Recensioni libri

Silvia Di Natale

Silvia Di Natale biografia

Recensione

Foto

Libri


Autori
A B C D E F G
H I J K L M N
O P Q R S T U
V W X Y Z

Scrittori presenti: 20379

Menu

Recensioni libri
News
Autori del giorno
Top20
Le vostre Recensioni
Newsletters
Percorsi Narrativi
I nostri feed RSS
I premi Nobel per la letteratura
Albo d'oro Premio Strega
Albo d'oro Premio Campiello

 

Recensione Silvia Di Natale

Silvia Di Natale

Il giardino del luppolo

le prime pagine
------------------------

1.
HALLERTAU, 1910-1917

Il luppolo era giŗ alto sulle pertiche; telai verdi si allargavano dall'una e dall'altra parte della strada, sopra attorcigliati i fusti sottili, in basso le foglie aperte a cuore, ruvide, sgradevoli al tatto, pronte a difendere i fragili coni del fiore quando fosse giunta l'ora, non subito. La corriera della posta procedeva sballottando il gruppetto di passeggeri. Adolf sosteneva di ricordarsene, anche se in quel giorno di luglio aveva da poco compiuto tre anni. Ma non furono certo le pertiche sulle colline dell'Hallertau - una vista che gli sarebbe diventata familiare - a colpirlo a quella tenera etŗ, bensž ciÚ che avvenne all'interno della corriera che attraversava la Hallertau fra i giardini del luppolo.
La corriera della posta avanzava dunque su una strada che a quel tempo si snodava una curva dietro l'altra in mezzo alle colline, quasi riproducesse il percorso dei sarmenti sui pali. A ogni curva il gruppetto di passeggeri veniva sbattuto a destra o a sinistra e le pertiche, inclinate verso la strada con il loro carico verde, sembravano minacciare i finestrini; a ogni curva Franz, che aveva circa cinque anni, le mani strette alla panca, scoppiava in gridolini di gioia. La mano della madre calava allora fulminea ad afferrare il piý piccolo, Adolf, inchiodandolo al sedile. Ma a una frenata improvvisa la mano fu colta di sorpresa e non riuscž a posarsi per tempo sulla spalla del bambino. Adolf scivolÚ in avanti, rotolÚ in mezzo ai viaggiatori in piedi, fu travolto dalla frana di sacchi e valigie e vi rimase intrappolato, a gambe all'aria, senza riuscire a districarsi da solo. Fu allora che si accorse che le sue gambe erano nude. Adolf non portava i calzoni, come il fratello, ma era coperto solo da una camiciola. La vista delle proprie gambe esposte agli sguardi di tutti, come quelle di una bambina, lo riempž di vergogna. E di rabbia, una rabbia cieca contro la madre. Se questa fu la prima manifestazione del suo io, quel primo barlume di coscienza si mescola allora con il senso di insufficienza e di vergogna di sť e con la vaga convinzione di essere vittima di un'ingiustizia. Adolf reagž a quella valanga di sentimenti come solo poteva a quell'etŗ: ne fu sopraffatto, travolto, soffocato nel senso letterale della parola. Stretto fra le braccia della madre che tenta di consolarlo, annaspa, cerca aria, si fa paonazzo. Lei teme che soffochi veramente, pigiati come sono tra passeggeri e bagagli; nella sua angoscia fa rimbalzare il bambino in grembo, per facilitargli l'accesso dell'aria nei polmoni, e gli dŗ dei colpetti sulla schiena, come se avesse inghiottito un nocciolo di ciliegia. Era invece il garbuglio di emozioni che non riusciva ad andare nť su nť giý: l'affiorare della coscienza lo soffocava.
Anche in seguito Adolf si sarebbe ritrovato improvvisamente ad annaspare cercando aria. DiventÚ il suo modo di esprimere indignazione e protesta. Era il male a togliergli il respiro. Da bambino se ne serviva per tenere acceso il vigilante affetto di sua madre. Non cosž di suo padre, che invece considerava quel suo agitarsi, "Getue", come diceva in tono dispregiativo, la manifestazione di un infantile cocciutaggine. In quanto a Franz, quella era l'unica reazione capace di tenere a bada il suo irrefrenabile impulso a sottoporre il fratello minore a una qualche angheria - come quella di mangiargli i Plštzchen, i dolci di Natale, e non c'era nascondiglio che li salvasse dalla sua insaziabile golositŗ - o a tiranneggiarlo.

Abitano da poco nella casa di MŁhlbach, Ť inverno, e i due bambini sono scesi aIl'Ilm. 11 fiume in quel tratto si apre in una pozza poco profonda, dove l'acqua Ť imprigionata sotto una lastra di ghiaccio. "Guarda se tiene. Se tiene ci giochiamo sopra a birilli!" ordina Franz. Adolf, che i pantaloni di lana spessi e informi e gli zoccoli rendono ancor piý impacciato, esita. "Vai tu!" prova a difendersi. "Tu sei piý leggero!" replica Franz, con una voce che non ammette obiezioni. Adolf si lascia scivolare sulla riva coperta di neve, allunga un piede e saggia il ghiaccio. Tiene. Allora, piý deciso, poggia anche l'altro. Si volta a guardare il fratello, ma in quel momento il ghiaccio cede. Franz accorre a tendergli una mano, ma appena Adolf Ť fuori, inzuppato, tremante, livido di freddo, subito lo minaccia: "Adesso non farti venire una 'crisi'!" - cosž la madre chiamava le reazioni di Adolf- e aggiunge in tono esplicito: "Guai a te se dici qualcosa!".
La crisi non venne e quanto alla minaccia era piý che superflua: la lealtŗ di Adolf verso il fratello era incondizionata. Quella volta, infatti, Adolf si prese, oltre alla bronchite, anche un castigo, senza per questo accusare Franz.

© 2004 Giangiacomo Feltrinelli Editore

Silvia Di Natale I Libri Biografia Recensione Le foto

Ti piace la scrittura creativa, la poesia e parlare di letteratura? Perche' non vieni sul forum di zam per incontrare nuovi amici con la tua passione!

 

Ultimi libri pubblicati di
Silvia Di Natale
La trampa de los colores
La trampa de los colores
Garai zailetarako hitz magikoak: Bizitzako zoritxarrei aurre egiteko moduak
Garai zailetarako hitz magikoak: Bizitzako zoritxarrei aurre egiteko moduak
Paraules màgiques per a moments difícils: Maneres d’afrontar les adversitats de la vida
Paraules màgiques per a moments difícils: Maneres d’afrontar les adversitats de la vida
Noite de n√ļpcias adiada; Inoc√™ncia selvagem: 113
Noite de n√ļpcias adiada; Inoc√™ncia selvagem: 113
Mimesis w utworze "Wspomnienia ŇĀazarza z Syna Adoniasza".: Studium mimesis naturalizmu i brazylijskiego neonaturalizmu literackiego
Mimesis w utworze
Mimesis in het werk van Memoirs of Lazarus of Adonijah Son: Een studie naar de mimesis van het naturalisme en het Braziliaanse neonaturalisme
Mimesis in het werk van Memoirs of Lazarus of Adonijah Son: Een studie naar de mimesis van het naturalisme en het Braziliaanse neonaturalisme
Mimesis dans l'Ňďuvre des M√©moires de Lazare d'Adonijah Son: Une √©tude de la mim√©sis du naturalisme et du n√©onaturalisme litt√©raire br√©silien
Mimesis dans l'Ňďuvre des M√©moires de Lazare d'Adonijah Son: Une √©tude de la mim√©sis du naturalisme et du n√©onaturalisme litt√©raire br√©silien
Mimesis in the work of Memoirs of Lazarus of Adonijah Son: A study of the mimesis of naturalism and Brazilian literary neonaturalism
Mimesis in the work of Memoirs of Lazarus of Adonijah Son: A study of the mimesis of naturalism and Brazilian literary neonaturalism
Mimesis im Werk der Memoiren des Lazarus von Adonijah Son: Eine Studie √ľber die Mimesis des Naturalismus und des brasilianischen literarischen Neonaturalismus
Mimesis im Werk der Memoiren des Lazarus von Adonijah Son: Eine Studie √ľber die Mimesis des Naturalismus und des brasilianischen literarischen Neonaturalismus
TEMAS AVANÇADOS DO DIREITO INTERNACIONAL NA INTERNET
TEMAS AVANÇADOS DO DIREITO INTERNACIONAL NA INTERNET
Economia Criativa no Município de Barbacena: Um Estudo de Caso do Evento Buteco na Praça
Economia Criativa no Município de Barbacena: Um Estudo de Caso do Evento Buteco na Praça
Manual práctico de clínica pediátrica: 79
Manual práctico de clínica pediátrica: 79
Operazione accompagnamento. Nuova ediz.
Operazione accompagnamento. Nuova ediz.
Patient Handling in the Healthcare Sector: A Guide for Risk Management with MAPO Methodology (Movement and Assistance of Hospital Patients)
Patient Handling in the Healthcare Sector: A Guide for Risk Management with MAPO Methodology (Movement and Assistance of Hospital Patients)
Dios quiere hablar Contigo: Guía práctica para la oración
Dios quiere hablar Contigo: Guía práctica para la oración
Palabras mágicas para tiempos difíciles: Problemas y soluciones en tiempos del coronavirus
Palabras mágicas para tiempos difíciles: Problemas y soluciones en tiempos del coronavirus
Esercizi di fantalinguistica. Ediz. italiana e tedesca
Esercizi di fantalinguistica. Ediz. italiana e tedesca
Ling√ľ√≠stica prospectiva: Tendencias actuales en estudios de la lengua entre j√≥venes investigadores: 42
Ling√ľ√≠stica prospectiva: Tendencias actuales en estudios de la lengua entre j√≥venes investigadores: 42
Mimesi nell'opera di Memorie di Lazzaro di Adonìa Figlio: Uno studio sulla mimesi del naturalismo e del neonaturalismo letterario brasiliano
Mimesi nell'opera di Memorie di Lazzaro di Adonìa Figlio: Uno studio sulla mimesi del naturalismo e del neonaturalismo letterario brasiliano
Millevite. Viaggio in Colombia (Varia)
Millevite. Viaggio in Colombia (Varia)

 Ora puoi inserire le news di zam.it sul tuo sito.
Pubblica le news

ULTIME NEWS
Quando le montagne cantano
[26-08-2021]
C'era una volta il re fiamma
[24-08-2021]
La ragazza del treno
[17-08-2021]
Gianluca Gotto, nomade digitale
[14-08-2021]
L'ora piý fredda
[13-08-2021]
Nomadland
[12-08-2021]
Mio fratello rincorre i dinosauri
[11-08-2021]
Old
[11-08-2021]
Leggi le altre News