Recensioni libri

Fernando Pessoa

Fernando Pessoa biografia

Recensione

Foto

Libri


Autori
A B C D E F G
H I J K L M N
O P Q R S T U
V W X Y Z

Scrittori presenti: 20347

Menu

Recensioni libri
News
Autori del giorno
Top20
Le vostre Recensioni
Newsletters
Percorsi Narrativi
I nostri feed RSS
I premi Nobel per la letteratura
Albo d'oro Premio Strega
Albo d'oro Premio Campiello

Biografia Fernando Pessoa
Fernando Pessoa
Modifica bioCronologia

Fernando António Nogueira Pessoa nacque a Lisbona il 13 giugno 1888 e morì il 30 novembre 1935. Sua madre si chiamava Madalena Pinheiro Nogueira, suo padre Joaquim de Seabra Pessoa, critico musicale d'un quotidiano cittadino. Orfano di padre a 7 anni (siamo nel 1893), dopo le seconde nozze della madre nel 1895 con il comandante Joào Miguel Rosa console di Portogallo a Durban, seguì la famiglia in Sudafrica. Studiò all'università di Città del Capo. Nel 1905 tornò a Lisbona dove si iscrisse prima al corso di Filosofia della facoltà di Lettere. Dopo una disastrosa avventura editoriale, lavorò come corrispondente di francese e inglese commerciale per varie ditte. Fu l'impiego che mantenne per tutta la vita, senza obblighi di orario. Conosceva l'inglese molto bene, e in inglese scrisse poesie fin dall'età di 13 anni. Nel 1908 cominciò a scrivere poesie in portoghese. Svolse intensa attività culturale come animatore di circoli letterari a Lisbona, e attraverso riviste che fondò e diresse. Ebbe una influenza decisiva per l'avvento del modernismo portoghese.
La sua personalità umana fu complessa e sconcertante: occultista, rosacroce, scriveva in nome proprio e di oltre una ventina di eteronimi, ciascuno dei quali provvisto di una propria scheda anagrafica e di un proprio stile. Un'opera di spersonalizzazione che diede vita, tra gli altri, al poeta bucolico Alberto Caeiro, una specie di caposcuola, al poeta ellenista e oraziano Ricardo Reis, al modernista e futurista Alvaro de Campos seguace di Whitman e di Marinetti. Ma anche: Bernardo Soares, Raphael Baldaya, Alessander Search, Antonio Mora, Coelho Pacheco. Tutto questo contribuì a creare nel dopoguerra un vero mito letterario, tanto più che durante la sua vita Pessoa pubblicò solo una parte ristretta della sua opera. Le cose pubblicate durante la sua vita: Sonetti (Sonnets, 1913), Epitalamio (Epithalamium, 1913), Antinoo (Antinous, 1918), in inglese. Messaggio (Mensagem, 1934) in portoghese. Dopo la sua morte, l'"arca" in cui aveva riposto le sue opere cominciò a dare corpo alle sue Opere complete (Obras completas, 15 volumi, 1943-1978) in versi e prosa. Aperta alle più innovative correnti letterarie europee, la poesia di Pessoa è ricca di sensibilità e intuizioni formali che modificarono profondamente il gusto letterario del Portogallo. Magica e astratta, dominata da una sottile introversione, testi monia con coerenza, nella deliberata molteplicità delle voci che la compongono, la crisi di un uomo alla ricerca per sé e per il proprio tempo, di un equilibrio perduto. E' il caso di Campos-Pessoa: Pessoa descritto da amici e conoscenti come una persona riservata e prudente, affida a Campos l'aspetto sovversivo e irriverente della propria personalità. Tra la fine degli anni '20 e la prima metà degli anni '30, Campos con il suo nichilismo si affaccia già a un panorama che prelude alla fenomenologia e all'esistenzialismo, alla depressione di cui farà oggetto dis crittura Beckett. In Campos è la cronaca di una di sperazione, la quotidiana attenzione allo sprofondamento nel nulla: «Sì, non c'è dubbio, | l'universo è nero, soprattutto di notte [...]. Lasciatemi dormire» scrive con ironia Campos-Pessoa. E ancora: «Sempre questa inquietudine senza senso, senza nesso, senza effetto, | sempre, sempre, sempre, | questa esasperata angoscia dello spirito per niente [...]» Nei versi affidati a Campos, è una sonorità plendida e ammaliante, versi che annotano ogni respiro, ogni movimento, la più piccola azione, un fagocitante desiderio di percorrere la vita e di trovare uno spiraglio, una speranza. Ma al fondo, sempre, «tutto si appresta a dormire», «sono niente, | sono una finzio ne», «povero Alvaro de Campos, cui nessuno bada! | Povero Alvaro de Campos, che ha tanta pena di sé stesso!». E' una specie di diario dell'anima tormentata: «Carcere dell'Essere, non ci si può liberare di te? | Carcere del pensare, non ci si può liberare di te? | Ah, no affatto - né nella morte, né nella vita, né in Dio! | Noi, fratelli gemelli del Destino perché entrambi esistiamo, | noi, fratelli gemelli di tutti gli dèi, di ogni specie, | per il fatto di essere lo stesso abisso, la stessa ombra, | che siamo ombra o luce, siamo sempre la stessa notte». Pessoa è prigioniero di una filosofia e di una visione intellettualistica del mondo, cui cerca di sfuggire con le sue maschere, i suoi eteronimi che cercano di delimitare, rendere asettico, distinguere il caos, che è soprattutto psichico e mentale. Ma non riesce comunque a sfuggire alla trappola mentale, nostante il nugolo di parole che cerca di seminare attorno a sé.

Da Antenati

Fernando Pessoa I Libri Biografia Recensione Le foto

Ti piace la scrittura creativa, la poesia e parlare di letteratura? Perche' non vieni sul forum di zam per incontrare nuovi amici con la tua passione!

Hai un sito che parla di Fernando Pessoa?
Inserisci il link su zam.it

 
Ultimi libri pubblicati di
Fernando Pessoa
Teoria dell'eteronimia
Teoria dell'eteronimia
Politica e profezia. Appunti e frammenti (1910-1935)
Politica e profezia. Appunti e frammenti (1910-1935)
Cassetta blu. Le lettere degli spiriti liberi: Niente donne perfette, per favore. Lettere di profonda superficialità-Perché sognare di sogni non miei? ... di un genio forte e curioso. Con gadget
Cassetta blu. Le lettere degli spiriti liberi: Niente donne perfette, per favore. Lettere di profonda superficialità-Perché sognare di sogni non miei? ... di un genio forte e curioso. Con gadget
Il secondo libro dell'inquietudine
Il secondo libro dell'inquietudine
Il marinaio
Il marinaio
La bocca dell'inferno
La bocca dell'inferno
Il libro dell'inquietudine
Il libro dell'inquietudine
Il banchiere anarchico
Il banchiere anarchico
Sul Portogallo
Sul Portogallo
''\'\\\'\\\\\\\'\\\\\\\'\\\'\'''
''\'\\\'\\\\\\\'\\\\\\\'\\\'\'''
Una sola moltitudine: 1 (Biblioteca Adelphi)
Una sola moltitudine: 1 (Biblioteca Adelphi)
Il libro dell'inquietudine (Grandi tascabili economici)
Il libro dell'inquietudine (Grandi tascabili economici)

 Ora puoi inserire le news di zam.it sul tuo sito.
Pubblica le news

ULTIME NEWS
Premio Sulmona di giornalismo
[28-09-2018]
Mangia come scrivi: e la cena diventa spettacolo
[17-09-2018]
settimana dal 17 al 21 settembre 2018 a Fahrenheit
[17-09-2018]
La settimana di Fahrenheit
[11-09-2018]
Portoday 2018 una giornata dedicata alla scrittura a Treviso
[11-09-2018]
La prossima settimana a Fahrenheit da lunedi 3 settembre
[01-09-2018]
Riapre il Cinema Spazio Oberdan di Milano dal 16 agosto. Il Programma
[17-08-2018]
La prossima settimana a Fahrenheit da lunedì 13 agosto
[10-08-2018]
Leggi le altre News


Autori e film 13/12/2018

Nessun Risultato

Tutti gli autori dei film della settimana