Recensioni libri

Alberto Carbone

Alberto Carbone biografia

Recensione

Foto

Libri


Autori
A B C D E F G
H I J K L M N
O P Q R S T U
V W X Y Z

Scrittori presenti: 20346

Menu

Recensioni libri
News
Autori del giorno
Top20
Le vostre Recensioni
Newsletters
Percorsi Narrativi
I nostri feed RSS
I premi Nobel per la letteratura
Albo d'oro Premio Strega
Albo d'oro Premio Campiello

 

Recensione Alberto Carbone

Alberto Carbone

Intervista ad Alberto Carbone

Alberto Carbone, dopo la pubblicazione di brevi racconti, esordisce con il romanzo umorista Io sono una donna fedele.

La storia brillante e ironica di una donna sposata che vive il conflitto interiore tra monogamia e opportunità extraconiugali in un intreccio fatto di colpi scena, gag e situazioni umoristiche.
Ambientato in un contesto geografico che oscilla tra il centro storico di Genova e la dinamica Barcellona, “Io sono una donna fedele” è una lettura divertente che al tempo stesso offre interessanti spunti di riflessione.
Una mattina, il marito di Sara Pedretti ha un incidente che mette in serio pericolo le sue capacità copulatorie. Questo evento catapulterà la donna in una realtà a lei estranea, costringendola a districarsi tra omosessuali non convinti, fotoreporter vendicativi, avvocati rampanti e donne gelose. Il tutto condito dai consigli di uno psicoterapeuta amante degli scacchi.

Di seguito l'intervista che Alberto Carbone ha rilasciato a zam.it in attesa della pubblicazione del suo libro: Io sono una donna fedele

D:Come è nata l'idea del libro?

R:Il libro è nato in sordina. Quando ho iniziato a scrivere non sapevo ancora dove sarei andato a parare. Quando mi resi conto che avevo qualcosa da raccontare, ho cominciato a mettere ordine. Comunque l'idea iniziale era quella di raccontare una storia divertente, indipendentemente dagli sviluppi della trama, che hanno preso corpo strada facendo.

D:Quali sono i tuoi riferimenti letterari, gli autori che prediligi?

R:Paradossalmente leggo autori come Frederick Forsyth, Stephen King, Ken Follet, John Grisham e Dan Brown, che poco hanno a che fare con il genere di romanzo che ho scritto; amo però l'ironia di Woody Allen e, tanto per restare nel cinema, la comicità di Rowan Atkinson, l'interprete di Mister Bean.

D:La prima cosa che colpisce l'attenzione del lettore è il paradosso tra
il titolo e il contenuto. "io sono una donna fedele", in contrapposizione
con la protagonista, donna sposata in cerca di opportunità
extraconiugali. Il titolo è stato scelto per denotare immediatamente l'ironia? E come mai quell'"io" in minuscolo?


R:Il titolo individua subito con ironia l'anima del romanzo: il conflitto interiore della protagonista, combattuta tra monogamia e opportunità extra coniugali, tra la necessità di salvaguardare il suo matrimonio e le opportunità che la vita stessa, con le sue contraddizioni, può riservare a una donna amabile e piacente. L'"io" minuscolo del titolo è da attribuirsi a una scelta editoriale, dettata più che altro da una tendenza innovativa nella costruzione della copertina, ma anche io, qualche volta, mi dimentico di schiacciare il tasto "shift" della tastiera.

D: I consigli dati dallo psicoterapeuta, amante degli scacchi, sembrano
una intromissione del narratore nella storia, dell'alter ego dell'autore.


R:Lo psicologo, riveste una figura di supervisore, e, se andiamo a scavare, costituisce una intromissione, come dici tu, anche se il suo intervento nella storia è complessivamente marginale: in una vicenda dove le tematiche, sebbene presentate in chiave divertente e ironica, toccano aspetti come il tradimento con il pensiero, il senso di colpa che ne consegue, o come la gestione del desiderio, i tabù sessuali e le loro implicazioni interiori, lo psicoterapeuta svolge una funzione chiarificatoria e utile, che porta a riflettere il lettore. In definitiva, dopo averli sviscerati, scopriamo che certi "mostri" nascosti nei meandri della psiche possono solo divertirci, se portati alla loro giusta dimensione.



Alberto Carbone vive e lavora a Genova. Ha in attivo una serie di cortometraggi, e lo script di un lungometraggio comico "L'insegnante di fitness". Inoltre ha collaborato con lo sceneggiatore Giancarlo Busacca alla stesura de "Il ritorno di Pierino" un progetto di film con Alvaro Vitali. Dopo la pubblicazione di brevi racconti, esordisce con il romanzo umorista “Io sono una donna fedele”.

Alberto Carbone I Libri Biografia Recensione Le foto

Ti piace la scrittura creativa, la poesia e parlare di letteratura? Perche' non vieni sul forum di zam per incontrare nuovi amici con la tua passione!

 

 Ora puoi inserire le news di zam.it sul tuo sito.
Pubblica le news

ULTIME NEWS
Premio Sulmona di giornalismo
[28-09-2018]
Mangia come scrivi: e la cena diventa spettacolo
[17-09-2018]
settimana dal 17 al 21 settembre 2018 a Fahrenheit
[17-09-2018]
La settimana di Fahrenheit
[11-09-2018]
Portoday 2018 una giornata dedicata alla scrittura a Treviso
[11-09-2018]
La prossima settimana a Fahrenheit da lunedi 3 settembre
[01-09-2018]
Riapre il Cinema Spazio Oberdan di Milano dal 16 agosto. Il Programma
[17-08-2018]
La prossima settimana a Fahrenheit da lunedì 13 agosto
[10-08-2018]
Leggi le altre News