Recensioni libri

Natalia Ginzburg

Natalia Ginzburg biografia

Recensione

Foto

Libri


Autori
A B C D E F G
H I J K L M N
O P Q R S T U
V W X Y Z

Scrittori presenti: 20346

Menu

Recensioni libri
News
Autori del giorno
Top20
Le vostre Recensioni
Newsletters
Percorsi Narrativi
I nostri feed RSS
I premi Nobel per la letteratura
Albo d'oro Premio Strega
Albo d'oro Premio Campiello

 

Recensione Natalia Ginzburg

Natalia Ginzburg

Le piccole virtù

Undici testi tra autobiografia, saggio di costume e impegno pedagogico composti fra il 1944 e il 1962 e pubblicati via via su quotidiani e riviste. Undici modi di «sentire» fatti, cose, gesti, voci. Che cos’è l’amicizia? Cosa significa virtù? E parlare e tacere che valore hanno? Qual è il senso di una vita trascorsa in bilico tra i due? Aprendo mente e cuore al suo lettore, Natalia Ginzburg compone il volume Le piccole virtù un autoritratto straordinario per ricchezza e leggerezza, un affresco dei suoi pensieri e tormenti che colpisce per la nitidezza e la profondità condensate in poche pagine, tra le più belle della prosa italiana contemporanea. L’autrice offre di se stessa e del mondo nel quale è vissuta un quadro sempre garbato e penetrante, dagli squarci di vita abruzzese relativi al periodo di confino con il marito Leone Ginzburg al desolato dopoguerra, che riportano con una forza più che mai struggente il senso dell’esperienza d’anni terribili (e sanno pur farlo, serbando come Le scarpe rotte, un quasi miracoloso senso del comico), dal ritratto dell'amico Pavese (capitolo dal titolo Ritratto di un amico, certo la più bella cosa che sia stata scritta sull’uomo Pavese) alle considerazioni sul proprio mestiere di scrittrice, fino al matrimonio con Gabriele Baldini. Poi, le prove (come Silenzio e Le piccole virtù) di una Ginzburg moralista, dove una partecipazione acuta ai mali del secolo sembra nascere dalla matrice d’un calore familiare. E soprattutto, perfetto capitolo d’una autobiografia in chiave obiettiva ed ironica, Lui ed io, in cui la contrapposizione dei caratteri si trasforma, da spunto di commedia, nel più affettuoso poema della vita coniugale.
Una narrazione che ha del romanzo per l’eleganza della scrittura, ma che attenendosi al precetto stilistico e morale della verità a tutti i costi ci regala una testimonianza preziosa tanto delle qualità quanto delle debolezze di una grandissima scrittrice, capace di commuovere, svagare e far pensare nel solo giro di una frase. In ogni pagina di questo libro c’è il modo di essere donna della Ginzburg: un modo spesso dolente ma sempre pratico e quasi brusco, in mezzo ai dolori e alle gioie della vita. Un libro essenziale, vitale e fondamentale.

Gianpaolo Mazza (gianpaolo.mazza@virgilio.it)


Di gianpaolo.mazza

Natalia Ginzburg I Libri Biografia Recensione Le foto

Ti piace la scrittura creativa, la poesia e parlare di letteratura? Perche' non vieni sul forum di zam per incontrare nuovi amici con la tua passione!

 

Ultimi libri pubblicati di
Natalia Ginzburg
Le piccole virtù letto da Giovanna Mezzogiorno. Audiolibro. CD Audio formato MP3
Le piccole virtù letto da Giovanna Mezzogiorno. Audiolibro. CD Audio formato MP3
La città e la casa
La città e la casa
La strada che va in città
La strada che va in città
Famiglia
Famiglia
È stato così
È stato così

 Ora puoi inserire le news di zam.it sul tuo sito.
Pubblica le news

ULTIME NEWS
Premio Sulmona di giornalismo
[28-09-2018]
Mangia come scrivi: e la cena diventa spettacolo
[17-09-2018]
settimana dal 17 al 21 settembre 2018 a Fahrenheit
[17-09-2018]
La settimana di Fahrenheit
[11-09-2018]
Portoday 2018 una giornata dedicata alla scrittura a Treviso
[11-09-2018]
La prossima settimana a Fahrenheit da lunedi 3 settembre
[01-09-2018]
Riapre il Cinema Spazio Oberdan di Milano dal 16 agosto. Il Programma
[17-08-2018]
La prossima settimana a Fahrenheit da lunedì 13 agosto
[10-08-2018]
Leggi le altre News