Recensioni libri

Massimo Baraldi

Massimo Baraldi biografia

Recensione

Foto

Libri


Autori
A B C D E F G
H I J K L M N
O P Q R S T U
V W X Y Z

Scrittori presenti: 20347

Menu

Recensioni libri
News
Autori del giorno
Top20
Le vostre Recensioni
Newsletters
Percorsi Narrativi
I nostri feed RSS
I premi Nobel per la letteratura
Albo d'oro Premio Strega
Albo d'oro Premio Campiello

 

Recensione Massimo Baraldi

Massimo Baraldi

One for the Road

Questo romanzo è... uno splendido fumetto! Un fumetto in prosa, ma di alta classe, e che affascinerà non solo gli appassionati delle avventure di Dylan Dog (io oserei citare persino Tex e Zagor). Il racconto, suddiviso in 19 "giri" e un epilogo (ma alcuni "giri" - o capitoli - sono assemblati in uno solo), procede sulle ali di una felice ossessione che rotea intorno a una serie di immagini tanto allucinanti quanto suggestive. Certe frasi esplodono come castagnole; o come un pugno in un occhio. Più volte l'Autore ci spiazza con un lieve cambio di marcia per subito dopo però riprenderci per mano e guidarci attraverso un paesaggio popolato di caimani e di strani suini lascivi. Vegetazione, pantani e fiumi sono quelli dell'Amazzonia... oppure ci troviamo, piuttosto, in una contrada nostrana?

Tutto è misterioso in One for the Road, misterioso e avvincente. Ma il mistero più grande è certamente quello della vita stessa. Perché diavolo siamo al mondo? Solo per affrontare un pericolo dopo l'altro e andare poi ad ancorarci al bancone di un bar? Di chi siamo gli eroi? Di noi stessi?

Baraldi fa uso di un mistilinguismo che include alcuni termini del dialetto modenese (quello "della bassa"; ma niente paura: c'è un piccolo glossario allegato). Tale mistilinguismo - o plurilinguismo - è comunque saggiamente dosato, e non interrompe l'incalzare della scrittura, arricchendola anzi e rendendo l'ambienzatione più esotica.

La presente edizione del romanzo si avvale dell'apporto dei due artisti che già contribuirono alla prima che, nel 2002, uscì a tiratura limitatissima: Enrico Cazzaniga per la copertina (dipinto realizzato con smalto stradale e pastello su fustagno nero) e Enzo Santambrogio (responsabile delle tavole, che, nell'edizione privata, erano colorate con... alcoolici da bar).
Al più tardi dalla dedica, il lettore comprende che si trova di fronte a un prodotto a dir poco originale; la dedica è infatti piuttosto... un'anti-dedica. Una vena di sorridente follia scorre per tutto il libro, e le uniche pagine veramente "sobrie" sono quelle occupate dalla prefazione a firma del grande poeta americano Jack Hirschman.
Per raccontare la vicenda (o la serie di vicende), l'io-narrante spesso si rivolge a baristi e/o avventori di spacci alcoolici. Qua e là spiccano inserti di natura autobiografica, che descrivono - non sempre con toni gentili - lo strazio di un cuore innamorato (si parla spesso della bella Silver). In conclusione, la rabbia, sorta dalla volontà di cavalcare la vita - prima che la vita cavalchi noi -, è il leit motif di questo romanzo.

One for the road non è solo un'opera letteraria: fa parte di un progetto più ampio, nel quale confluiscono svariate esperienze e forme di espressione. Sul sito www.massimobaraldi.it, all’interno della "Galleria", saranno via via esposti i lavori di arte visiva legati al romanzo.

Curiosità 1): la prima edizione di One for the Road aveva una copertina in ferro trattata con acidi e incisa col laser, la carta era in fibra di cotone, il dorso in cuoio e la rilegatura a base di viti e bulloni.

Curiosità 2): Coerentemente col proposito dell'Autore di rimanere fedele a "un'arte totale", esiste una riduzione teatrale di One for the Road, che è già stata messa in scena con l'attore Gianni Sala accompagnato dal percussionista Mauro Antonazzi.

========================

Massimo Baraldi partecipa alla campagna "Scrittori per le foreste" lanciata da Greenpeace. Questo volume delle Edizioni del Foglio Clandestino è stampato su carta riciclata senza cloro.

Massimo Baraldi I Libri Biografia Recensione Le foto

Ti piace la scrittura creativa, la poesia e parlare di letteratura? Perche' non vieni sul forum di zam per incontrare nuovi amici con la tua passione!

 

 Ora puoi inserire le news di zam.it sul tuo sito.
Pubblica le news

ULTIME NEWS
Premio Sulmona di giornalismo
[28-09-2018]
Mangia come scrivi: e la cena diventa spettacolo
[17-09-2018]
settimana dal 17 al 21 settembre 2018 a Fahrenheit
[17-09-2018]
La settimana di Fahrenheit
[11-09-2018]
Portoday 2018 una giornata dedicata alla scrittura a Treviso
[11-09-2018]
La prossima settimana a Fahrenheit da lunedi 3 settembre
[01-09-2018]
Riapre il Cinema Spazio Oberdan di Milano dal 16 agosto. Il Programma
[17-08-2018]
La prossima settimana a Fahrenheit da lunedì 13 agosto
[10-08-2018]
Leggi le altre News