Recensioni libri

Christopher Isherwood

Christopher Isherwood biografia

Recensione

Foto

Libri


Autori
A B C D E F G
H I J K L M N
O P Q R S T U
V W X Y Z

Scrittori presenti: 20336

Menu

Recensioni libri
News
Autori del giorno
Top20
Le vostre Recensioni
Newsletters
Percorsi Narrativi
I nostri feed RSS
I premi Nobel per la letteratura
Albo d'oro Premio Strega
Albo d'oro Premio Campiello

Christopher Isherwood biografia

Christopher Isherwood Christopher Isherwood era nato nel 1904 in una famiglia della piccola nobiltà inglese. Suo padre, Frank, era stato un pittore e ufficiale dell'esercito britannico era stato dato per disperso in una battaglia in Francia nel 1915. Molto probabilmente era morto e Isherwood scriverà nel 1971 un libro sui suoi genitori, intitolato " Frank and Kathleen ", ancora inedito in Italia. La madre lo educò come volevano le regole sociali e Isherwood si ribellò ben presto al conformismo e ai privilegi della sua classe sociale. Forse fu proprio la scoperta e l'accettazione della sua omosessualità a farlo diventare un ribelle alla ' vecchia ' Inghilterra colonialista. Fin dall'università ebbe amici tra scrittori e poeti di idee radicali e soprattutto il coetaneo W.H.Auden, che era dichiaratamente gay e marxista. Dieci anni dopo avrebbe raccontato la sua " educazione negli anni Venti " nel romanzo autobiografico " Leoni e ombre ", in cui appare anche Auden e in cui Isherwood svela i sentimenti, le mode, il gergo dei giovani inglesi colti del suo tempo. Auden, che è giustamente considerato il maggior poeta inglese del Novecento, scrisse insieme a Isherwood tre drammi teatrali, ancora inediti in Italia ( " The dog beneth the skin " nel '35, " The ascent of F6 " del '36 e " On the frontier " del '38 ). Nel 1939 lasciarono insieme Londra per gli Stati Uniti. La loro scelta fu invisa dalla stampa britannica: erano entrambi celebri e abbandonavano il paese quando la guerra era ormai imminente, il conflitto sarebbe scoppiata a settembre quando Hitler avrebbe invaso la Polonia. Isherwood non aderì al marxismo nonostante l'amicizia con Auden e altri artisti, era un liberale di sinistra, ateo e pacifista. Il suo secondo romanzo, " The Memorial ", era stato pubblicato nel '32 da Virginia e Leonard Woolf nella loro prestigiosa casa editrice, la Hogarth Press. Virginia Woolf ammirava Isherwood. Il giovane romanziere era amico e grande ammiratore letterario anche di E.M.Forster, l'autore di " Camera con vista " e " Passaggio in India ", che gli mostrò il manoscritto di " Maurice ", il romanzo a tematica gay e autobiografico, che sarebbe stato edito solo dopo la morte di Forster nel 1971. Insomma Isherwood era uno dei protagonisti della vita intellettuale e sociale inglese e approdò in America dove, piuttosto al verde, riuscì a raggiungere Hollywood e venne assunto come sceneggiatore cinematografico. Gli anni trascorsi a Berlino, in cui aveva vissuto impartendo lezioni di inglese, lo avevano profondamente segnato, nel '35 aveva scritto un libro, " Addio a Berlino ", su alcuni personaggi conosciuti nella metropoli. Tra loro spicca la simpatica e sventata Sally a cui il coreagrafo-regista Bob Fosse si sarebbe ispirato per il suo film capolavoro " Cabaret " (1972) , interpretata dalla grande cantante- attrice Liza Minnelli. Nel '39 uscì in Inghilterra un altro libro di Isherwood sugli anni berlinesi " Il signor Norris se ne va ". In America Isherwood scelse di restare pacifista e in caso di entrata in guerra dell'America decise di fare domanda come obiettore di coscienza. Isherwood era antinazista e aveva letto o assistito a Berlino alle violenze quasi quotidiane delle squadracce di Hitler. Non voleva combattere contro i tedeschi per una ragione privatissima: non voleva rischiare di uccidere o ferire Heinz. Per quanto egli sapesse che era improbabile che al fronte si sarebbe ritrovato di fronte proprio l'armata in cui Heinz era obbligato a combattere aveva ipotizzato che questa eventualità non era impossibile. In alcuni libri raccontò questa scelta.
Nel 1940 Isherwood che frequentava scrittori come il raffinato Aldous Huxley, attrici come Greta Garbo, che descrive innegabilmente affascinante, nonché tutto il mondo gay, velato o meno, della costa californiana, sentì il desiderio di fare una nuova esperienza umana e spirituale. Vi era a Hollywood un centro della filosofia Vedanta e lo scrittore chiese al Guru che lo guidava di essere ammesso, dichiarando nel primo incontro di essere gay . Il Guru lo accettò tra i discepoli ed ebbe inizio un rapporto umano straordinariamente bello, fatto di amore fraterno e rispetto reciproco, tra Isherwood e Prabhavananda, il cui nome, prima di diventare monaco induista, era stato Abanindra Nath Ghosch. Prabhavananda era nato nel 1893 a Surmanagar, nella regione indiana del Bengala. Giovanissimo era diventato discepolo di un famoso Guru e monaco. Il ' tentativo ' spirituale di Isherwood suscitò rispetto tra gli artisti e un certo dileggio nel mondo gay, soprattutto da parte di un affascinante e problematico ' american gigolò ' che Isherwood descrisse in due libri con il nome di Paul e poi di Danny. Con Paul o Danny Isherwood visse un'amicizia e non un amore, cercò di aiutarlo in ogni modo, lo sostenne con ingenti aiuti economici e lo andò a trovare quando, dimenticato da tutti , era ammalato. Alcuni amici di Isherwood andarono a lamentarsi con Prabhavananda del comportamento di Isherwood: frequentava bar gay, beveva troppo, sperimentava gli effetti dell'hashish e della mescalina, ospitava Paul o Danny a casa sua. Il Guru rispose: " Pregate per lui " dimostrando saggezza ed ironia. La filosofia Vedanta è una dottrina filosofica induista, nata in India, e che si ispira ad un grande testo sacro : la " Upanishad ", composto tra l'800 e il 400 a.C. La religione induista è la più diffusa in India. Il Guru insegnò a Isherwood la meditazione, l'amore verso il prossimo e moltissimo altro. Il loro rapporto umano si concluse nel 1976 quando Prabhavananda morì. Isherwood non volle diventare monaco perché non riuscì a liberarsi del desiderio sessuale e della passione per gli alcoolici. Nel '53 incontrò il grande amore della sua vita: un ragazzo americano di 19 anni, Don Bachardy, studente di disegno, con cui convisse fino alla morte. Isherwood morì in California, a 82 anni, nel 1986, probabilmente aveva raggiunto quell'equilibrio e quella serenità a cui aspirava.

Da www.gayroma.it

A cura di dopamina

Modifica biografia

I Libri di Christopher Isherwood

Le luci della quotidianità2014
Addio a Berlino2013
({MY GURU AND HIS DISCIPLE}) [{ By (author) Christopher Isherwood }] on [May, 2013]2013
Il diario di Sintra (Intersections)2012
Il condor e le vacche (Prosa e poesia del Novecento)2011
La violetta del Prater (Fabula)2011
Christopher e il suo mondo (Saggi e documenti del Novecento)2011
Un uomo solo (Fabula)2010
Viaggio in una guerra (Biblioteca Adelphi)2007
Ramakrishna e i suoi discepoli (Le Fenici tascabili)2004
L'ascesa dell'F6. Testo a fronte (Di monte in monte)2004
Un uomo solo (Le Fenici tascabili)2003
Adieu a berlin2001
Le mani di Jacob (Romanzi e racconti)1999
Addio a Berlino (Gli elefanti. Narrativa)1999
Un uomo solo (Le Fenici tascabili)1998
Mr. Norris change de train1998
Leb wohl, Berlin. Ein Roman in Episoden.1998
Mr. Norris se ne va (Einaudi tascabili)1997
Leoni e ombre. Un'educazione negli anni Venti (Le porte)1997
Ramakrishna e i suoi discepoli (Saggi)1997
Bhagavad-Gita Edition: Reprint1995
Incontro al fiume (Narratori della Fenice)1994
Goodbye to Berlin1994
Ottobre (Biblioteca dell'eros)1994
Viaggio in una guerra (Prosa e poesia del Novecento)1993
L'albero dei desideri (Prosa e poesia del Novecento)1991
Il mio guru (Narratori moderni)1989
Christopher e il suo mondo (Prosa e poesia del Novecento)1989
Ottobre (L'altra biblioteca)1989
Incontro al fiume (Prosa contemporanea)1988
Le mémorial1987
Addio a Berlino (Gli elefanti)1986
Lions and Shadows : An Education in the Twenties1985
WHAT RELIGION IS (IN THE WORDS OF SWAMI VIVEKANANDA1985
Le lion et son ombre1984
Mr. Morris cambia de tren1984
Gli aforismi yoga di Patanjali. Alla ricerca di Dio (Yoga, zen, meditazione)1984
Prater Violet1983
Incontro al fiume (Prosa contemporanea)1983
Un uomo solo (Prosa contemporanea)1981
A Meeting by the River1978
The World in the Evening1978
Kathleen and Frank.1972
A Meeting by the River1968
A Single Man1965
Down There on a Visit1962
Mr. Norris Changes Trains1961
The Song of God. Bhagavad-Gita1960
Prater Violet1960
Ritorno all'inferno (Gli elefanti. Narrativa)1900
Râmakrishna1111
VIOLETTA DEL PRATER (LA)1000
Un uomo solo (Gli elefanti. Narrativa)
La violetta del Prater (Supercoralli)
Ottobre (Oscar gabbiani)
Christopher Isherwood I Libri Biografia Recensione Le foto

Ti piace la scrittura creativa, la poesia e parlare di letteratura? Perche' non vieni sul forum di zam per incontrare nuovi amici con la tua passione!

Hai un sito che parla di Christopher Isherwood?
Inserisci il link su zam.it

 

 Ora puoi inserire le news di zam.it sul tuo sito.
Pubblica le news

ULTIME NEWS
Quando esce Orange is the new Black?
[21-07-2016]
Il grande naso e il grande cuore di Cyrano
[31-07-2014]
Una serata di ricette per genitori
[20-05-2014]
Leonardo. Un ariete nato troppo presto
[04-04-2014]
La Bologna Children's Book Fair per la prima volta apre le porte al pubblico
[31-03-2014]
Gli autori inseriti oggi
[09-02-2014]
Avere cinquecento anni e non dimostrarli!
[23-07-2013]
La ballata lirica
[21-05-2013]
Leggi le altre News
javfuck.net