Recensioni libri

biografia

Recensione

Foto

Libri


Autori
A B C D E F G
H I J K L M N
O P Q R S T U
V W X Y Z

Scrittori presenti: 20347

Menu

Recensioni libri
News
Autori del giorno
Top20
Le vostre Recensioni
Newsletters
Percorsi Narrativi
I nostri feed RSS
I premi Nobel per la letteratura
Albo d'oro Premio Strega
Albo d'oro Premio Campiello

 

Recensione

Inventari apocrifi

Il verso di Giuseppe Vetromile si tende sempre più, fino a lacerarsi, per accogliere, raccogliere quanto più possibile della ridondanza del mondo che il poeta continua a investigare, a interrogare intrecciando la propria esistenza con quella della realtà che lo circonda e, in uno slancio disperatamente panico, dell’universo stesso (Enzo Rega). Questa nuova raccolta di versi di Giuseppe Vetromile si svolge intorno ad un’indagine sul senso del mondo e della vita, e quindi anche sul senso di sé, sulle curve di un cammino che si snoda tra “soste”, “voglie” e “speranze di partenza” (Raffaele Urraro).


Sono questi alcuni passi tratti dalle “Note critiche” riportate alla fine del nuovo libro di poesie di Giuseppe Vetromile, “Inventari apocrifi”, edito da Bastogi, e presentato con successo venerdì scorso, 19 giugno, presso il Salone del Circolo “IncontrArci” di Sant’Anastasia.


In questa sua recente pubblicazione, il nostro prolifico autore, organizzatore tra l’altro di numerosi eventi letterari sul territorio con il suo “Circolo Letterario Anastasiano”, e coordinatore del Concorso Nazionale di poesia “Città di Sant’Anastasia”, giunto quest’anno alla settima edizione, raccoglie i suoi ultimi testi poetici, che si avvalgono di una originale struttura poematica densa e indicatrice di una approfondita ricerca del senso di sé e del mondo sempre immerso nella nebbia del mistero.


Applauditi i due illustri relatori, i poeti e critici letterari Enzo Rega e Raffaele Urraro, i quali hanno ulteriormente sviluppato e approfondito con altri interessanti passaggi e particolari quanto già esposto nelle loro note critiche in chiusura del libro. Prima di loro, Maria Angela Spadaro, presidente di “IncontrArci”, ha dato il benvenuto al numeroso pubblico in sala, presentando la conduttrice della serata, la scrittrice attrice e manager Amalia Vetromile, sorella del poeta, e introducendo l’intervento del Sindaco di Sant’Anastasia, Carmine Pone, e dell’Assessore alla Pubblica Istruzione, Cultura e Cittadella Mariana, Luigi De Simone.


Amalia Vetromile, autrice tra l’altro di un interessante saggio dal titolo “Molto management per nulla”, edito da Guerini & Associati, ha poi coordinato i vari interventi, recitando in modo impeccabile alcuni testi dagli “Inventari apocrifi” del fratello poeta.


Qualificati e attenti i numerosi convenuti, tra i quali parenti, amici, poeti, esponenti sindacali (SPI CGIL Lega di Sant’Anastasia, Camera del Lavoro di Nola) e di altre associazioni del territorio (Centro Anziani Madonna dell’Arco, Federcasalinghe, Xeniart di Mario Apuzzo, Metart di Gaetano Romano).


Al termine, un gustoso buffet offerto dall’Autore nel giardino del Circolo IncontrArci, per festeggiare i suoi 60 anni.

Di pevet

I Libri Biografia Recensione Le foto

Ti piace la scrittura creativa, la poesia e parlare di letteratura? Perche' non vieni sul forum di zam per incontrare nuovi amici con la tua passione!

 

 Ora puoi inserire le news di zam.it sul tuo sito.
Pubblica le news

ULTIME NEWS
Premio Sulmona di giornalismo
[28-09-2018]
Mangia come scrivi: e la cena diventa spettacolo
[17-09-2018]
settimana dal 17 al 21 settembre 2018 a Fahrenheit
[17-09-2018]
La settimana di Fahrenheit
[11-09-2018]
Portoday 2018 una giornata dedicata alla scrittura a Treviso
[11-09-2018]
La prossima settimana a Fahrenheit da lunedi 3 settembre
[01-09-2018]
Riapre il Cinema Spazio Oberdan di Milano dal 16 agosto. Il Programma
[17-08-2018]
La prossima settimana a Fahrenheit da lunedì 13 agosto
[10-08-2018]
Leggi le altre News