Recensioni libri

Sergio Bambarén

Sergio Bambarén biografia

Recensione

Foto

Libri


Autori
A B C D E F G
H I J K L M N
O P Q R S T U
V W X Y Z

Scrittori presenti: 20347

Menu

Recensioni libri
News
Autori del giorno
Top20
Le vostre Recensioni
Newsletters
Percorsi Narrativi
I nostri feed RSS
I premi Nobel per la letteratura
Albo d'oro Premio Strega
Albo d'oro Premio Campiello

 

Recensione Sergio Bambarén

Sergio Bambarén

Il guardiano del faro

Tante volte per guardare all’interno della nostra vita abbiamo quasi la necessità di una luce che una volta per tutte ci illumini. Solo che è difficile attraversare il proprio percorso razionalmente perché di rado ascoltiamo la voce interiore che fa parlare anche il cuore. Il problema sembra forse riguardare il fatto che capita di “fissare” il mondo con gli occhi e la sensibilità degli altri, e, quindi, con i desideri degli altri. Se leggiamo il testo di Sergio Bambarén dal titolo Il guardiano del faro notiamo che non siamo gli unici a non saper attraversare «i muri di cristallo», ovvero quel confine (creato sempre da noi stessi) che ci separa dalla realtà che ci circonda. Di solito, infatti, anche a causa di questo limite, siamo impegnati a seguire e ad accontentare chi ci sta attorno. Come se la responsabilità delle nostre azioni ci terrorizzasse. Ma ci siamo chiesti come mai, inconsciamente talora, risultiamo così passivi con noi stessi e in guardia nei confronti degli altri?
Uno dei pensieri che l’autore mette in bocca ai suoi personaggi è questo: «scendete in campo ora, non domani». È facile comprendere quanta esperienza viva intorno a queste parole. In fondo, che senso ha vivere una vita sempre in procinto al rinvio? È appagante?
Il problema però che permane è quello di riflettere sui propri comportamenti pur non essendo all’altezza, o avere il coraggio, di renderli praticabili. Semplicemente perché «a volte essere gentili è più importante che avere ragione». Protagonista in questo caso è anche il mare, come si deduce dal titolo, generalmente vissuto esternamente a noi (per scopi ludici ad esempio); ma in veste, questa volta, di un’interiorità non anomala e incomprensibile, ma comune a molti. Un’interiorità che può sfociare nella certezza e nella consapevolezza che è “normale” ascoltare il proprio io, e agire di conseguenza. Anche se ciò potrebbe causare la sofferenza di chi ci vuole bene. Del resto, la luce del "faro" è irresistibile, ed è impossibile non beneficiarne. Tocca a noi però tenerla sempre accesa.

24/05/2007
(www.unimagazine.it)


Di Odaliscasicula

Di odaliscasicula

Sergio Bambarén I Libri Biografia Recensione Le foto

Ti piace la scrittura creativa, la poesia e parlare di letteratura? Perche' non vieni sul forum di zam per incontrare nuovi amici con la tua passione!

 

Ultimi libri pubblicati di
Sergio Bambarén
La casa di luce
La casa di luce
Storia della piccola volpe che mi insegnò il perdono
Storia della piccola volpe che mi insegnò il perdono
Beati i sognatori. La vera felicità è una scelta del cuore
Beati i sognatori. La vera felicità è una scelta del cuore
La luce sull'altra riva del fiume
La luce sull'altra riva del fiume
Storia della piccola volpe che mi insegnò il perdono
Storia della piccola volpe che mi insegnò il perdono

 Ora puoi inserire le news di zam.it sul tuo sito.
Pubblica le news

ULTIME NEWS
Premio Sulmona di giornalismo
[28-09-2018]
Mangia come scrivi: e la cena diventa spettacolo
[17-09-2018]
settimana dal 17 al 21 settembre 2018 a Fahrenheit
[17-09-2018]
La settimana di Fahrenheit
[11-09-2018]
Portoday 2018 una giornata dedicata alla scrittura a Treviso
[11-09-2018]
La prossima settimana a Fahrenheit da lunedi 3 settembre
[01-09-2018]
Riapre il Cinema Spazio Oberdan di Milano dal 16 agosto. Il Programma
[17-08-2018]
La prossima settimana a Fahrenheit da lunedì 13 agosto
[10-08-2018]
Leggi le altre News