Recensioni libri

Italo A. Chiusano

Italo A. Chiusano biografia

Recensione

Foto

Libri


Autori
A B C D E F G
H I J K L M N
O P Q R S T U
V W X Y Z

Scrittori presenti: 20347

Menu

Recensioni libri
News
Autori del giorno
Top20
Le vostre Recensioni
Newsletters
Percorsi Narrativi
I nostri feed RSS
I premi Nobel per la letteratura
Albo d'oro Premio Strega
Albo d'oro Premio Campiello

Biografia Italo A. Chiusano
Italo A. Chiusano
Modifica bioCronologia

Italo Alighiero Chiusano, figlio di un diplomatico italiano, è nato a Breslavia (la tedesca Breslau, oggi la polacca Wroclaw) nel 1926. E? morto a Frascati (Roma) nel 1995 lasciandoci una pregevole serie di opere che stanno a dimostrare il suo eccezionale eclettismo di saggista, romanziere, sceneggiatore, giornalista, autore teatrale. I suoi campi maggiori di attività furono la letteratura tedesca e la storia. Il suo talento di germanista ("germanista senza cattedra" come amava definirsi) appare in opere come "La storia del teatro tedesco" o "Vita di Goethe" oltre che in un importante volume su Heinrich Boll. I suoi articoli, scritti per varie testate giornalistiche, sono stati raccolti nel volume "Literatur - Scrittori e libri tedeschi". Chiusano non fu soltanto uno storico della letteratura tedesca. Voglio qui ricordare che per la tv egli scrisse le sceneggiature di tre film: "Le affinità elettive" di Gianni amico, dal romanzo di Goethe; "Il giudice e il suo boia" che Daniele D'Anza trasse dal testo di Durrenmatt e "Orfeo in Paradiso" di Leandro Castellani dal libro di Gianni Santucci. Per la radio elaborò una serie di radiodrammi, genere che purtroppo oggi sembra completamente dimenticato. La sua produzione teatrale vede testi come "Le notti della Verna","Il sacrilegio" e "Kolbe". Italo Alighiero Chiusano fu anche un raffinato romanziere, scrivendo libri che spaziavano in campo storico e no: dal drammatico "La derrota" sconvolgente romanzo sulla guerra civile spagnola, all'ironico e amaro "Preludio e piccola fuga" sulla crisi tra due coniugi, o quelli in cui egli fa trasparire la sua passione per la storia come "Il vizio del gambero" e "Konradin" che narra, questo, di Corradino di Svevia. Ma il romanzo di questo autore che voglio segnalare alla vostra attenzione è "L'Ordalia", pubblicato nel 1979 (Rusconi editore) e che giunse secondo, a due soli voti dal vincitore, al premio Campiello. E' il romanzo che apre le porte al filone medioevale che troverà in Eco e il suo "Il nome della rosa" l'espressione di maggior successo popolare (Altri romanzi del genere furono pubblicati in quegli anni, tra i quali ricordo "Tarbagatai" di Giulio Del Tredici, e "Il tesoro del bigatto" di Giuseppe Pederiali).

Italo A. Chiusano I Libri Biografia Recensione Le foto

Ti piace la scrittura creativa, la poesia e parlare di letteratura? Perche' non vieni sul forum di zam per incontrare nuovi amici con la tua passione!

Hai un sito che parla di Italo A. Chiusano?
Inserisci il link su zam.it

 
Ultimi libri pubblicati di
Italo A. Chiusano
Il treno era in orario - Il pane dei verdi anni
Il treno era in orario - Il pane dei verdi anni
Quaderni in ottavo
Quaderni in ottavo
La caduta (Einaudi tascabili. Scrittori Vol. 1737)
La caduta (Einaudi tascabili. Scrittori Vol. 1737)

 Ora puoi inserire le news di zam.it sul tuo sito.
Pubblica le news

ULTIME NEWS
Premio Sulmona di giornalismo
[28-09-2018]
Mangia come scrivi: e la cena diventa spettacolo
[17-09-2018]
settimana dal 17 al 21 settembre 2018 a Fahrenheit
[17-09-2018]
La settimana di Fahrenheit
[11-09-2018]
Portoday 2018 una giornata dedicata alla scrittura a Treviso
[11-09-2018]
La prossima settimana a Fahrenheit da lunedi 3 settembre
[01-09-2018]
Riapre il Cinema Spazio Oberdan di Milano dal 16 agosto. Il Programma
[17-08-2018]
La prossima settimana a Fahrenheit da lunedì 13 agosto
[10-08-2018]
Leggi le altre News


Autori e film 15/12/2018

Nessun Risultato

Tutti gli autori dei film della settimana