Recensioni libri

Jonathan Carroll

Jonathan Carroll biografia

Recensione

Foto

Libri


Autori
A B C D E F G
H I J K L M N
O P Q R S T U
V W X Y Z

Scrittori presenti: 20347

Menu

Recensioni libri
News
Autori del giorno
Top20
Le vostre Recensioni
Newsletters
Percorsi Narrativi
I nostri feed RSS
I premi Nobel per la letteratura
Albo d'oro Premio Strega
Albo d'oro Premio Campiello

Biografia Jonathan Carroll
Jonathan Carroll
Modifica bioCronologia

Jonathan Samuel Carroll (n. 26 gennaio, 1949) è un autore Americano di letteratura horror e fantastica. Carroll è nato a New York da Sidney Carroll, uno sceneggiatore, autore tra l'altro de Lo spaccone (per il quale ottenne, nel 1962,la nomination all'Oscar alla migliore sceneggiatura non originale) e June (nata Sillman), attrice e poetessa, che ha partecipato a numerose rappresentazioni a Broadway e a due film. I suoi genitori erano ebrei, ma Carroll è stato educato alla dottrina della Chiesa Scientista. Autodefinitosi "adolescente problematico", ha terminato l'educazione primaria presso la Loomis School, nel Connecticut, e si è laureato con lode presso la Rutgers University nel 1971, anno nel quale ha sposato l'artista Beverly Schreiner. Pochi anni dopo si è trasferito a Vienna, Austria, dove ha iniziato ad insegnare presso la American International School e dove risiede tuttora. Il suo primo romanzo, The land of laughs (1980, ed. italiana: Il paese delle pazze risate, 2004), è indicativo del suo stile e degli argomenti che è solito trattare. Raccontato in prima persona, il romanzo parla di un giovane insegnante alla ricerca di se stesso che parte con la sua compagna per scoprire maggiori dettagli della vita dell'autore dei suoi libri di infanzia preferiti. Accolto caldamente in casa dalla figlia ormai cresciuta dell'autore, sembra che tutto vada bene, finché il cane inizia a parlargli. Mentre il confine tra il mondo di fantasia creato dallo scrittore per bambini e la vita dell'insegnante-narratore si assottiglia, il lettore viene portato a chiedersi quanto affidabile sia il narratore stesso. I successivi romanzi espandono questi temi, e spesso presentano narratori inaffidabili in un mondo nel quale il magico è visto come naturale (un commentatore ha affermato che se Carrol fosse nato in Sudamerica e avesse avuto un cognome spagnolo, sarebbe stato considerato un rappresentante del realismo magico). Il suo racconto Friend's best man ha vinto un World Fantasy Award, e altri suoi lavori hanno frequentemente ricevuto nominations per lo stesso premio e per il Premio Bram Stoker per la letteratura horror. Con The panic hand ha vinto il Premio Bram Stoker nel 1995 per la miglior raccolta di racconti. Sia Il paese delle pazze risate che From The Teeth of angels hanno vinto il Grand Prix de l'Imaginaire. Outside the dog museum ha vinto il British Fantasy Award per il miglior romanzo. Tratto da Wikipedia

Jonathan Carroll I Libri Biografia Recensione Le foto

Ti piace la scrittura creativa, la poesia e parlare di letteratura? Perche' non vieni sul forum di zam per incontrare nuovi amici con la tua passione!

Hai un sito che parla di Jonathan Carroll?
Inserisci il link su zam.it

 
Ultimi libri pubblicati di
Jonathan Carroll
50 Capolavori Da Leggere Prima Di Morire: Vol. 1 (Golden Deer Classics)
50 Capolavori Da Leggere Prima Di Morire: Vol. 1 (Golden Deer Classics)
Il paese delle pazze risate
Il paese delle pazze risate

 Ora puoi inserire le news di zam.it sul tuo sito.
Pubblica le news

ULTIME NEWS
Premio Sulmona di giornalismo
[28-09-2018]
Mangia come scrivi: e la cena diventa spettacolo
[17-09-2018]
settimana dal 17 al 21 settembre 2018 a Fahrenheit
[17-09-2018]
La settimana di Fahrenheit
[11-09-2018]
Portoday 2018 una giornata dedicata alla scrittura a Treviso
[11-09-2018]
La prossima settimana a Fahrenheit da lunedi 3 settembre
[01-09-2018]
Riapre il Cinema Spazio Oberdan di Milano dal 16 agosto. Il Programma
[17-08-2018]
La prossima settimana a Fahrenheit da lunedì 13 agosto
[10-08-2018]
Leggi le altre News


Autori e film 20/02/2019

Nessun Risultato

Tutti gli autori dei film della settimana