Recensioni libri

biografia

Recensione

Foto

Libri


Autori
A B C D E F G
H I J K L M N
O P Q R S T U
V W X Y Z

Scrittori presenti: 20346

Menu

Recensioni libri
News
Autori del giorno
Top20
Le vostre Recensioni
Newsletters
Percorsi Narrativi
I nostri feed RSS
I premi Nobel per la letteratura
Albo d'oro Premio Strega
Albo d'oro Premio Campiello

 

Recensione

Psicologia del male

La concezione predominante nella nostra cultura è che le azioni crudeli siano l’esito della personalità o del patrimonio genetico di chi le compie; ne consegue che, se vogliamo comprendere le ragioni di simili condotte, dobbiamo scavare all’interno di questi individui. Buoni da una parte e cattivi dall’altra, insomma; in mezzo una rete divisoria pressoché invalicabile. Chi compie il male (in qualsiasi forma) viene allora solitamente definito “cinico”, “cattivo” o “prodotto della nostra società malata”.


Ma stanno così le cose? Sono davvero dei mostri questi individui? A detta di Piero Bocchiaro, autore di “Psicologia del male”, la risposta è no. La tesi sostenuta dallo psicologo nel libro pubblicato da Laterza mette in crisi la tradizionale (e rassicurante) dicotomia tra Bene e Male, sostituendola con una visione in cui chiunque, in determinate circostanze, può infierire contro un altro uomo. Sembra che quando noi esseri umani ci ritroviamo in contesti insoliti ed estremi diventiamo particolarmente vulnerabili al potere delle forze presenti nella situazione, al punto che tali forze prendono il sopravvento orientandoci verso condotte di segno negativo, inimmaginabili sulla base delle abituali caratteristiche di personalità. All’interno di ciascun individuo esiste dunque un potenziale di crudeltà in qualche caso anche abbondante che aspetta di emergere non appena si presenta l’occasione giusta.


E’ difficile da accettare, ma questa prospettiva, come spiega l’autore, è sostenuta dai dati di numerose ricerche di psicologia condotte in laboratorio e sul campo a partire dagli anni Sessanta (ricerche di cui la gente comune, normalmente, è tenuto all’oscuro). Un libro assolutamente da leggere, piacevole anche per l’eleganza e l’accessibilità dello stile.

Di damissa

I Libri Biografia Recensione Le foto

Ti piace la scrittura creativa, la poesia e parlare di letteratura? Perche' non vieni sul forum di zam per incontrare nuovi amici con la tua passione!

 

 Ora puoi inserire le news di zam.it sul tuo sito.
Pubblica le news

ULTIME NEWS
Premio Sulmona di giornalismo
[28-09-2018]
Mangia come scrivi: e la cena diventa spettacolo
[17-09-2018]
settimana dal 17 al 21 settembre 2018 a Fahrenheit
[17-09-2018]
La settimana di Fahrenheit
[11-09-2018]
Portoday 2018 una giornata dedicata alla scrittura a Treviso
[11-09-2018]
La prossima settimana a Fahrenheit da lunedi 3 settembre
[01-09-2018]
Riapre il Cinema Spazio Oberdan di Milano dal 16 agosto. Il Programma
[17-08-2018]
La prossima settimana a Fahrenheit da lunedì 13 agosto
[10-08-2018]
Leggi le altre News