Recensioni libri

Isabel Allende

Isabel Allende biografia

Recensione

Foto

Libri


Autori
A B C D E F G
H I J K L M N
O P Q R S T U
V W X Y Z

Scrittori presenti: 20347

Menu

Recensioni libri
News
Autori del giorno
Top20
Le vostre Recensioni
Newsletters
Percorsi Narrativi
I nostri feed RSS
I premi Nobel per la letteratura
Albo d'oro Premio Strega
Albo d'oro Premio Campiello

 

Recensione Isabel Allende

Isabel Allende

La casa degli Spiriti

Ogni parola sembra limitativa ed inappropriata per tracciare una riflessione sul libro che ho appena finito di leggere. Mi e’ gia’ capitato di rigare il viso di lacrime, dopo la lettura di una bella storia, con “La casa degli spiriti” di piu’. Non era commozione o stupore per la storia narrata e per la bravura dell’autrice, ne’ sentimentalismo per gli eventi, no, era di piu’, era dell’altro.
Ad ore di distanza dalla lettura dell’ultima riga, mi ritrovo con il volume in mano, non riesco a separarmene, lo porto con me, lo sfoglio, l’accarezzo, gli sorrido.
Strana reazione per una donna della mia eta’. Rileggo disordinatamente le frasi che piu’ mi hanno colpito. Sceglierne una per iniziare la mia riflessione e’ molto difficile, ci provo:
“…l’idea salvatrice di scrivere col pensiero, senza matita ne’ carta, per mantenere la mente occupata, evadere dal caos e vivere.”
Lo spirito di Clara invita la nipote, Alba, vittima di torture e prigioniera, a rifugiarsi nella scrittura per superare il momento tragico che sta vivendo. Trovare la forza per sopravvivere mettendo ordine negli eventi vissuti come se dovesse scriverli, memorizzarli per una futura narrazione.
Alba non e’ la protagonista del racconto, e’ solo la nipote di un vecchio “giusto” - cosi’ lui dice di se stesso all’inizio della storia - ed e’ l’ultima delle donne che lo accompagnano nella sua lunghissima esistenza.
Esteban Trueda muore novantenne fra le braccia amorevoli della nipote e noi, quest’omone burbero e rabbioso, lo conosciamo bene, perche’ l’Allende ci ha raccontato la sua storia.
Riassumerla, sarebbe banale e restrittivo.
I.Allende con leggerezza e tenacia ha tracciato la personalita’ del protagonista. Gradualmente ci ha svelato la sua iracondia che e’ passione e violenza, il suo passato di stenti e sogni, i suoi amori mai completamente corrisposti e l’insaziabile voglia di quiete, la sua concezione di giustizia che lo rende schiavo di se stesso, sordo alle necessita’, spietato nelle sentenze.
E’ una storia personale che, come una cascata, si getta in un fiume e scorre fino al mare.
Il mare e’ la storia di un popolo che combatte per la liberta’ e l’eguaglianza.
Il mare e’ la giustizia sociale che travolge la giustizia sommaria, la prepotenza, la dittatura.
Dall’antica violenza scaturisce nuova violenza ed impotente, il vecchio, assistera’ allo sfacelo del suo mondo.

Di Stella Cadente

Isabel Allende I Libri Biografia Recensione Le foto

Ti piace la scrittura creativa, la poesia e parlare di letteratura? Perche' non vieni sul forum di zam per incontrare nuovi amici con la tua passione!

 

Ultimi libri pubblicati di
Isabel Allende
La foresta dei pigmei
La foresta dei pigmei
Oltre l'inverno
Oltre l'inverno
Paula
Paula
D’amore e ombra
D’amore e ombra
Oltre l'inverno
Oltre l'inverno
Afrodita. Racconti, ricette e altri afrodisiaci
Afrodita. Racconti, ricette e altri afrodisiaci
La foresta dei pigmei
La foresta dei pigmei
Oltre l'inverno
Oltre l'inverno
L'amante giapponese
L'amante giapponese
Oltre l'inverno
Oltre l'inverno

 Ora puoi inserire le news di zam.it sul tuo sito.
Pubblica le news

ULTIME NEWS
Premio Sulmona di giornalismo
[28-09-2018]
Mangia come scrivi: e la cena diventa spettacolo
[17-09-2018]
settimana dal 17 al 21 settembre 2018 a Fahrenheit
[17-09-2018]
La settimana di Fahrenheit
[11-09-2018]
Portoday 2018 una giornata dedicata alla scrittura a Treviso
[11-09-2018]
La prossima settimana a Fahrenheit da lunedi 3 settembre
[01-09-2018]
Riapre il Cinema Spazio Oberdan di Milano dal 16 agosto. Il Programma
[17-08-2018]
La prossima settimana a Fahrenheit da lunedě 13 agosto
[10-08-2018]
Leggi le altre News