Recensioni libri

Aleksandr Herzen

Aleksandr Herzen biografia

Recensione

Foto

Libri


Autori
A B C D E F G
H I J K L M N
O P Q R S T U
V W X Y Z

Scrittori presenti: 20342

Menu

Recensioni libri
News
Autori del giorno
Top20
Le vostre Recensioni
Newsletters
Percorsi Narrativi
I nostri feed RSS
I premi Nobel per la letteratura
Albo d'oro Premio Strega
Albo d'oro Premio Campiello

Biografia Aleksandr Herzen
Aleksandr Herzen
Modifica bioCronologia

Aleksandr Herzen nacque a Mosca nel 1812 (morì a Paris nel 1870), appartenne all'aristocrazia russa, visse sule dal 1847 in Francia Italia Svizzera Inghilterra. Dapprima di idee socialiste e saint-simoniane, si avvicinò poi alle teorie di Feuerbach e a quelle di Bakunin . Herzen propugnò una conciliazione tra slavofili e occidentalisti, e una radicale trasformazione dell'ordinamento sociale e economico del suo paese. Creò le basi del populismo. Oltre a incidere in modo notevole sul pensiero e sulla vita politica russi, Herzen diede un contributo di rilievo allo svi luppo del giornalismo, soprattutto con la rivista «Kolokol» (La campana), che riuscì a far circolare clandestinamente in Russia negli anni 1857-1867. Herzen pubblicò opere di buon valore letterario, con una prosa libera e vivace. Si ricordano in particolare il romanzo Di chi la colpa? (1847), il racconto La gazza ladra (1848), le monumentali memorie di Passato e pensieri (1867). Oltre a naturalmente un grosso numero di saggi. Tra essi "Dall'altra sponda", in cui riflette sul fallimento delle rivoluzioni europee del 1848, sul loro ribaltamento in senso conservatore. In Herzen pensatore e politico è un amore fortissimo per la libertà(«la libertà dell'individuo è cosa della massima importanza. Su di essa e solo su di essa può germogliare la vera libertà del popolo»), per lui la storia non ha finalismi, l'umanità non va da nessuna parte, la storia è sempre stata imprevedibile: ciò è un fatto, non è affatto un male. Si pone così contro alla visione dei socialisti e dei liberali. E' assurdo pensare che il popolo sia naturalmente libero, come pensava Rousseau . L'idealismo dei rivoluzionari è pericoloso perché finiscono per diventare dei «liberatori che opprimono». Un fine lontano, la società perfetta che si deve realizzare nel futuro, porta solo sangue. Un fine in vece deve essere a portata di mano: «il salario dell'operaio o il piacere del lavoro compiuto». Lo scetticismo e il realismo di Herzen non sono mai cinismo né rassegnazione. Egli cerca di ri portare il discorso su un piano più umano, meno astratto, nella convinzione che «la libertà non si darà pace finché tutto ciò che è religioso e politico non si trasformerà in qualcosa di semplicemente umano».

Aleksandr Herzen I Libri Biografia Recensione Le foto

Ti piace la scrittura creativa, la poesia e parlare di letteratura? Perche' non vieni sul forum di zam per incontrare nuovi amici con la tua passione!

Hai un sito che parla di Aleksandr Herzen?
Inserisci il link su zam.it

 
Ultimi libri pubblicati di
Aleksandr Herzen
Sochineniia Volume 5
Sochineniia Volume 5
Doctor Krupov
Doctor Krupov
Die russische Verschwörung und Aufstand vom 14. December 1825
Die russische Verschwörung und Aufstand vom 14. December 1825
Il passato e i pensieri (Biblioteca della Pléiade)
Il passato e i pensieri (Biblioteca della Pléiade)

 Ora puoi inserire le news di zam.it sul tuo sito.
Pubblica le news

ULTIME NEWS
Eugenio Barba e Julia Varley a incontri possibili
[08-04-2021]
Più libri più liberi torna a Roma dal 4 all’8 dicembre
[07-04-2021]

[11-03-2021]
Incontri possibili con Paola Barbato
[25-02-2021]
Primitivo la nuova personale di Simone Cametti
[14-01-2021]
Festival Bach Montreal 2020
[26-11-2020]
Grande successo del Festival Insieme
[05-10-2020]
L’AMO, LA LETTURA
[30-09-2020]
Leggi le altre News


Autori e film 14/06/2021

Nessun Risultato

Tutti gli autori dei film della settimana