Recensioni libri

Sibilla Aleramo

Sibilla Aleramo biografia

Recensione

Foto

Libri


Autori
A B C D E F G
H I J K L M N
O P Q R S T U
V W X Y Z

Scrittori presenti: 20341

Menu

Recensioni libri
News
Autori del giorno
Top20
Le vostre Recensioni
Newsletters
Percorsi Narrativi
I nostri feed RSS
I premi Nobel per la letteratura
Albo d'oro Premio Strega
Albo d'oro Premio Campiello

Zam è anche

Recensioni Film
Canzoni
Programacion TV
Programme Tv
Programação TV
Tv Programm

Sibilla Aleramo biografia

Sibilla Aleramo Sibilla Aleramo (pseudonimo di Rina Faccio; Alessandria, 14 agosto 1876 – Roma, 13 gennaio 1960) è stata una scrittrice italiana. Figlia di Ambrogio Faccio, professore di scienze, e di Ernesta Cottino, casalinga, era la maggiore di quattro fratelli. Trascorse l'infanzia a Milano fino all'età di 12 anni, quando il padre ottenne un posto di dirigente al porto di Civitanova Marche. L'adolescenza della giovane Rina fu tutt'altro che felice: il matrimonio dei genitori fu un fallimento e la madre, psichicamente instabile, tentò il suicidio gettandosi dal balcone di casa. Fu internata in una casa di cura dopo alcuni anni, quando Rina era già sposata. La giovane reagì con un atteggiamento anticonformista e a 16 anni cominciò a lavorare come bibliotecaria nella fabbrica del padre. Giovanissima, fu stuprata da un collega nella vetreria del padre. Fu poi costretta ad un matrimonio riparatore con l'uomo, Ulderico Pierangeli, di cui era rimasta incinta, gravidanza che non portò a termine per un aborto spontaneo. Prigioniera di un matrimonio non voluto e di un marito manesco, cercò una via di fuga in una nuova gravidanza, che portò alla nascita del figlio Walter. Ma la nascita del bambino non migliorò le cose e Rina tentò di avvelenarsi. Cominciò così a scrivere racconti e articoli e a collaborare con riviste femministe (Vita moderna), nonostante il suo titolo di studio fosse solo la licenza elementare. Trasferitasi a Milano con la famiglia del marito, nel 1899 le fu offerta la direzione della rivista Italia femminile. Desiderosa di separarsi, fu obbligata con le percosse a rimanere. Solo nel 1901 abbandonò il marito e il figlio, condizione per la separazione, e cominciò una nuova vita. Il suo allontanamento dal figlio fu una decisione molto sofferta, di cui sono testimonianza le pagine di Una donna. Si legò dapprima al poeta Damiani; ebbe poi una lunga relazione con lo scrittore Giovanni Cena, direttore della rivista letteraria Nuova Antologia. Nel 1906, pubblicò il suo primo libro, Una donna, fortemente autobiografico. Con quest'opera la scrittrice assunse il nome di Sibilla Aleramo. Durante la prima guerra mondiale conobbe Dino Campana. Il poeta non era al fronte, ufficialmente in cura a causa di una nefrite, ma in realtà perché già era stata diagnosticata la sua malattia mentale quando era stato in cura nell'ospedale di Marradi nell'estate del 1915. I due erano molto diversi: lei estremamente mondana e frequentatrice di salotti, lui schivo e appartato. Per Campana, poi, la relazione era essenzialmente di tipo fisico. Il rapporto fu quindi estremamente tormentato, e i due giunsero spesso a battersi. La Aleramo lo portò anche da un noto psichiatra dell'epoca, visita che segnerà la fine del rapporto. Il rapporto tra i due è il soggetto del film Un viaggio chiamato amore (2002), diretto da Michele Placido, con Laura Morante e Stefano Accorsi. Nel 1919 pubblicò Il passaggio e nel 1921 la sua prima raccolta di poesie, Momenti. Nel 1920 è a Napoli, dove scrive Endimione, dedicato a D'Annunzio. L'opera, ispirata alla sua vicenda amorosa con il giovane atleta Tullio Bozza, finita tragicamente con la morte di lui, riscosse successo nella rappresentazione parigina, ma non in quella torinese, dove al teatro Carignano fu fischiata. Femminista, pacifista e comunista, la scrittrice Sibilla Aleramo non si adeguò a ruoli o immagini femminili tradizionali. Ebbe anche alcune relazioni lesbiche, di cui la più nota è quella con l'attrice Eleonora Duse, anche lei di orientamento bisessuale[citazione necessaria]. Ciò portò intellettuali misogini come Giuseppe Prezzolini a definire la Aleramo "lavatoio sessuale della cultura italiana". Nel 1936 si innamorò di Franco Matacotta, uno studente di quarant'anni più giovane di lei, a cui restò legata per 10 anni. Al termine della seconda guerra mondiale si iscrisse al PCI, impegnandosi intensamente in campo politico e sociale e collaborando con l'Unità. Morì a Roma nel 1960, dopo una lunga malattia. Aveva 83 anni.

Tratto da Wikipedia

Modifica biografia

I Libri di Sibilla Aleramo

Una Donna, Romanzo - Primary Source Edition2013
Trasfigurazione, Novella - Primary Source Edition2013
Una donna2012
Il Passaggio: Romanzo...2012
Cara grande amica. Il carteggio Ellen Key-Sibilla Aleramo2012
Trasfigurazione, Novella2011
Una Donna, Romanzo2011
Una fémina2011
Il Passaggio, Romanzo2011
Il frustino (Biblioteca Piemonte orientale)2009
Una donna2008
Una donna (Universale economica)2008
Tutte le poesie (Oscar poesia del Novecento)2004
Un viaggio chiamato amore. Lettere (1916-1918)2003
Orsa minore. Note di taccuino e altre ancora (Le comete)2002
Une femme2002
Orsa minore ; Note di taccuino e altre ancora2002
A Salvatore Quasimodo2001
Il passaggio (Universale economica)2000
Amo dunque sono (Universale economica)1998
Carteggio (1915-1955) (Ist. studi di letter. contemporanea)1997
Andando e stando (Universale economica)1997
A Woman1992
Dialogo con Psiche (Narciso.Biblioteca di letteratura)1991
Lettere a Elio1989
A Woman1979
A Woman1979
Un amore insolito. Diario 1940 - 1944.1978
Una donna1977
Amo dunque sono. Romanzo. Quinta edizione riveduta e corretta dall'Autrice1946
Selva D'amore. Poesie1946
Poesie - IV Edizione1932
Momenti1920
Una donna (I narratori)1900
Una donna (Universale economica)1900
Una donna (Universale economica)1900
Lettere d'amore (I fuochi)1900
Trasfigurazione
Un amore insolito. Diario 1940-1944 (I narratori)
Amo dunque sono (Oscar narrativa)
Quel viaggio chiamato amore. Lettere
La donna e il femminismo. Scritti 1897-1910 (La questione femminile)
Sibilla Aleramo I Libri Biografia Recensione Le foto

Ti piace la scrittura creativa, la poesia e parlare di letteratura? Perche' non vieni sul forum di zam per incontrare nuovi amici con la tua passione!

Hai un sito che parla di Sibilla Aleramo?
Inserisci il link su zam.it

 

Ultimi libri pubblicati di
Sibilla Aleramo
Una Donna, Romanzo - Primary Source Edition
Una Donna, Romanzo - Primary Source Edition
Trasfigurazione, Novella - Primary Source Edition
Trasfigurazione, Novella - Primary Source Edition
Una donna
Una donna
Il Passaggio: Romanzo...
Il Passaggio: Romanzo...
Cara grande amica. Il carteggio Ellen Key-Sibilla Aleramo
Cara grande amica. Il carteggio Ellen Key-Sibilla Aleramo

 Ora puoi inserire le news di zam.it sul tuo sito.
Pubblica le news

ULTIME NEWS
Il grande naso e il grande cuore di Cyrano
[31-07-2014]
Una serata di ricette per genitori
[20-05-2014]
Leonardo. Un ariete nato troppo presto
[04-04-2014]
La Bologna Children's Book Fair per la prima volta apre le porte al pubblico
[31-03-2014]
Gli autori inseriti oggi
[09-02-2014]
Avere cinquecento anni e non dimostrarli!
[23-07-2013]
La ballata lirica
[21-05-2013]
Quali sono i programmi Tv che parlano di libri?
[24-03-2013]
Leggi le altre News