Recensioni libri

biografia

Recensione

Foto

Libri


Autori
A B C D E F G
H I J K L M N
O P Q R S T U
V W X Y Z

Scrittori presenti: 20347

Menu

Recensioni libri
News
Autori del giorno
Top20
Le vostre Recensioni
Newsletters
Percorsi Narrativi
I nostri feed RSS
I premi Nobel per la letteratura
Albo d'oro Premio Strega
Albo d'oro Premio Campiello

 

Recensione

Alice nel paese delle lettere

La scintilla che fa nascere l’idea, che muove il pensiero e stimola la creatività, spesso arriva da un’emozione, da un’intuizione estemporanea. Può però capitare che sia un bisogno a sollecitare la fantasia. Stefania Bigi, pedagogista e insegnante, nell'incontro con l'autore ha riferito di aver cominciato a scrivere “Alice nel paese delle lettere”, suo esordio in campo narrativo, proprio per risolvere un bisogno (didattico): non riusciva a trovare un libro di narrativa adatto a presentare ai suoi alunni le lettere dell’alfabeto in modo stimolante e coinvolgente. Ha così impugnato penna e calamaio – o, più verosimilmente, tastiera e mouse – e inventato una favola. Dolce e allegra, ricca di animaletti curiosi e ambientazioni affascinanti. E l’ha riempita di vocali, consonanti, allitterazioni, giochi di parole, reiterazioni. Ogni capitolo era l’occasione per presentare una lettera e mostrarne le particolarità. Ogni pagina era un tripudio di allegria e giocosa imprevedibilità. I primi riscontri sono stati positivi, i bambini ascoltavano, leggevano, apprendevano e si divertivano, e così è nata l’idea di trasformare questo strumento d’insegnamento in un vero e proprio libro che potesse aiutare tante altre maestre (e tanti genitori). Il concorso letterario “Insegnanti per passione 2006”, organizzato dalla giovane casa editrice pisana Campanila, è stato il perfetto trampolino di lancio per le avventure di Alice. Ma di che cosa parla “Alice nel paese delle lettere"? Di amicizia e gioco ma anche di fantasia, rispetto, natura e crescita. La protagonista è una bambina simpatica e curiosa che, nel tentativo di recuperare il suo aquilone caduto in uno stagno, scivola nell’acqua e viene salvata da un elefante che poi, per timidezza, si dà alla fuga. Inizierà per lei un’avventura sospesa tra il reale e l’impossibile, piena di animali parlanti, suoni, onomatopee, filastrocche e allegro nonsense. Imparare la lingua italiana divertendosi, questo è lo scopo del libro di Stefania, che è riuscita a trasformare in narrativa la sua lunga esperienza in campo didattico. Ora ha incontrato sulla sua strada Alice.

Di Marco Aurelio

I Libri Biografia Recensione Le foto

Ti piace la scrittura creativa, la poesia e parlare di letteratura? Perche' non vieni sul forum di zam per incontrare nuovi amici con la tua passione!

 

 Ora puoi inserire le news di zam.it sul tuo sito.
Pubblica le news

ULTIME NEWS
Premio Sulmona di giornalismo
[28-09-2018]
Mangia come scrivi: e la cena diventa spettacolo
[17-09-2018]
settimana dal 17 al 21 settembre 2018 a Fahrenheit
[17-09-2018]
La settimana di Fahrenheit
[11-09-2018]
Portoday 2018 una giornata dedicata alla scrittura a Treviso
[11-09-2018]
La prossima settimana a Fahrenheit da lunedi 3 settembre
[01-09-2018]
Riapre il Cinema Spazio Oberdan di Milano dal 16 agosto. Il Programma
[17-08-2018]
La prossima settimana a Fahrenheit da lunedì 13 agosto
[10-08-2018]
Leggi le altre News