Recensioni libri

Blood Heir di Amelie Wen Zhao

Pubblicato il 26-02-2023



Amelie Wen Zhao Ŕ una scrittrice cinese naturalizzata americana, nota per il suo romanzo "Blood Heir". Zhao Ŕ nata in Cina, ma ha trascorso gran parte della sua vita negli Stati Uniti, dove si Ŕ laureata in psicologia alla University of Southern California.

Il suo romanzo d'esordio, "Blood Heir", Ŕ stato pubblicato nel 2019 ed Ŕ stato molto atteso dal pubblico. Tuttavia, poco prima della pubblicazione, il libro Ŕ stato ritirato a causa di accuse di insensibilitÓ culturale e razzismo nei confronti della cultura russa. Zhao ha deciso di ritirare il libro per rivedere il contenuto e apportare le modifiche necessarie.

Ha lavorato con un consulente culturale e ha apportato modifiche al testo per affrontare le preoccupazioni sollevate dalla comunitÓ.

Zhao ha inoltre pubblicato una lettera aperta sui social media in cui ha spiegato le sue intenzioni nel scrivere il libro e ha cercato di affrontare le preoccupazioni sollevate dalla comunitÓ. Ha affermato che la sua intenzione era quella di creare un mondo immaginario che riflettesse le realtÓ della societÓ e delle ingiustizie sociali, e ha riconosciuto che alcune delle rappresentazioni culturali del libro possono essere state problematiche.

Zhao ha anche promesso di impegnarsi a essere pi¨ sensibile e attenta alle questioni culturali in futuro, e ha chiesto ai suoi lettori di continuare ad affrontare questi temi in modo costruttivo. In ultima analisi, la decisione di Zhao di affrontare le accuse di insensibilitÓ culturale ha dimostrato la sua volontÓ di ascoltare le preoccupazioni della comunitÓ e di lavorare per creare un lavoro che rispettasse le diverse esperienze e punti di vista.

Il libro Ŕ stato in seguito pubblicato nel 2020 e ha ricevuto recensioni positive da parte dei critici e del pubblico. La storia si svolge in una societÓ immaginaria dove le persone dotate di poteri magici sono considerate fuorilegge. La protagonista, Anastacya, Ŕ una principessa che fugge dal palazzo reale dopo essere stata accusata di omicidio. Durante la sua fuga incontra un misterioso mercenario di nome Ramson Quicktongue e insieme cercano di svelare una cospirazione che minaccia il regno.

Zhao Ŕ stata elogiata per la sua scrittura coinvolgente e per il modo in cui ha affrontato temi come la discriminazione e l'identitÓ culturale nel suo romanzo. Tuttavia, il libro Ŕ ancora stato oggetto di controversie e critiche da parte di alcuni lettori per l'approccio alla rappresentazione culturale. Zhao ha successivamente pubblicato un post sui social media in cui ha spiegato il suo intento con il libro e ha affrontato le preoccupazioni sollevate dalla comunitÓ.

Torna alla pagina delle news