Recensioni libri

biografia

Recensione

Foto

Libri


Autori
A B C D E F G
H I J K L M N
O P Q R S T U
V W X Y Z

Scrittori presenti: 20347

Menu

Recensioni libri
News
Autori del giorno
Top20
Le vostre Recensioni
Newsletters
Percorsi Narrativi
I nostri feed RSS
I premi Nobel per la letteratura
Albo d'oro Premio Strega
Albo d'oro Premio Campiello

 

Recensione

Piombino tra storia e leggenda

 Piombino tra storia e leggenda
Piombino tra storia e leggenda

Ci si potrà chiedere quale interesse possa suscitare un libro circoscritto a una realtà locale, ma sono dell’idea, che oltre a poter essere utile per i piombinesi, così che riscoprano tradizioni proprie, anche per un lettore non autoctono finisce con l’essere una fonte di notizie preziosa per avere almeno un’idea di luoghi che normalmente appaiono solo come un’entità geografica.


Prefato ottimamente da Mauro Carrara, con delle opinioni di carattere generale sul significato della storia e che largamente condivido, è illustrato preziosamente dai disegni in bianco e nero realizzati da Elena Migliorini.


Si compone di due parti, di cui la prima è opera di Gordiano Lupi, che, dopo, una ricca ed esauriente premessa sulla storia della città, passa a presentare leggende della zona che integrano opportunamente le notizie certe o quasi, fornendoci un quadro di gradevole insieme fra fantasia e realtà e cogliendo così lo spirito che le genti di Piombino hanno radicato nei secoli.


Troviamo così Il torello mansueto e il mistero del Frassine, a metà fra mistero e religiosità, la delicatissima Lorenzo e Maria, fantasmi d’amore a Capoliveri, e molte altre fra cui un cenno particolare meritano per interesse Una strega chiamata Baciocca, dal soprannome dato, storpiando il cognome del marito, a Elisa, sorella di Napoleone, e La leggenda delle bisce in amore e i Canali di Marina, una rielaborazione di una storia originale di Elena Migliorini.


La seconda parte è stata scritta da Franco Micheletti, che ha tratteggiato alcuni tipici personaggi piombinesi, alcuni ancora viventi, ricorrendo a una prosa senza forzature, ma accentuando le loro caratteristiche. Sono uomini che esistono in tutti i paesi, ma ognuno identificabile per la sua originalità, come nei casi di Fabio, detto il Conte Scoglio, dell’ammiraglio Curione, oppure del Campione, dove la parabola di Giancarlo Casti, speranza del pugilato rimasta tale, è scritta con una vena di malinconia che non può non toccare il cuore.


Insomma, questo libro è un lavoro eccellente.

Di Renzo.Montagnoli

I Libri Biografia Recensione Le foto

Ti piace la scrittura creativa, la poesia e parlare di letteratura? Perche' non vieni sul forum di zam per incontrare nuovi amici con la tua passione!

 

 Ora puoi inserire le news di zam.it sul tuo sito.
Pubblica le news

ULTIME NEWS
Premio Sulmona di giornalismo
[28-09-2018]
Mangia come scrivi: e la cena diventa spettacolo
[17-09-2018]
settimana dal 17 al 21 settembre 2018 a Fahrenheit
[17-09-2018]
La settimana di Fahrenheit
[11-09-2018]
Portoday 2018 una giornata dedicata alla scrittura a Treviso
[11-09-2018]
La prossima settimana a Fahrenheit da lunedi 3 settembre
[01-09-2018]
Riapre il Cinema Spazio Oberdan di Milano dal 16 agosto. Il Programma
[17-08-2018]
La prossima settimana a Fahrenheit da lunedì 13 agosto
[10-08-2018]
Leggi le altre News