Recensioni libri

Simone Weil

Simone Weil biografia

Recensione

Foto

Libri


Autori
A B C D E F G
H I J K L M N
O P Q R S T U
V W X Y Z

Scrittori presenti: 20347

Menu

Recensioni libri
News
Autori del giorno
Top20
Le vostre Recensioni
Newsletters
Percorsi Narrativi
I nostri feed RSS
I premi Nobel per la letteratura
Albo d'oro Premio Strega
Albo d'oro Premio Campiello

 

Recensione Simone Weil

Simone Weil

Manifesto per la soppressione dei partiti politici

Simone Weil Manifesto per la soppressione dei partiti politici
Simone Weil Manifesto per la soppressione dei partiti politici

Appare del tutto evidente la gratuita' delle prefazioni di Alain e Breton(paradossale in particolare quella dell'intellettuale francese considerando la sua adesione acritica al Pcf) al fine di una esatta compresnsione del breve saggio dell'autrice. Pubblicato nel 1950 non costituisce-a nostro avviso- ne' un contributo particolarmente significativo rispetto al percorso filosofico della Weil ne' tantomeno contribuisce ad innovare la storia delle dottrine politiche dal momento che -p.e giÓ nel contesto anarchico ottocentesco- la critica al partito in quanto tale fu ampiamente sviluppata.La brevita' da un lato e dall'altro il ridondante ricorso al lessico religioso-bene,giustizia,peccato,luce-costituiscono limiti assai evidenti del saggio,limiti che inficiano la possibilita' da parte del lettore di avere una percezione ampia delle coppie concettuali partito/totalitarismo,partito/propaganda,partito/addestramento.Un altro limite-questa volta di natura storica-lo si coglie agevolmente sia nella incapacita' dell'autrice di comprendere che proprio Rousseau getto' le basi-attraverso il concetto di volontÓ generale-del totalitarismo sia nel mancato
approfondimento della genesi storica del concetto di partito nel contesto della storia della chiesa.
L'assenza di liberta' di critica,la volontÓ livellatrice,l'acriticita' richiesta agli adepti sono caratteristiche che inequivocabilmente la Weil coglie in relazione al ruolo e al modus operandi fittizio che l'individuo deve fare propri per essere accettato nell'ambito del partito ma-lo ribadiamo-non sono specifiche psico-sociali originali rispetto alla letteratura anarchica.A tale proposito si pensi che giÓ Malatesta-come l'anarcoindividualismo statunitense d'altra parte-aveva pienamente compreso sia la mancanza di qualsiasi democrazia nelle istituzioni europee sia la sostanziale equipollenza tra totalitarismi di destra e di sinistra. A conclusione del saggio-il cui approccio e' ovviamente lontanissimo dal realismo politico-il lettore non puo' fare a meno di domandarsi quale alternativa realistica rimanga al cittadino del nostro secolo,quale concreta possibilita' di agire nella prasssi politica possa avere.Ebbene,a questi legittimi interrogativi,il lettore non potra' che trovare nel saggio un irritante-per uno spirito laico-alternativa mistica congiunta ad una intransigenza ideologica che mal si concilia con la necessita'-nella vita reale-di mediare evitando una polarizzazione cromatica radicale e alla ricerca al contrario di difficili sfumature.

GAGLIANO GIUSEPPE

Di prupitto

Simone Weil I Libri Biografia Recensione Le foto

Ti piace la scrittura creativa, la poesia e parlare di letteratura? Perche' non vieni sul forum di zam per incontrare nuovi amici con la tua passione!

 

Ultimi libri pubblicati di
Simone Weil
Scritti sulla situazione in Germania e le origini del totalitarismo: Prefazione di Luciano Pellicani con saggi di Giuseppe Gagliano, Luigi Iannone, Hannah Arendt
Scritti sulla situazione in Germania e le origini del totalitarismo: Prefazione di Luciano Pellicani con saggi di Giuseppe Gagliano, Luigi Iannone, Hannah Arendt
La persona e il sacro (Biblioteca minima)
La persona e il sacro (Biblioteca minima)
Lettera a un religioso
Lettera a un religioso
Pagine scelte
Pagine scelte
Per la soppressione dei partiti politici
Per la soppressione dei partiti politici
Sulla soppressione dei partiti politici
Sulla soppressione dei partiti politici
L'arte della matematica
L'arte della matematica
La persona Ŕ sacra?
La persona Ŕ sacra?
Sulla guerra. Scritti 1933-1943
Sulla guerra. Scritti 1933-1943
Atene contro Gerusalemme
Atene contro Gerusalemme
La prima radice: Preludio a una dichiarazione dei doveri dell'uomo
La prima radice: Preludio a una dichiarazione dei doveri dell'uomo
Le origini dell'hitlerismo
Le origini dell'hitlerismo
La prima radice
La prima radice
La bellezza del mondo. Pensieri e aforismi
La bellezza del mondo. Pensieri e aforismi

 Ora puoi inserire le news di zam.it sul tuo sito.
Pubblica le news

ULTIME NEWS
Premio Sulmona di giornalismo
[28-09-2018]
Mangia come scrivi: e la cena diventa spettacolo
[17-09-2018]
settimana dal 17 al 21 settembre 2018 a Fahrenheit
[17-09-2018]
La settimana di Fahrenheit
[11-09-2018]
Portoday 2018 una giornata dedicata alla scrittura a Treviso
[11-09-2018]
La prossima settimana a Fahrenheit da lunedi 3 settembre
[01-09-2018]
Riapre il Cinema Spazio Oberdan di Milano dal 16 agosto. Il Programma
[17-08-2018]
La prossima settimana a Fahrenheit da lunedý 13 agosto
[10-08-2018]
Leggi le altre News