Recensioni libri

News della settimana
21 Luglio
31 Luglio
20 Maggio
04 Aprile
31 Marzo
09 Febbraio
23 Luglio

Archivio News
Luglio 2016
Luglio 2014
Maggio 2014
Aprile 2014
Marzo 2014
Febbraio 2014
Luglio 2013
Maggio 2013
Marzo 2013
Febbraio 2013
Novembre 2012
Luglio 2012
Giugno 2012
Maggio 2012
Aprile 2012
Marzo 2012
Febbraio 2012
Gennaio 2012
Dicembre 2011
Novembre 2011
Ottobre 2011
Settembre 2011
Agosto 2011
Luglio 2011
Giugno 2011
Maggio 2011
Aprile 2011
Marzo 2011
Febbraio 2011
Gennaio 2011
Dicembre 2010
Novembre 2010
Ottobre 2010
Settembre 2010
Luglio 2010
Giugno 2010
Maggio 2010
Aprile 2010
Marzo 2010
Febbraio 2010
Gennaio 2010
Dicembre 2009
Novembre 2009
Ottobre 2009
Settembre 2009
Luglio 2009
Giugno 2009
Maggio 2009
Aprile 2009
Marzo 2009
Febbraio 2009
Gennaio 2009
Dicembre 2008
Novembre 2008
Ottobre 2008
Settembre 2008
Agosto 2008
Luglio 2008
Giugno 2008
Maggio 2008
Aprile 2008
Marzo 2008
Febbraio 2008
Gennaio 2008
Dicembre 2007
Novembre 2007
Ottobre 2007
Settembre 2007
Agosto 2007
Luglio 2007
Giugno 2007
Maggio 2007
Aprile 2007
Marzo 2007
Febbraio 2007
Gennaio 2007
Dicembre 2006
Novembre 2006
Ottobre 2006
Settembre 2006
Agosto 2006
Luglio 2006
Giugno 2006
Maggio 2006
Aprile 2006
Marzo 2006
Febbraio 2006
Gennaio 2006
Dicembre 2005
Novembre 2005
Ottobre 2005
Settembre 2005
Agosto 2005
Luglio 2005

Agosto 2017
L M M G V S D
  1 2 3 4 5 6
7 8 9 10 11 12 13
14 15 16 17 18 19 20
21 22 23 24 25 26 27
28 29 30 31      
             

Autori
A B C D E F G
H I J K L M N
O P Q R S T U
V W X Y Z

Menu

Recensioni libri
News
Autori del giorno
Top20
Le vostre Recensioni
Newsletters
Percorsi Narrativi
I nostri feed RSS
I premi Nobel per la letteratura
Albo d'oro Premio Strega
Albo d'oro Premio Campiello

Zam news

 Ora puoi inserire le news di zam.it sul tuo sito.
Pubblica le news

Leonardo. Un ariete nato troppo presto [04-04-2014]


Di lui si diceva che era alto, sexy e aveva una voce bellissima. Incuriosiva le dame di corte con astuti indovinelli e intratteneva gli ospiti suonando il flauto meravigliosamente. La settimana prossima Leonardo da Vinci compirà 562 anni. Portati benissimo!

Impulsivo, con una spiccata tendenza all’osservazione, il genio appare sulla scena davvero troppo presto. Sono anni di scoperte, di curiosità i tempi di Leonardo. L’uomo torna a prendere il suo trono nel mezzo dell’universo. Tutta la paura medioevale si squaglia come ghiaccio al sole e la rinascita umana festeggia le prime vittorie dopo secoli pieni di tormenti e tetre superstizioni.

Perché Leonardo compare proprio all’inizio del Quattrocento? Quale meccanismo cosmico regola l’apparizione su questo pianeta?
Si dice che quando l’allievo è pronto appare il maestro. Anche i tempi lo devono esserlo però. Tutto deve combaciare e incastrarsi alla perfezione per creare il momento. Leonardo, se fosse nato trecento anni dopo, avrebbe avuto troppa tecnologia al suo servizio. Probabilmente con un Leonardo settecentesco, avremmo avuto già i primi aerei transoceanici nell’Ottocento. Sarebbe cambiata l’umanità, in poche parole.
Ecco perché Leonardo, genio nato troppo presto, è venuto al mondo nel momento necessario.
Necessario all’umanità. Che deve procedere lenta. Non a egli stesso. Perché un genio di tale vastità mentale, può concepire anche spazi e geometrie diverse dalle nostre. E tenerle segrete. Non rivelarle. Ingoiare il fatto di comprendere di non appartenere alla propria epoca. E allo stesso tempo compiere il dovere divino assegnato.
Con l’artista appare per la prima volta la rarefazione dell’aria nelle pitture, come entità esistente. Lo scienziato coglie tutti i movimenti degli uccelli e li disegna alla perfezione come se fossero ripresi da una videocamera. Cose meraviglianti anche se succedessero ai nostri tempi, visto il piattume generoso che avanza barcollante ogni dì.
Facciamo gli auguri a Leonardo, se li merita.
E chi lo sa? Magari, da buon viaggiatore del tempo, si potrebbe trovare qui e là. Vi ricordo, è un bellissimo ragazzo e canta stupendamente. Sarà tra i concorrenti della De Filippi?

Di Massimo Urbano Ferrari
Torna alla pagina delle news
 


Top 20

1. Saviano
ZeroZeroZero
2. D'Avenia
Bianca come il latte, rossa come il sangue
3.
  Il mio diario. Violetta
4. Camilleri
  La rivoluzione della luna
5. Francesco
Papa Francesco. Il nuovo papa si racconta. Conversazione con Sergio Rubin e Francesca Ambrogetti
6. Gamberale
Quattro etti d'amore, grazie
7. Francesco
  Aprite la mente al vostro cuore
8. Gramellini
  Fai bei sogni
9. Lilin
Educazione siberiana
10. Francesco
Il cielo e la terra. Il pensiero di Papa Francesco sulla famiglia, la fede e la missione della Chiesa nel XXI secolo
11. Holt
  Sconsacrato. Carnivia trilogy
12. Zanforlin
  Se ci credi davvero. Come i ragazzi di «Amici» hanno realizzato i loro sogni. Con poster
13. Francesco
Umiltà. La strada verso Dio
14. Nicoletti
Una notte ho sognato che parlavi. Così ho imparato a fare il padre di mio figlio autistico
15. Recalcati
  Il complesso di Telemaco. Genitori e figli dopo il tramonto del padre
16.
  Violetta. Storia di un successo. Dietro le quinte della serie TV
17. Alexander
Milioni di farfalle
18. Mastrocola
Non so niente di te
19. Murakami
  A sud del confine, a ovest del sole
20. Delacourt
  Le cose che non ho

L'ultima recensione

Guido Mazzolini
Giuda

Il Giuda raccontato in queste pagine è un uomo disposto a perdere la propria vita in nome dei suoi ideali di giustizia. E' molto simile alla figura di Gesù. Entrambi perderanno la vita in nome di un ideale più grande. E' un Giuda così simile a ognuno di noi, sempre pronti a chiudere gli occhi di fro
 Continua ...


javfuck.net