Recensioni libri

Alessandro Di Muro

Alessandro Di Muro biografia

Recensione

Foto

Libri


Autori
A B C D E F G
H I J K L M N
O P Q R S T U
V W X Y Z

Scrittori presenti: 20379

Menu

Recensioni libri
News
Autori del giorno
Top20
Le vostre Recensioni
Newsletters
Percorsi Narrativi
I nostri feed RSS
I premi Nobel per la letteratura
Albo d'oro Premio Strega
Albo d'oro Premio Campiello

Voglio che tu sia. L’amore dell’altro e il Dio cristiano


Alessandro Di Muro Libri


Parlare d?amore oggi fin troppo facile. La parola abusata fino al logoramento, e per lo pi risuona nel suo significato ?romantico?: il sentimento di fusione con l?essere amato, l?appagamento di un desiderio di realizzazione che, a ben vedere, rimanda infine all?atteggiamento narcisistico sempre pi diffuso. Si pu superare questa accezione emotiva e superficiale dell?amore e parlarne da un?altra prospettiva? E si pu, partendo da un?esperienza pi autentica di amore umano, rivelare un nuovo e pi profondo significato della parola Dio? Tom? Halk ne convinto e si dedica all?impresa in questo saggio acuto, di godibilissima scrittura, ricco di riferimenti letterari e filosofici, aperto ai fermenti pi vivi della cultura laica. E incontra subito sant?Agostino, cui attribuita la frase che ha scelto come titolo: Amo: volo ut sis, Amo: voglio che tu sia. Perfetta sintesi, egli dice, del vero significato della parola amore, in controtendenza rispetto al sentire comune: facendo propria questa frase, l?io non si limita a prendere coscienza dell?esistenza dell?altro, ma la accoglie come componente fondamentale che arricchisce la sua vita, che impedisce al suo mondo di diventare terribilmente vuoto e grigio. Il vero amore umano chiede dunque di cambiare prospettiva, di avere il coraggio di dimenticare se stessi in forza degli altri. Proprio per questo l?amore un tema profondamente religioso, capace allo stesso tempo di parlare alle coscienze odierne per le quali il discorso cristiano suona come una lingua sconosciuta o dimenticata da tempo. Perch il Dio amore, lungi dall?essere il Dio banale stigmatizzato da Nietzsche, un Dio che invita tutti, credenti e non credenti ? ?residenti? e ?cercatori?, come preferisce definirli Halk ? alla magnifica danza dell?amore in cui si fondono cielo e terra, grazia e natura, divino e umano, la Trinit divina e le tre virt attraverso le quali entriamo danzando nell?eternit.
 
Editore:
: pagine
Data di pubblicazione:--
Lingua:
Prezzo di copertina: EUR
Risparmio:
Ordina  Ordina il libro su Amazon
 
 
Scrivi una recensione a Scrivi una recensione a
 
Torna all'elenco dei libri
 

Alessandro Di Muro I Libri Biografia Recensione Le foto

Ti piace la scrittura creativa, la poesia e parlare di letteratura? Perche' non vieni sul forum di zam per incontrare nuovi amici con la tua passione!

 Ora puoi inserire le news di zam.it sul tuo sito.
Pubblica le news

ULTIME NEWS
Quando le montagne cantano
[26-08-2021]
C'era una volta il re fiamma
[24-08-2021]
La ragazza del treno
[17-08-2021]
Gianluca Gotto, nomade digitale
[14-08-2021]
L'ora pi fredda
[13-08-2021]
Nomadland
[12-08-2021]
Mio fratello rincorre i dinosauri
[11-08-2021]
Old
[11-08-2021]
Leggi le altre News