Recensioni libri

Iceberg Slim

Iceberg Slim biografia

Recensione

Foto

Libri


Autori
A B C D E F G
H I J K L M N
O P Q R S T U
V W X Y Z

Scrittori presenti: 20339

Menu

Recensioni libri
News
Autori del giorno
Top20
Le vostre Recensioni
Newsletters
Percorsi Narrativi
I nostri feed RSS
I premi Nobel per la letteratura
Albo d'oro Premio Strega
Albo d'oro Premio Campiello

Iceberg Slim biografia

Iceberg Slim Dietro lo pseudonimo di Iceberg Slim si cela Robert Beck (1918-1992), autentico magnaccia nero di Chicago passato dalla strada alla galera e approdato alla scrittura proprio con Pimp. The Story of My Life, fulminante autobiografia uscita in patria negli anni Sessanta.
Prostitute, tossicomani, ladri di mezza tacca, truffatori, poliziotti dal manganello facile, riformatori che somigliano a gironi infernali, gli anni del Nat King Cole Trio e di Billie ‘Lady Day’ Holiday: questo l’universo in cui Iceberg Slim si muove e fa il suo apprendistato una volta svanito il sogno di un’esistenza normale. A tre anni, la tata lo usa come oggetto sessuale. A tredici, sua madre lo strappa dalle braccia di un patrigno buono come il pane. A sedici ha imparato le prime regole di sopravvivenza in un mondo di iene. Il giovane Slim perde la fede e la pelle d’agnello per non essere sbranato. Cerca i suoi maestri tra i vecchi sfruttatori in Cadillac ("Avevo conosciuto Weeping in una bisca prima dell’arresto. Se aveva una schifezza di faccia allora, adesso, a un anno e mezzo di distanza, era una latrina ambulante."), si sforza di carpirne i segreti, di mettere insieme una sorta di manuale del pappa utile per non farsi mettere i piedi in testa dal primo venuto, maschio o femmina che sia. È diligente, determinato a diventare il numero uno con ogni mezzo necessario. Più grande del feroce Sweet Jones. Pensa al ‘lecco’, al ‘troiamè, al guinzaglio da mettere intorno al collo di una donna in grado di procurargli anche mille dollari a notte, frequenta malavitosi neri che vivono nei lussuosi quartieri dei bianchi.

Robert Beck aka Iceberg SlimStile secco, senza peli sulla lingua, padri putativi: Céline e Bukowski (come dire: underground senza pippe intellettuali). Slim scriveva maledettamente bene. Anche se ha pubblicato poco (tra le altre opere, inedite in Italia: Trick Baby e Dad Wish), anche se non ha fatto in tempo a godersi gli elogi del suo fan più illustre, quell’ Irvine Welsh autore de Il Lercio che dalla quarta di copertina fa sapere: "Iceberg Slim ha avuto una grande influenza su molti scrittori e musicisti controcorrente."
Grottesco, duro, frenetico, a tratti senza respiro: un libro paragonabile a Una Vita Violenta di Pasolini.

Modifica biografia

I Libri di Iceberg Slim

Black mama. La vedova nera (Tascabili)2008
Pimp. Story of my life2003
Trick baby. La storia di un negro bianco (Black Prometheus)2003
Black Mama. La vedova nera (Black Prometheus)2002
Il pappa (Teadue)2001
ntavatzis / νταβατζής2000
Trick baby1999
Il pappa (Narratori della Fenice)1999
Long White Con1992
Airtight Willie and ME by Slim, Iceberg1990
Naked Soul of Iceberg Slim [Taschenbuch] by1988
Mama black widow1969
Death Wish
Iceberg Slim I Libri Biografia Recensione Le foto

Ti piace la scrittura creativa, la poesia e parlare di letteratura? Perche' non vieni sul forum di zam per incontrare nuovi amici con la tua passione!

Hai un sito che parla di Iceberg Slim?
Inserisci il link su zam.it

 

 Ora puoi inserire le news di zam.it sul tuo sito.
Pubblica le news

ULTIME NEWS
Il grande naso e il grande cuore di Cyrano
[31-07-2014]
Una serata di ricette per genitori
[20-05-2014]
Leonardo. Un ariete nato troppo presto
[04-04-2014]
La Bologna Children's Book Fair per la prima volta apre le porte al pubblico
[31-03-2014]
Gli autori inseriti oggi
[09-02-2014]
Avere cinquecento anni e non dimostrarli!
[23-07-2013]
La ballata lirica
[21-05-2013]
Quali sono i programmi Tv che parlano di libri?
[24-03-2013]
Leggi le altre News