Recensioni libri

Michail A. Sholokhov

Michail A. Sholokhov biografia

Recensione

Foto

Libri


Autori
A B C D E F G
H I J K L M N
O P Q R S T U
V W X Y Z

Scrittori presenti: 20346

Menu

Recensioni libri
News
Autori del giorno
Top20
Le vostre Recensioni
Newsletters
Percorsi Narrativi
I nostri feed RSS
I premi Nobel per la letteratura
Albo d'oro Premio Strega
Albo d'oro Premio Campiello

Biografia Michail A. Sholokhov
Michail A. Sholokhov
Modifica bioCronologia

Mikhail Aleksandrovich Sholokhov (1905-1984) è nato nella terra dei cosacchi , ora conosciuta come Kamenskaya della R.S.F.S.R. Frequentò diverse scuole superiori fino al 1918. Durante la guerra civile combattè con i rivoluzioniari e nel 1922 andò a Mosca per diventare giornalista. Pubblicò delle storie corte, "Donskie rasskazy" (Tales from the Don) nel 1926 sui cosacchi e sulla sua regione nativa, alla quale era ritornato due anni prima.

Lo stesso anno, Sholokhov cominciò a scrivere Tikhi Don (And Quiet Flows the Don,) 1928-1940, che maturò lentamente ed impiegò quattordici anni per completarlo. Reminiscenze di Tolstory nelle sue scene vividamente realistiche, nella descrizione di personaggi crudi e soprattutto il vasto panorama del periodo rivoluzionario, l'epica di Sholokhov divenne il lavoro più letto della fiction Sovietica.

Profondamente interessato ai destini umani che si svolgono nelle trasformazioni e nei problemi della Russia, unisce nel suo lavoro il retaggio di Tolstoy e Gogol con una nuova visione introdotta nella letteratura rusa da Maxim Gorky.

Il suo altro lavoro maggiore nel ciclo del Don è "Podnyataya tselina" (Virgin Soil Upturned), 1932 e 1959, tratta in parte della collettivizzazione dell'area del Don. Ci sono alcune storie corte come "Sudba Cheloveka" "The fate of a man", 1957 che sono diventati film popolari in Russia - che trattano la forza e l'elasticità dell'amore umano alle avversità.
Il suo lavoro, "Sobranie sochineny", venne pubblicato in otto volumi tra il 1956 ed il 1960. Nel 1932 Sholokhov entrò nel partito comunista ed in molte occasioni è stato delegato del supremo Soviet.
Nel 1939 è diventato un membro dell'accademia sovietica di scienze e più tardi vice presidente dell'associazioni degli scrittori sovietici.
Vinse il premio Nobel nel 1965 con questa motivazione:
"Per la forza artistica e l'integrità con la quale, nella sua epica del Don, ha dato espressione ad una fase storica nella vita del popolo russo."

a cura di Beat Blue.

Michail A. Sholokhov I Libri Biografia Recensione Le foto

Ti piace la scrittura creativa, la poesia e parlare di letteratura? Perche' non vieni sul forum di zam per incontrare nuovi amici con la tua passione!

Hai un sito che parla di Michail A. Sholokhov?
Inserisci il link su zam.it

 

 Ora puoi inserire le news di zam.it sul tuo sito.
Pubblica le news

ULTIME NEWS
Premio Sulmona di giornalismo
[28-09-2018]
Mangia come scrivi: e la cena diventa spettacolo
[17-09-2018]
settimana dal 17 al 21 settembre 2018 a Fahrenheit
[17-09-2018]
La settimana di Fahrenheit
[11-09-2018]
Portoday 2018 una giornata dedicata alla scrittura a Treviso
[11-09-2018]
La prossima settimana a Fahrenheit da lunedi 3 settembre
[01-09-2018]
Riapre il Cinema Spazio Oberdan di Milano dal 16 agosto. Il Programma
[17-08-2018]
La prossima settimana a Fahrenheit da lunedì 13 agosto
[10-08-2018]
Leggi le altre News


Autori e film 17/10/2019

Nessun Risultato

Tutti gli autori dei film della settimana