Recensioni libri

Sándor Márai

Sándor Márai biografia

Recensione

Foto

Libri


Autori
A B C D E F G
H I J K L M N
O P Q R S T U
V W X Y Z

Scrittori presenti: 20347

Menu

Recensioni libri
News
Autori del giorno
Top20
Le vostre Recensioni
Newsletters
Percorsi Narrativi
I nostri feed RSS
I premi Nobel per la letteratura
Albo d'oro Premio Strega
Albo d'oro Premio Campiello

 

Recensione Sándor Márai

Sándor Márai

La donna giusta

Innanzitutto dirň che secondo me questo libro, come gli altri di Sŕndor, č adatto prevalentemente ad un lettore senior piuttosto che junior, perchč certe atmosfere sono introiettabili particolarmente se si sono vissute o almeno intuite. Se avessi letto questo libro da giovane, probabilmente mi sarei addormentata dopo 10 pagine. La particolaritŕ di Sŕndor scrittore č di organizzare il testo con monologhi assoluti, dove non vi č interferenza alcuna dell'interlocutore a cui il dialogo č rivolto, ottenendo cosě il costante coinvolgimento del lettore che si ritrova a pensare come il personaggio narrante entrando profondamente nella sua mentalitŕ. Questo libro si presenta con quattro monologhi: il migliore č il primo, il secondo, il terzo ed il quarto.Il terzo ed il quarto innegabilmente logorroici, lo ammetto. Direi che il vero protagonista č un matrimonio, narrato dalla prima moglie ad una amica, dal marito ad un amico, dalla seconda moglie all'amante e dall'amante ad un amico. Ogni personaggio narrante ha la sua visione di questo matrimonio, ma non tanto nel matrimonio in sč, quanto nella societŕ che lo circonda. Il libro č prevalentemente una vivisezione della mente umana e mette sotto il microscopio la vita intera degli esseri umani. La tesi dello scrittore si evidenzia in un'unica espressione:.."forse un uomo č vivo solo fino a quando ha un ruolo. Poi non vive piů,esiste soltanto." Questa filosofia č presente in quasi tutti i libri di Sŕndor, che secondo me era uno che pensava troppo, infatti all'alba degli 89 anni si č suicidato. Ci sono certe pagine un veramente prolisse(č evidente che Sŕndor parla di sč stesso e si compiace ), ma il libro č davvero eccezionale, da non perdere , anche se lascia un certo sapore di amarezza perchč l'umanitŕ descritta č un'umanitŕ triste. Sŕndor, non so quanto consapevolmente, dimostra quanto siamo tutti colpevoli di qualcosa e contemporaneamente tutti meritevoli di assoluzione.

Di nihil

Sándor Márai I Libri Biografia Recensione Le foto

Ti piace la scrittura creativa, la poesia e parlare di letteratura? Perche' non vieni sul forum di zam per incontrare nuovi amici con la tua passione!

 

Ultimi libri pubblicati di
Sándor Márai
Il macellaio
Il macellaio
Volevo tacere
Volevo tacere
Volevo tacere
Volevo tacere

 Ora puoi inserire le news di zam.it sul tuo sito.
Pubblica le news

ULTIME NEWS
Premio Sulmona di giornalismo
[28-09-2018]
Mangia come scrivi: e la cena diventa spettacolo
[17-09-2018]
settimana dal 17 al 21 settembre 2018 a Fahrenheit
[17-09-2018]
La settimana di Fahrenheit
[11-09-2018]
Portoday 2018 una giornata dedicata alla scrittura a Treviso
[11-09-2018]
La prossima settimana a Fahrenheit da lunedi 3 settembre
[01-09-2018]
Riapre il Cinema Spazio Oberdan di Milano dal 16 agosto. Il Programma
[17-08-2018]
La prossima settimana a Fahrenheit da lunedě 13 agosto
[10-08-2018]
Leggi le altre News