Recensioni libri

biografia

Recensione

Foto

Libri


Autori
A B C D E F G
H I J K L M N
O P Q R S T U
V W X Y Z

Scrittori presenti: 20347

Menu

Recensioni libri
News
Autori del giorno
Top20
Le vostre Recensioni
Newsletters
Percorsi Narrativi
I nostri feed RSS
I premi Nobel per la letteratura
Albo d'oro Premio Strega
Albo d'oro Premio Campiello

 

Recensione

Sepher Yetzirah, il libro della formazione

Era da parecchio tempo che mi ripromettevo di leggere un libro - che però fosse "serio" - di Quabbalah. E' un sapere che mi ha affascinata fin da piccola, rispetto alla quale mi sono però sempre sentita "impotente" e incapace a carpirne i concetti base, figuriamoci quelli più avanzati...
Poi, girando in Internet, mi è capitato di leggere qualche recensione positiva a questo bel libro di un Cabalista di fama mondiale. Inutile dire, che Goerges Lahy non scrive della Cabala "commerciale", quella legata ai sogni e al lotto, ma della Quabbalah vera (Cabala è la versione italianizzata del termine): quella forma di antica conoscenza che porta a studiare la Bibbia e a svelarne significati nascosti. La Quabbalah si fonda su alcuni libri molto importanti, tra cui lo Zohar e, appunto, il Sepher Yetzirah.

Quello che pubblica la casa editrice Venexia, è un libro che raccoglie le quattro traduzioni principali del testo (di due c'è anche il testo a fronte in ebraico) provviste di un lunghissimo commento, verso per verso, da parte dell'autore!
Devo dire che sono rimasta meravigliata nel leggere questo libro: all'inizio, quando ho letto semplicemente i versi del Sepher, ho sentito la forza e il potere intrinseco alle parole qui contenute, dal sapore antico ma allo stesso tempo universale. Pur non comprendendo bene il signifcato di ciò che leggevo (mi mancavano gli strumenti di interpretazione) restavo scossa da ciò che leggevo: qualcosa si insinuava nella mia mente e si faceva spazio.
Ho deciso solo in seguito di passare alla lettura del commento di Lahy. E qui mi sono resa conto di come alcune mie intuizioni sui concetti del testo fossero giuste e altre andavano approfondite! E' così che l'autore passa a spiegare le nozioni preliminari di Quabbalah, man mano approfondite ed estese: le 32 vie della saggezza (delle quali, per ognuna, indica il significato e le caratteristiche principali), il concetto di Ein Sof (soffio divino), delle Sephiroth (che prende in considerazione una alla volta e poi in un discorso generico in cui ognuna ha una determinata collocazione), i simboli, illustra i legami che uniscono Alchimia e Quabbalah, la spiegazione delle origini della vita, etc. Tutto seguendo pedissequamente i versi delle versioni del Sepher da lui prese in considerazione.
Il linguaggio del libro è, cosa importantissima, scientifico (nel senso di attento, indagatore, che sviscera e sminuzza i concetti espressi, fino ai minimi termini) e semplice al tempo stesso (diretto e profondamente esplicativo), parla direttamente al cuore del profano e lo guida nelle viscere e nei meandri oscuri di questa materia tanto intrigante quanto composita. Le strutture fondamentali della Quabbalah vengono smontate ad una ad una, in modo che un lettore alle prime armi sappia cogliere gli strumenti di interpretazione adatti per continuare nella lettura del libro (e per affrontare quella di altri importanti testi di Quabbalah).

Alla fine della lettura di questo libro - che richiede sicuramente un approccio equilibrato al testo, dettato dalla consapevolezza che la verità insita in queste parole è applicabile a tutti, ma ognuno la trova individualmente e coi propri mezzi - permangono sensazioni nuove dentro di sé e un immenso desiderio di continuare a conoscere questa meravigliosa sapienza che è la Quabbalah.

Di Pamy2007

Di pamy2007

I Libri Biografia Recensione Le foto

Ti piace la scrittura creativa, la poesia e parlare di letteratura? Perche' non vieni sul forum di zam per incontrare nuovi amici con la tua passione!

 

 Ora puoi inserire le news di zam.it sul tuo sito.
Pubblica le news

ULTIME NEWS
Premio Sulmona di giornalismo
[28-09-2018]
Mangia come scrivi: e la cena diventa spettacolo
[17-09-2018]
settimana dal 17 al 21 settembre 2018 a Fahrenheit
[17-09-2018]
La settimana di Fahrenheit
[11-09-2018]
Portoday 2018 una giornata dedicata alla scrittura a Treviso
[11-09-2018]
La prossima settimana a Fahrenheit da lunedi 3 settembre
[01-09-2018]
Riapre il Cinema Spazio Oberdan di Milano dal 16 agosto. Il Programma
[17-08-2018]
La prossima settimana a Fahrenheit da lunedì 13 agosto
[10-08-2018]
Leggi le altre News