Recensioni libri

Jean-Claude Izzo

Jean-Claude Izzo biografia

Recensione

Foto

Libri


Autori
A B C D E F G
H I J K L M N
O P Q R S T U
V W X Y Z

Scrittori presenti: 20346

Menu

Recensioni libri
News
Autori del giorno
Top20
Le vostre Recensioni
Newsletters
Percorsi Narrativi
I nostri feed RSS
I premi Nobel per la letteratura
Albo d'oro Premio Strega
Albo d'oro Premio Campiello

 

Recensione Jean-Claude Izzo

Jean-Claude Izzo

Aglio menta e basilico

Aglio menta e basilico non racconta una storia, ne racconta molte. Racconta dell’amore per la vita, “una fottuta voglia di vivere” che si va a nascondere nei minimi dettagli dell’esistenza, dal sapore di aglio nella bocca di una ragazza al profumo della pianta di basilico sul davanzale della cucina. Jean Claude Izzo ha saputo esprimere un disperato e vibrante amore per la vita anche nei suoi gialli, caso piuttosto raro nel genere, e questa raccolta postuma è un omaggio a lui, “prima di tutto una bella persona” come lo descrive il giallista nostrano Massimo Carlotto. Una bella persona che, come tanti, amava il cibo e il vino, la musica, l’amicizia. Ma amava anche gli arabi, i piccoli delinquenti, i marinai dei porti, le puttane, quelli che si arrangiano e quelli che sbagliano, quelli che sbarcano in Francia dai loro Paesi, e qui sono in meno ad amarli. Izzo non sarebbe piaciuto a Borghezio o a Le Pen, né loro a lui. Se c’è una chiave di lettura politica nei suoi gialli, e in molti l’hanno cercata e trovata, è la teoria del “Mediterraneo delle felicità possibili”, il dialogo tra le due sponde del mare, quella europea e quella africana, unite e non separate dalle stesse acque. Izzo aveva sangue italiano nelle vene, ma si considerava prima di tutto marsigliese, e amava Marsiglia senza condizioni . Marsiglia, diceva, non è affatto una città provenzale, è mediterranea e nei suoi mercati si mescolano erbe e spezie, gli ingredienti per la bouillabasse con quelli per la tajine. Marsiglia che non è una meta ma “una porta che rimanga aperta, sempre”. Anche se non molti ci credono, a questa apertura all’Altro, a questa teoria della creolità mediterranea che Izzo difende.
Questa piccola raccolta, racconti, appunti, frammenti e riflessioni, brevi storie, si legge poco per volta per gustarla meglio, per non fare indigestione. Fa riflettere e fa sognare, ed è un testamento lasciato in dono ai lettori. Un testamento di speranza, nonostante i molti segni avversi, un invito a costruire la nostra personale “geografia delle felicità possibili”.

Paola Sereno
p_sereno@tin.it

Jean-Claude Izzo
Aglio menta e basilico
Edizioni e/o
92 pagine
9 €

Jean-Claude Izzo I Libri Biografia Recensione Le foto

Ti piace la scrittura creativa, la poesia e parlare di letteratura? Perche' non vieni sul forum di zam per incontrare nuovi amici con la tua passione!

 

Ultimi libri pubblicati di
Jean-Claude Izzo
Lontano da ogni riva (Erranze)
Lontano da ogni riva (Erranze)
Casino totale
Casino totale
Lontano da ogni riva
Lontano da ogni riva

 Ora puoi inserire le news di zam.it sul tuo sito.
Pubblica le news

ULTIME NEWS
Premio Sulmona di giornalismo
[28-09-2018]
Mangia come scrivi: e la cena diventa spettacolo
[17-09-2018]
settimana dal 17 al 21 settembre 2018 a Fahrenheit
[17-09-2018]
La settimana di Fahrenheit
[11-09-2018]
Portoday 2018 una giornata dedicata alla scrittura a Treviso
[11-09-2018]
La prossima settimana a Fahrenheit da lunedi 3 settembre
[01-09-2018]
Riapre il Cinema Spazio Oberdan di Milano dal 16 agosto. Il Programma
[17-08-2018]
La prossima settimana a Fahrenheit da lunedì 13 agosto
[10-08-2018]
Leggi le altre News