Recensioni libri

Raul Argemi

Raul Argemi biografia

Recensione

Foto

Libri


Autori
A B C D E F G
H I J K L M N
O P Q R S T U
V W X Y Z

Scrittori presenti: 20347

Menu

Recensioni libri
News
Autori del giorno
Top20
Le vostre Recensioni
Newsletters
Percorsi Narrativi
I nostri feed RSS
I premi Nobel per la letteratura
Albo d'oro Premio Strega
Albo d'oro Premio Campiello

 

Recensione Raul Argemi

Raul Argemi

Patagonia ciuf ciuf

Un marinaio in pensione, che dice di essere discendente del leggendario bandito Butch Cassidy, e un macchinista disoccupato della metropolitana di Buenos Aires decidono di assaltare un treno che percorre 400 kilometri nella Patagonia Argentina, per liberare un loro compagno e impossessarsi di un ricco bottino. Una volta sul treno però le cose non vanno come previsto: tra turisti tedeschi, partorienti e senatori corrotti, i due improvvisati rapinatori si ritrovano coinvolti in una situazione drammatica e al tempo stesso assurda, che potrà finire con una sparatoria o con una partita di calcio. Patagonia Ciuf Ciuf è allo stesso tempo un romanzo noir e una narrazione caustica e umoristica sulla realtà argentina che scorre rapida sui binari della Patagonia. Raúl Argemí è uno scrittore, regista e autore teatrale argentino, noto a molti nel suo paese per aver partecipato attivamente alla lotta contro la dittatura negli anni Settanta, e per la quale è stato rinchiuso dieci anni in carcere. Accade così che la vita di un uomo si rifletta nella sua opera. E per quanto il suo ultimo libro, Patagonia ciuf ciuf, possa suonare a molti un titolo curioso, strano e perfino bizzarro, in realtà il romanzo racchiude in sé, in chiave di noir tragicomico, la rappresentazione sfalsata di una società argentina che è possibile cogliere solo attraverso lo specchio deformante di viaggiatori naufragati in una Patagonia surreale, che ricorda quella dei romanzi di Osvaldo Soriano. Su questo sfondo avviene l’assalto alla mitica Trochita, il treno che incarna lo spirito gaucho del sud argentino, da parte di un marinaio in pensione, che dice di essere discendente diretto del leggendario Butch Cassidy, e un macchinista disoccupato della metro di Buenos Aires, decisi a liberare un ex compagno di lotta e impossessarsi di un ricco bottino. Ma la fatalità del caso e il precipitare degli eventi li condurranno inevitabilmente sui binari di un destino fino all’ultimo momento ignoto. Patagonia ciuf ciuf è uno di quei romanzi che rappresenta un viaggio senza ritorno in un paese dove il presente è un futuro lontano, e la nostalgia l’unica consolazione della memoria.

Di gzucconi

Raul Argemi I Libri Biografia Recensione Le foto

Ti piace la scrittura creativa, la poesia e parlare di letteratura? Perche' non vieni sul forum di zam per incontrare nuovi amici con la tua passione!

 

 Ora puoi inserire le news di zam.it sul tuo sito.
Pubblica le news

ULTIME NEWS
Premio Sulmona di giornalismo
[28-09-2018]
Mangia come scrivi: e la cena diventa spettacolo
[17-09-2018]
settimana dal 17 al 21 settembre 2018 a Fahrenheit
[17-09-2018]
La settimana di Fahrenheit
[11-09-2018]
Portoday 2018 una giornata dedicata alla scrittura a Treviso
[11-09-2018]
La prossima settimana a Fahrenheit da lunedi 3 settembre
[01-09-2018]
Riapre il Cinema Spazio Oberdan di Milano dal 16 agosto. Il Programma
[17-08-2018]
La prossima settimana a Fahrenheit da lunedì 13 agosto
[10-08-2018]
Leggi le altre News