤Ä╬Ż ╬╝╬┐¤ů2006
Register, Karten Und Nachtr GE2003
Mein Leben (La mia vita) (Quadrifoglio)2000
Mein Kampf (La mia battaglia) (Quadrifoglio)2000
Mein Kampf1999
The water colours of Hitler : recovered art works : homage to Rodolfo Siviero ; with texts / by Enzo Collotti and Riccardo Mariani ; edited by Annalisa Angeletti1984
Letters and Notes1977
Mein Kampf (la mia battaglia).1969
Discorso di Hitler al Reichstag, 18 Marzo 19381945
The Nazi party, the state and religion / by Adolf Hitler ; with a foreword by Hugh Dalton1945
One Year of National Socialism in Germany : Speech delivered by Chancellor Adolf Hitler in the Reichstag on January...1945
Das junge Deutschland will arbeit und frieden, reden des reichskanzlers Adolf Hitler, des neuen Deutschlands fuhrer mit einem vorwort von dr. Joseph Goebbels1945
Discorso pronunciato al Palazzo dello Sport di Berlino il 30 gennaio 1942.1942
LA MIA BATTAGLIA1942
Discorso tenuto al Reichstag il 4 maggio 1941 dopo la fine della Campagna Balcanica..1941
i omilia tou chitler gia tin valkaniki ekstrateia 19411941
Les responsabilitÚs de roosevelt. discours prononcÚ par adolf hitler le 11 dÚcembre 1941 devant le reichstag.1941
Discorso del 3 ottobre 1941 - Proclama del 2 ottobre 19411941
Discorso tenuto il 3 ottobre 1941 al Palazzo dello Sport di Berlino ... Proclama ai Soldati del Fronte Orientale nella notte dal 1í al 2 ottobre 1941.1941
Proclama al popolo germanico e ordine del giorno alle forze armate lanciati dal Quartiere Generale il 31 dicembre 1941.1941
La mia vita. Pregufifazione dell'A. per l'edizione italiana. X edizione.1941
Discorso tenuto il 24 febbraio 1941 a Monaco di Baviera in occasione del XXI anniversario della fondazione del Partito Nazionalsocialista.1941
Europe for the Europeans : Adolf Hitler on the international situation during the war in France / an interview granted to Karl von Wiegand, Fuhrer's Headquaters, June 11, 1940.1940
Il discorso del Fuhrer tenuto nel Palazzo dello Sport il 30 gennaio 1940.1940
Proklamation des F├â┼ĺhrers an das Deutsche Volk, und Note des Ausw├âÔéČrtigen Amtes an die Sowjet-Regierung nebst Anlagen1940
The F├â┼ĺhrer's Proclamation to the German People and the Note of the German Foreign Office to the Soviet Government together with appendices1940
Il discorso del Fuhrer tenuto nel Palazzo dello Sport il 30 gennaio 1940.1940
Collezione Dei Grandi Discorsi a Cura Del Ministero Della Cultura Popolare : Hitler, Chamberlain, Halifax, Schuschnigg1939
La mia vita. Prefazione dell'A. per l'edizione italiana. V edizione.1939
Germany's Foreign Policy (as Stated in Mein kampf)1938
The Racial Conception of the World1938
La mia battaglia. Prefaz. inedita dell'A. per l'edizione italiana. VIII edizione.1938
La mia vita. Prefazione dell'A. per l'edizione italiana. VI edizione.1938
Ma doctrine1938
The Nazi Party, the State and Religion1936
La mia battaglia. Prefaz. inedita dell'A. per l'edizione italiana. V edizione.1936
Mein Kampf, ÚtudiÚ par un Franšais moyen1934
MEIN KAMPF, (Mon combat); Extraits de Mein Kampf accompagnÚs de commentaires1934
Adolf Hitler : ein Lebensbild fŘr die deutsche Jugend von Erich Czech-Jochberg : Das Titelbild - Reichskanzler...1930
The myth of a guilty nation1921
Mein Kampf1900
Reform oder Revolution1894
Der Naturklang als Wurzel aller Harmonien : eine aesthetische Musiktheorie in zwei Teilen
Architetture (Il cavallo alato)
La battaglia di Berlino. Ultime conferenze militari (Il tempo e l'epoca dei fascismi)
Idee sul destino del mondo (Il tempo e l'epoca dei fascismi)
Il regime dell'arte. Discorsi sull'arte nazionalsocialista (Il tempo e l'epoca dei fascismi)
Adolf Hitler I Libri Biografia Recensione Le foto

Ti piace la scrittura creativa, la poesia e parlare di letteratura? Perche' non vieni sul forum di zam per incontrare nuovi amici con la tua passione!

Hai un sito che parla di Adolf Hitler?
Inserisci il link su zam.it

 

Ultimi libri pubblicati di
Adolf Hitler
Speech by the Fuhrer and Reich Chancellor Adolph Hitler on the Langer Market in Danzig: Tuesday, 19, September...
Speech by the Fuhrer and Reich Chancellor Adolph Hitler on the Langer Market in Danzig: Tuesday, 19, September...
Para bellum
Para bellum

 Ora puoi inserire le news di zam.it sul tuo sito.
Pubblica le news

ULTIME NEWS
Il grande naso e il grande cuore di Cyrano
[31-07-2014]
Una serata di ricette per genitori
[20-05-2014]
Leonardo. Un ariete nato troppo presto
[04-04-2014]
La Bologna Children's Book Fair per la prima volta apre le porte al pubblico
[31-03-2014]
Gli autori inseriti oggi
[09-02-2014]
Avere cinquecento anni e non dimostrarli!
[23-07-2013]
La ballata lirica
[21-05-2013]
Quali sono i programmi Tv che parlano di libri?
[24-03-2013]
Leggi le altre News