Recensioni libri

Piero Gaffuri

Piero Gaffuri biografia

Recensione

Foto

Libri


Autori
A B C D E F G
H I J K L M N
O P Q R S T U
V W X Y Z

Scrittori presenti: 20347

Menu

Recensioni libri
News
Autori del giorno
Top20
Le vostre Recensioni
Newsletters
Percorsi Narrativi
I nostri feed RSS
I premi Nobel per la letteratura
Albo d'oro Premio Strega
Albo d'oro Premio Campiello

 

Recensione Piero Gaffuri

Piero Gaffuri

Web Land

Piero Gaffuri Web Land
Piero Gaffuri Web Land

Web Land - dalla televisione alla metarealtà - (Lupetti – Rai Eri, 13 euro) è un libro-inchiesta scritto da Piero Gaffuri, manager e romanziere. La prefazione è a cura di Federico Casalegno, direttore del Massachusetts Institute of Technology (MIT) Mobile Experience Lab.
Direttore di Rai Nuovi Media e autore, tra gli altri, dei romanzi Apnea e Il Corsaro, in questo nuovo lavoro Gaffuri fornisce una prospettiva sociologica e antropologica sull’onnipresenza del web nella nostra quotidianità. Web Land racconta come internet sta influendo sull’industria culturale, da quella televisiva alla vita sociale delle persone.

Il mondo virtuale che l'autore vede e descrive è sempre più connesso a quello reale: al punto da prevedere nel suo Web Land un nuovo luogo, un cyberspazio frutto della fusione tra il reale e il virtuale, come nel caso del progetto Locast 2.0 realizzato a Venezia. Un esempio di come una piattaforma ibrida e flessibile, in grado di combinare applicazioni web e mobile, possa creare esperienze hyperlocal e higly-connected e allo stesso tempo diffondere i contenuti dei broadcaster in modalità innovative, mescolando contenuti autoriali con quelli prodotti dagli utenti.

E per descrivere questo nuovo mondo, e inquadrare i nuovi rapporti tra web, società e territori, Gaffuri è partito dal successo editoriale di Rai.tv, dal passaggio - epocale per l'azienda - dai siti-brochure ai contenuti interconnessi tra loro. Oggi - grazie anche alla collaborazione con il Mit di Boston - i contenuti Rai viaggiano su quelle piattaforme multiple che si stanno rivelando autentiche protagoniste della trasformazione culturale del nostro tempo.

Nel racconto, Web Land azzarda un rapporto sempre più immanente – e positivo - della tecnologia con i nostri luoghi, ma anche nelle culture e nelle identità delle tribù moderne, a partire dai cosiddetti ‘nativi digitali’. Internet renderà la tv ubiqua e sancirà la sua trasformazione da elettrodomestico per il salotto di casa a strumento visivo intorno a noi e, al tempo stesso, location based delle nostre esperienze e delle nostre avventure. Una tv sempre più generata e condivisa dagli utenti, dove ogni comunità avrà il proprio strumento di comunicazione iperlocale, il proprio nuovo totem attraverso cui le tribù digitali potranno identificarsi e riconoscersi. Da qui il manifesto di speranza lanciato da Web Land: far sì che si compia un connubio inatteso tra tecnologie innovative e la nostra ‘memoria’, un 'rifarsi proprio' del territorio a partire da una dimensione virtuale.

Non è perciò un caso che l'autore trovi molte similitudini tra internet e l'acqua: entrambi - scrive - sono ambienti tridimensionali, ambedue sono dotati di spessore, di profondità, sono ricchissimi di vita: luoghi liberi, porti franchi. E soprattutto luoghi che non possono essere posseduti materialmente, che generano flussi ed eventi capaci di aggirare ostacoli solidi, ridicolizzare censura e posizioni dominanti. Una connotazione acquatica della rete, che per essere compresa necessita della stessa umiltà dei primi esploratori.

Di Intercom

Piero Gaffuri I Libri Biografia Recensione Le foto

Ti piace la scrittura creativa, la poesia e parlare di letteratura? Perche' non vieni sul forum di zam per incontrare nuovi amici con la tua passione!

 

Ultimi libri pubblicati di
Piero Gaffuri
Uomini condannati a sognare
Uomini condannati a sognare

 Ora puoi inserire le news di zam.it sul tuo sito.
Pubblica le news

ULTIME NEWS
Premio Sulmona di giornalismo
[28-09-2018]
Mangia come scrivi: e la cena diventa spettacolo
[17-09-2018]
settimana dal 17 al 21 settembre 2018 a Fahrenheit
[17-09-2018]
La settimana di Fahrenheit
[11-09-2018]
Portoday 2018 una giornata dedicata alla scrittura a Treviso
[11-09-2018]
La prossima settimana a Fahrenheit da lunedi 3 settembre
[01-09-2018]
Riapre il Cinema Spazio Oberdan di Milano dal 16 agosto. Il Programma
[17-08-2018]
La prossima settimana a Fahrenheit da lunedì 13 agosto
[10-08-2018]
Leggi le altre News