Recensioni libri

Cani di paglia nell'universo. L'immigrazione cinese raccontata da Ye Chun

Pubblicato il 23-02-2024



Nell'antica Cina i cani di paglia erano offerte sacrificali che si facevano durante le cerimonie funebri. Simulacri che venivano poi calpestati e bruciati alla fine della cerimonia.

Il romanzo "Cani di paglia nell’universo" segue la storia di Sixiang, una bambina di dieci anni proveniente dalle campagne cinesi, durante e dopo un tifone che ha colpito il suo villaggio. Venduta per un sacchetto di riso, Sixiang si trova ora in viaggio verso la Montagna d’Oro, un luogo di promesse e ricchezza, cercando la sua nuova famiglia. Il padre di Sixiang, anni prima, aveva raggiunto questa terra, ma non è mai riuscito a tornare. Armata solo di una foto di suo padre e guidata dalla speranza, Sixiang intraprende un viaggio alla ricerca della sua famiglia.

Il romanzo esplora il tema dell'immigrazione e dell'identità, spostandosi dalle campagne dell'Asia alla San Francisco di metà Ottocento. Montagna d’Oro si rivela essere un luogo diverso da come viene descritto, con la scomparsa delle persone e la difficile realtà degli immigrati cinesi che contribuiscono alla costruzione delle ferrovie. Il titolo "Cani di paglia nell’universo" richiama un concetto di sacrificio e uguaglianza, evidenziando la tragica bellezza di un periodo storico da non dimenticare.

Ye Chun, con una scrittura limpida e graziosa, illumina una pagina di storia negata, offrendo una saga generazionale che esplora le vite e i sogni dei suoi protagonisti con rispetto e attenzione. Il romanzo è stato elogiato per la sua bellezza tragica e la sua capacità di gettare luce su un periodo storico significativo.

Ye Chun è una scrittrice sino-americana nata a Luoyang, una città situata alla confluenza del Fiume Giallo con il Luo, in Cina. Dal 1999 vive negli Stati Uniti, dove ha acquisito riconoscimento sia come poetessa che come narratrice. Ha guadagnato notorietà con la raccolta di poesie "Lantern Puzzle" prima di dedicarsi alla narrativa, includendo sia racconti che romanzi.

Dopo aver scritto "Peach Tree in the Sea" nella sua lingua madre, ha anche dimostrato talento come traduttrice, introducendo autori come Galway Kinnell in Cina e Hai Zi e Li-Young Lee negli Stati Uniti. In seguito è diventata docente di scrittura creativa a Providence.

Il suo romanzo più recente, "Cani di paglia nell’universo," è stato scritto in inglese e tradotto in italiano da Maddalena Togliani per Neri Pozza.


Cani di paglia nell'universo

Torna alla pagina delle news