Autore Topic: Il posto sicuro  (Letto 172 volte)

squarcio88

  • Mucca Walk
  • *
  • Post: 210
  • Karma: +11/-0
    • Mostra profilo
Il posto sicuro
« il: Maggio 25, 2018, 12:51:06 »
L'aveva lasciato.
Quella mattina.
La strada che la separava dal lavoro sembrava interminabile.  Le gambe, molli, sostenevano a stento un peso ormai esiguo, ma enorme.
Abbass˛ il volto, cercando di schivare lo sguardo curioso di un passante e vecchie lacrime iniziarono a sferzarle il viso.
Era finita davvero quella volta. Non c'era pi˙ ritorno.
La consapevolezza di essere nel giusto la lambÝ ma non le diede pace.
Se lui non fosse stato cosÝ tanto lui e lei non fosse stata cosÝ tanto lei, sarebbe andata bene. Ma un cambiamento imposto non dura.
La mano destra graffi˛ con forza il collo, scostando i lunghi capelli castani.
Il dolore la pervase con dolcezza.
Aveva scelto. Aveva dovuto scegliere.
Un piede in fallo la fece barcollare.
Le braccia, in fretta, si tesero riequilibrando il suo andamento.
Alz˛ lo sguardo.
Offuscata, l'immensa entrata della scuola le si pose innanzi.
Era arrivata.
Come d'incanto, l'oscuritÓ che era in lei si affievolÝ.
Svelta salÝ le scale e con sollievo aprÝ la porta.
Un vuoto tanto atteso scoperchi˛ il suo cranio, succhiando via accuse e parole di sconforto.

Sorrise.
Il suo male lÝ non poteva entrare.



(Ehm, in realtÓ mi sono accorta di aver usato ben pi˙ di 15 minuti  ::) )
« Ultima modifica: Maggio 26, 2018, 16:55:44 da squarcio88 »
"Il fine giustifica i mezzi? E' possibile. Ma chi giustificherÓ il fine?"
Albert Camus

presenza

  • Visitatore
Re:Il posto sicuro
« Risposta #1 il: Maggio 28, 2018, 21:11:37 »
Quando si giunge alla consapevolezza della fine, lasciare andare Ŕ saggio!
Brava nel descrivere la sensazione.

squarcio88

  • Mucca Walk
  • *
  • Post: 210
  • Karma: +11/-0
    • Mostra profilo
Re:Il posto sicuro
« Risposta #2 il: Maggio 29, 2018, 15:29:14 »
 Grazie Presenza   :rose:
"Il fine giustifica i mezzi? E' possibile. Ma chi giustificherÓ il fine?"
Albert Camus