Recensioni libri

Salvatore Garau

Salvatore Garau biografia

Recensione

Foto

Libri


Autori
A B C D E F G
H I J K L M N
O P Q R S T U
V W X Y Z

Scrittori presenti: 20347

Menu

Recensioni libri
News
Autori del giorno
Top20
Le vostre Recensioni
Newsletters
Percorsi Narrativi
I nostri feed RSS
I premi Nobel per la letteratura
Albo d'oro Premio Strega
Albo d'oro Premio Campiello

Biografia Salvatore Garau
Salvatore Garau
Modifica bioCronologia

Salvatore Garau è nato a S. Giusta, in provincia di Oristano, nel 1953. Si deve all’intuizione di Elena Pontiggia la “scoperta” di Garau che lo menzionava nelle pagine di Segno come uno degli artisti più promettenti degli anni ottanta. Dapprima con una pittura materica che assimila sì, l’informale, ma che nella ricchezza e precisione di temi sa già ritagliarsi un suo spazio autonomo. Saranno poi i critici Enrico Crispolti e, soprattutto, Luciano Caramel ad assegnare il giusto posto a Salvatore Garau, indicandolo come uno degli artisti più importanti degli anni Novanta. E’ del 1984 la sua prima personale allo studio Cannaviello di Milano cui seguiranno un gran numero di mostre che lo vedranno impegnato in alcune tra le gallerie più attente d’Europa, solo per citarne alcune; Gianferrari a Milano, Patrick Roy a Losanna. Numerose le partecipazioni a collettive di respiro internazionale tra le quali vanno segnalate Arte Lago 90; Etica all’arte a cura di Emanuela Crescentini, prima a Gubbio e poi a Cagliari; nel 1993 la XXXII Biennale d’arte di Milano; è invitato a Bruxelles nel 1998 per Mediterranea. Del 2002 è l’imponente esposizione alla Fondazione Stelline di Milano accompagnata da un pregevole catalogo con testi di A. Zaru e T. Trini. Ha partecipato alla Biennale di Venezia nel 2003 e nello stesso anno ha esposto al Parlamento europeo di Strasburgo durante il semestre della Presidenza italiana, e alla Behan Gallery di Londra. Del 2004 è una personale alla Limn Gallery di S. Francisco e alla Capricorno Gallery di Washington DC, il cui catalogo è introdotto dal testo di Lòrànd Hegyi. Nel 2005 Palazzo Crispi di Napoli gli dedica un’ampia personale a cura di A. Zaru. Nello stesso anno espone una gigantesca tela di 200 metri quadri in corso Magenta a Milano e a Spoleto. Nel 2006, in Sardegna, con Ichthys Sacro Stagno, allaga tre chiese consacrate portandovi all’interno l’acqua e i pesci degli stagni circostanti. Numerose anche le acquisizioni di opere dell’artista, che musei pubblici hanno fatto nel tempo, tra i quali ricordiamo il Museo d’Arte Moderna di Bologna, il PAC milanese, la Casa de la Cultura de Bellreguard, Sala Parpallò di Valencia e, di recente, Il Museo d’Arte Moderna e Contemporanea di Varese. Salvatore Garau vive e lavora a Milano.

Salvatore Garau I Libri Biografia Recensione Le foto

Ti piace la scrittura creativa, la poesia e parlare di letteratura? Perche' non vieni sul forum di zam per incontrare nuovi amici con la tua passione!

Hai un sito che parla di Salvatore Garau?
Inserisci il link su zam.it

 
Ultimi libri pubblicati di
Salvatore Garau
Crudele amore mio. Quando l'amore si trasforma in istinto criminale (Nuova narrativa Newton)
Crudele amore mio. Quando l'amore si trasforma in istinto criminale (Nuova narrativa Newton)

 Ora puoi inserire le news di zam.it sul tuo sito.
Pubblica le news

ULTIME NEWS
Premio Sulmona di giornalismo
[28-09-2018]
Mangia come scrivi: e la cena diventa spettacolo
[17-09-2018]
settimana dal 17 al 21 settembre 2018 a Fahrenheit
[17-09-2018]
La settimana di Fahrenheit
[11-09-2018]
Portoday 2018 una giornata dedicata alla scrittura a Treviso
[11-09-2018]
La prossima settimana a Fahrenheit da lunedi 3 settembre
[01-09-2018]
Riapre il Cinema Spazio Oberdan di Milano dal 16 agosto. Il Programma
[17-08-2018]
La prossima settimana a Fahrenheit da lunedì 13 agosto
[10-08-2018]
Leggi le altre News


Autori e film 19/07/2019

Nessun Risultato

Tutti gli autori dei film della settimana