Recensioni libri

Le malattie dei potenti

Pubblicato il 03-05-2022



Dopo l'incontro di Putin con il ministro della Difesa russa, Sergey Shoigu si è speculato sulle condizioni di salute del leader del Cremlino. Da chi osservava la posizione della mano ancora al tavolino alla postura rigida sulla sedia.

Ci sono voci che Putin dovrebbe affrontare un operazione chirurgica in questi giorni per l'asportazione di un tumore ma c'è anche chi parla di Alzheimer.

Le malattie dei potenti sono sempre avvolte da una cortina fumogena per non intaccare l'aura di potere che li avvolge. Un cenno di debolezza potrebbe essere un segnale per i lupi che circondano il capo branco.

In questo contesto è interessante il saggio di Hugh Freeman che il rapporto tra politica e malattia, attraverso una serie di casi di uomini famosi, dall'antichità a oggi. Vengono esaminate le malattie di personaggi come Hitler e Stalin, Kennedy e Mao, Hailé Salassié e Margaret Tatcher in rapporto alla loro attività politica, e le conseguenze che ne sono derivate.

Le malattie del potere di Hugh Freeman (Autore) A. Buzzi
Garzanti, 1994



Torna alla pagina delle news