Recensioni libri

Mauro Corona

Mauro Corona biografia

Recensione

Foto

Libri


Autori
A B C D E F G
H I J K L M N
O P Q R S T U
V W X Y Z

Scrittori presenti: 20347

Menu

Recensioni libri
News
Autori del giorno
Top20
Le vostre Recensioni
Newsletters
Percorsi Narrativi
I nostri feed RSS
I premi Nobel per la letteratura
Albo d'oro Premio Strega
Albo d'oro Premio Campiello

 

Recensione Mauro Corona

Mauro Corona

Il volo della martora

Mauro Corona Il volo della martora
Mauro Corona Il volo della martora

E’ il libro di esordio, nel 1997, di Mauro Corona, una raccolta di racconti dove l’io narrante è sempre e unicamente l’autore stesso, in un omaggio alle genti della sua zona nel riepilogo di fatti e vicende che emergono dalla memoria.


Ci sono ricordi dell’infanzia, ma anche di epoca più recente che sembrano percorrere una strada, secondo un filo logico che li concatena, fino al tragico evento del 9 ottobre 1963 che, oltre a mietere migliaia di vittime, provoca di fatto una frattura insanabile, con la perdita di una realtà fatta da anni di vita legati alla terra, alle tradizioni e al paese, e rende i superstiti orfani della loro storia. 


La frana gigantesca del monte Toc, causata indirettamente da chi progettò la diga sul Vajont, rappresenta una scure che divide nettamente due epoche e che proietta nel futuro i superstiti, con un domani tuttavia incerto, per non dire inconcludente, proprio per quello sradicamento dal proprio passato.


Sono racconti che trovano nella semplicità dell’esposizione una freschezza che consente di assaporare i rapporti che esistevano fra i valligiani, le relazioni con la natura, mai vista ostile, in un lungo viaggio che porta il lettore alla consapevolezza che quel mondo che non tornerà più era, pur nelle difficoltà della vita, un microcosmo di comuni sentimenti e modi di agire che connotava una comunità a suo modo strutturata perfettamente.


Ora, senza voler rifarsi al detto che si stava meglio quando si stava peggio, appare comunque evidente una vena di nostalgia nella scrittura di Corona, a tratti anche un rimpianto per un mondo più vero, dove esistevano valori perpetuati nel tempo, dove l’amicizia era un bene supremo e dove il rispetto era reciproco.


Ritorno sullo stile dell’autore, semplice, ma non scarno, e con un notevole senso della misura, soprattutto quando si lascia andare a riflessioni, sempre apprezzabili, senza mai diventare greve.


E’ quasi un modo innato, come l’arte di scolpire il legno di cui lui è maestro indiscusso, una capacità di coinvolgimento che con il tempo e l’esperienza si è via via perfezionata, raggiungendo accenti di notevole efficacia, anche attraverso periodi di prose poetiche, come è possibile verificare nel più recente I fantasmi di pietra.


Del resto, anche il prefatore (nientemeno che Claudio Magris!) è rimasto colpito da questo stile e pur non sbilanciandosi, cioè non gridando ai quattro venti che questa raccolta è un capolavoro, ha tuttavia evidenziato la sua ottima valenza, anche con un certo stupore, trattandosi di opera prima.


Da allora Mauro Corona ha fatto molta strada, ma non ha perso, anzi ha affinato le sue caratteristiche, già riscontrabili in modo chiaro e inequivocabile in questo volume di cui raccomando vivamente la lettura.


 

Di Renzo.Montagnoli

Mauro Corona I Libri Biografia Recensione Le foto

Ti piace la scrittura creativa, la poesia e parlare di letteratura? Perche' non vieni sul forum di zam per incontrare nuovi amici con la tua passione!

 

Ultimi libri pubblicati di
Mauro Corona
Quasi niente
Quasi niente
Nel muro
Nel muro
Nel muro
Nel muro
Gocce di resina
Gocce di resina
Finché il cuculo canta
Finché il cuculo canta
Quasi niente
Quasi niente
Guida poco che devi bere. Manuale a uso dei giovani per imparare a bere
Guida poco che devi bere. Manuale a uso dei giovani per imparare a bere
Confessioni ultime. Una meditazione sulla vita, la natura, il silenzio, la liberta
Confessioni ultime. Una meditazione sulla vita, la natura, il silenzio, la liberta
I fantasmi di pietra
I fantasmi di pietra
Le voci del bosco
Le voci del bosco
Quasi niente
Quasi niente

 Ora puoi inserire le news di zam.it sul tuo sito.
Pubblica le news

ULTIME NEWS
Premio Sulmona di giornalismo
[28-09-2018]
Mangia come scrivi: e la cena diventa spettacolo
[17-09-2018]
settimana dal 17 al 21 settembre 2018 a Fahrenheit
[17-09-2018]
La settimana di Fahrenheit
[11-09-2018]
Portoday 2018 una giornata dedicata alla scrittura a Treviso
[11-09-2018]
La prossima settimana a Fahrenheit da lunedi 3 settembre
[01-09-2018]
Riapre il Cinema Spazio Oberdan di Milano dal 16 agosto. Il Programma
[17-08-2018]
La prossima settimana a Fahrenheit da lunedì 13 agosto
[10-08-2018]
Leggi le altre News