Recensioni libri

Blasco Ibáñez

Blasco Ibáñez biografia

Recensione

Foto

Libri


Autori
A B C D E F G
H I J K L M N
O P Q R S T U
V W X Y Z

Scrittori presenti: 20347

Menu

Recensioni libri
News
Autori del giorno
Top20
Le vostre Recensioni
Newsletters
Percorsi Narrativi
I nostri feed RSS
I premi Nobel per la letteratura
Albo d'oro Premio Strega
Albo d'oro Premio Campiello

Biografia Blasco Ibáñez
Blasco Ibáñez
Modifica bioCronologia

Blasco Ibàñez, politico attivo e prolifico autore di romanzi e sceneggiature, molto noto in Spagna e in ambito internazionale, nacque a Valenza il 29 gennaio 1867. Studente di Legge a Madrid, compose diciottenne un poema anti-monarchico per il quale fu recluso in prigione (la prima di circa 30 volte); una volta laureatosi, non esercitò l’avvocatura dividendosi tra la scrittura e la dissidenza politica. Nel 1887 entrò a far parte della Massoneria col significativo nome di Dantòn. Nel 1891 fondò a Valenza il giornale repubblicano radicale “Il Popolo (El Pueblo)”, nel quale manifestava apertamente il suo anticlericalismo e le sue convinzioni rivoluzionarie, subendo censure, repressioni e reclusioni e addirittura rischiando la propria vita (fu ferito in modo grave durante un attentato). Nel 1895, da rifugiato politico, scappò in Italia ove rimase per tre mesi, raccogliendo poi in “Il paese dell’arte (En el pais del arte)” i numerosi articoli scritti sul suo soggiorno (egli amò la storia, la cultura e «le opere dell’Italia gloriosa, immutabile ed eterna»). Dal 1901, e per sette volte successive, fu eletto in Parlamento e nel 1903 creò il partito indipendente “blasquista”, vicino a quello repubblicano federale. Stanco della politica, nel 1909 andò in Argentina per tenere lezioni di letteratura spagnola e conferenze. Nominato membro della Legion d’Onore francese nel 1906, durante la I Guerra Mondiale si trasferì a Parigi ove si spese in favore delle forze alleate. Uomo vitale ed entusiasta, incarnò i miti sognati nella sua letteratura, vivendo una vita ricca e costellata da numerose relazioni sentimentali (amò molto le donne, dalle quali fu ricambiato e delle quali seppe rappresentare il cuore e la psicologia), ma così creandosi molti detrattori. Fece numerosi viaggi e nel 1923, in coincidenza della dittatura militare di Miguel Primo de Rivera, decise di vivere in esilio volontario a Mentone in Francia, ove morì il 28 gennaio 1928. Appassionato di Mighel de Cervantes e della letteratura spagnola, Ibàñez scriveva con molta facilità conferendo ai suoi testi agile ritmo e musicale forza drammatica attraverso l’uso abbondante di aggettivi. Pubblicò inizialmente narrazioni pittoresche che, nell’ambito di un Naturalismo realista, descrivevano il natio ambiente valenzano, come: “Fior di maggio (Flor de mayo)” (1895), “La baracca (La barraca)” (1898), “Canne e fango (Cañas y barro)” (1902) e “La cattedrale (La catedral)” (1903). Seguirono storie dai generi diversi, quali “La bottega (La bodega)” (1902), “La maja desnuda” (1906), “Gli argonauti (Los argonautas)” (1915) e “Ai piedi di Venere (A los pies de venus)” (1926), a carattere autobiografico o ispirati a problemi ideologici o dedicati alla colonizzazione spagnola in America. E’ però ricordato, soprattutto, per la pubblicazione di due romanzi ricchi di colore e sensualità: “Sangue e arena (Sangre y arena)” (1909), ambientato nell’insanguinato mondo dei toreri e delle corride, e “I quattro cavalieri dell’Apocalisse (Los cuatros jinetes del Apocalipsis)” (1916) che racconta una drammatica vicenda d’amore e morte durante la I Guerra Mondiale. Questi romanzi catturarono l’attenzione internazionale divenendo dei best-seller, anche se furono piuttosto maltrattati dalla critica per il loro carattere melodrammatico. Da essi furono tratti importanti film di Hollywood e numerose trascrizioni filmiche e televisive spagnole. A cura dii Silvia Iannello

Blasco Ibáñez I Libri Biografia Recensione Le foto

Ti piace la scrittura creativa, la poesia e parlare di letteratura? Perche' non vieni sul forum di zam per incontrare nuovi amici con la tua passione!

Hai un sito che parla di Blasco Ibáñez?
Inserisci il link su zam.it

 
Ultimi libri pubblicati di
Blasco Ibáñez
Notte di nozze. Testo spagnolo a fronte
Notte di nozze. Testo spagnolo a fronte

 Ora puoi inserire le news di zam.it sul tuo sito.
Pubblica le news

ULTIME NEWS
Premio Sulmona di giornalismo
[28-09-2018]
Mangia come scrivi: e la cena diventa spettacolo
[17-09-2018]
settimana dal 17 al 21 settembre 2018 a Fahrenheit
[17-09-2018]
La settimana di Fahrenheit
[11-09-2018]
Portoday 2018 una giornata dedicata alla scrittura a Treviso
[11-09-2018]
La prossima settimana a Fahrenheit da lunedi 3 settembre
[01-09-2018]
Riapre il Cinema Spazio Oberdan di Milano dal 16 agosto. Il Programma
[17-08-2018]
La prossima settimana a Fahrenheit da lunedì 13 agosto
[10-08-2018]
Leggi le altre News


Autori e film 22/02/2019

Nessun Risultato

Tutti gli autori dei film della settimana