Recensioni libri

biografia

Recensione

Foto

Libri


Autori
A B C D E F G
H I J K L M N
O P Q R S T U
V W X Y Z

Scrittori presenti: 20347

Menu

Recensioni libri
News
Autori del giorno
Top20
Le vostre Recensioni
Newsletters
Percorsi Narrativi
I nostri feed RSS
I premi Nobel per la letteratura
Albo d'oro Premio Strega
Albo d'oro Premio Campiello

 

Recensione

Viola. Vita, furti e amori

Scrivere una opinione su questo libro non è facile, perché è un libro che si può leggere a tanti livelli. Il primo livello di lettura è quello del libro giallo: nel libro si narrano le vicende di Viola, una giovane e bella ladra giapponese, personaggio positivo, nonostante il lavoro che svolge. La nostra amica Viola è abilissima nell'aprire i tipi più moderni e sofisticati di cassaforte e nell'eludere i più sofisticati sistemi d'allarme. Viola ha una sorella che fa l'investigatrice privata e con la quale non corre buon sangue, tanto vero che, più di una volta, sono addirittura venute alle mani. Ebbene, Viola viene ricattata dalla sorella e costretta a partecipare ad una missione molto pericolosa, che la vedrà costretta a mettersi contro uno dei peggiori delinquenti della zona. Da questo punto di vista, quindi, siamo di fronte a un giallo vero e proprio, con tanto di furti con destrezza, lotte furibonde, aggressioni, colpi di scena e così via. C'è anche la nascita di un amore appassionato. Già a questo livello il libro è gradevole, anche se, forse, un pò troppo breve: arriva la fine, ma vorremmo continuare a leggere. Ma ci sono altri aspetti che non sfuggono al lettore attento e che rendono questo libro anche interessante. Ad esempio, il bene e il male sono mescolati, confusi. La nostra eroina, ragazza bella, delicata, sensibile, che ha una grande fede nella vita e nell'amore, è anche una ladra. Sua sorella, brava ragazza, con la testa sulle spalle, che ha sempre cercato invano di strappare Viola dalla delinquenza, non esita a ricattarla e viola la legge con disinvoltura. E lui, il boss, il cattivo per eccellenza, alla fine mostra di essere, forse, il personaggio più umano del lotto. Brilla per la sua assenza la famiglia: ognuno è solo, padri e madri non esistono, con le sorelle si disputano, più che altro, furibondi combattimenti di arti marziali. E poi c'è lei, Viola, una ladra che riesce a mantenere una sua integrità morale ed una onestà interiore (poi si redimerà, non temete....), una sorta di Arsenio Lupin in gonnella, anzi, in calzamaglia. Insomma, mi auguro che questo libro abbia successo e di poter leggere, in seguito, altre avventure di Viola. (Si, lo confesso, mi piace molto come tipo....). NOTA: il libro è acquistabile su www.lulu.com Basta che, nel box di ricerca, inserite filippis e lo trovate subito.

Di pdfk

I Libri Biografia Recensione Le foto

Ti piace la scrittura creativa, la poesia e parlare di letteratura? Perche' non vieni sul forum di zam per incontrare nuovi amici con la tua passione!

 

 Ora puoi inserire le news di zam.it sul tuo sito.
Pubblica le news

ULTIME NEWS
Premio Sulmona di giornalismo
[28-09-2018]
Mangia come scrivi: e la cena diventa spettacolo
[17-09-2018]
settimana dal 17 al 21 settembre 2018 a Fahrenheit
[17-09-2018]
La settimana di Fahrenheit
[11-09-2018]
Portoday 2018 una giornata dedicata alla scrittura a Treviso
[11-09-2018]
La prossima settimana a Fahrenheit da lunedi 3 settembre
[01-09-2018]
Riapre il Cinema Spazio Oberdan di Milano dal 16 agosto. Il Programma
[17-08-2018]
La prossima settimana a Fahrenheit da lunedì 13 agosto
[10-08-2018]
Leggi le altre News