Recensioni libri

Charles-rafael Payeur

Charles-rafael Payeur biografia

Recensione

Foto

Libri


Autori
A B C D E F G
H I J K L M N
O P Q R S T U
V W X Y Z

Scrittori presenti: 20378

Menu

Recensioni libri
News
Autori del giorno
Top20
Le vostre Recensioni
Newsletters
Percorsi Narrativi
I nostri feed RSS
I premi Nobel per la letteratura
Albo d'oro Premio Strega
Albo d'oro Premio Campiello

Biografia Charles-rafael Payeur
Charles-rafael Payeur
Modifica bioCronologia

Dom Charles-Rafaël Payeur è nato il 31 ottobre 1962 a Thetford Mines, un piccolo villaggio minerario della provincia del Québec in Canada. Dopo la scuola elementare ha completato la scuola media nel Seminario della Santissima Trinità (Saint-Bruno, Qué.) dal 1975 al 1980 prima di proseguire i suoi studi collegiali in scienze della salute nel Collegio di Sherbrooke dal 1980 al 1982. In seguito è andato all'Università di Sherbrooke per farvi gli studi di filosofia e teologia. Parallelamente, Dom Charles-Rafaël Payeur, molto presto, si è impegnato, dall'età di quindici anni, in una scuola esoterica dove ha operato come responsabile e conferenziere internazionale per parecchi anni. È così che ha potuto approfondire specialmente gli insegnamenti della teosofia, del rosacrocianesimo heindeliano e del martinismo, dottrine che insegna con molta passione attraverso centinaia di conferenze che tiene su una moltitudine di argomenti e in una cinquantina di opere specializzate che ha redatto nel campo della spiritualità nel corso di questo periodo. In effetti, ha scritto innumerevoli opere su temi differenti inerenti l'esoterismo occidentale, ha animato più di cinquecento trasmissioni radiofoniche e televisive sull'argomento e ha presentato circa mille conferenze nei diversi paesi francofoni. Dom Charles-Rafaël Payeur, all'età di quindici anni, aveva abbandonato la Chiesa, insoddisfatto delle risposte che gli venivano proposte riguardo alle grandi domande esistenziali che già lui si poneva. Cercava inoltre le basi di un cammino di crescita psico-spirituale che gli permettessero di progredire sul piano psicologico e spirituale, cosa che evidentemente non trovò negli insegnamenti proposti dalla sua parrocchia. Insomma, era alla ricerca di un luogo che gli avrebbe permesso di vivere un'esperienza del sacro, un'esperienza alla quale aspirava dal più profondo del suo essere. Ora, la Chiesa post-conciliare del Québec, con delle riforme liturgiche che andavano già troppo lontano, non gli offriva nemmeno l'opportunità di vivere questo in un contesto cristiano. Per queste ragioni, quindi, lasciò la Chiesa e incominciò intense ricerche nelle diverse scuole iniziatiche che gli davano, almeno momentaneamente, risposte che gli sembrarono soddisfare le grandi domande che si poneva. Trovò anche diversi programmi di formazione che gli permisero di familiarizzare con strumenti di crescita personale assolutamente interessanti. Infine, un incontro con un saggio Sioux che lo iniziò alle pratiche dello sciamanesimo amerindiano gli permise di provare ciò che poteva rappresentare una vera esperienza del sacro. Le ruote di medicina e i rituali delle tende di sudorazione lo portarono effettivamente ad avvicinare un'esperienza che andava ben al di là del semplice piano energetico che gli ambienti esoterici e quelli della New Age gli proponevano allora. In occasione di un giro di conferenze europee incontrò tuttavia un uomo che avrebbe presto esercitato una grande influenza su di lui, un alchimista dell'Ordine dei Fratelli Maggiori della Rosa-Croce che era anche vescovo del ramo belga delle Chiesa Gnostica Apostolica. In effetti, questo incontro gli aprì numerosi orizzonti tanto su un piano intellettuale che religioso poiché progressivamente ricevette dalle mani di quest'uomo gli ordini minori, il diaconato e il presbiterato, mentre approfondiva il simbolismo dei sacramenti e gli insegnamenti della Chiesa Gnostica Apostolica, particolarmente a proposito della natura del Cristo. Da quel momento cominciò a prendere una certa distanza nei confronti delle dottrine teosofiche e rosacrociane che, pur senza essere sprovviste di elementi di valore, gli sembrarono sempre più opposte, quanto a profondità, agli insegnamenti primordiali della tradizione cristiana. Considerando l'intensità del suo impegno religioso, il suo vescovo decise presto di conferirgli l'episcopato affinché la Chiesa alla quale apparteneva potesse essere rappresentata in Canada. Ora, questo s'inscriveva senza dubbio nei piani del Signore che aveva già cominciato a ricondurre il suo figlio verso la Chiesa che aveva abbandonato all'età di quindici anni per esplorare l'universo dell'esoterismo. In effetti, poco tempo dopo la sua consacrazione episcopale in seno a questo ramo della Chiesa Gnostica Apostolica, Dom Charles-Rafaël Payeur sentì il bisogno di riavvicinarsi di più alla fede e alla tradizione cattolica. Sempre più a disagio in seno alla Chiesa Gnostica Apostolica, fondò anche, con l'autorizzazione del suo vescovo consacratore, la Fraternità Sacerdotale San Giovanni l'Evangelista: era il 27 dicembre 1987. È allora che adottò definitivamente la ritualità cattolica romana anteriore al concilio Vaticano II e approfondì la teologia e i grandi dogmi cattolici, scoprendo così ancora di più la distanza che esisteva tra questi e le tradizioni esoteriche che fino ad allora aveva creduto perfettamente cattoliche. Così, Dom Charles-Rafaël Payeur esercitò prima il suo ministero in seno ad una Chiesa ai margini della cattolicità, ma approfondì molto in fretta la liturgia cattolica tradizionale e cominciò a rimettere seriamente in discussione un gran numero di affermazioni apparentemente cristiane proprie dell'insegnamento esoterico che lui aveva trasmesso con tanto ardore, specialmente per ciò che riguardava la prospettiva panteista alla quale aveva aderito e la dottrina della reincarnazione, almeno quale fu presentata da Helena Petrovna Blavastky e i suoi successori teosofici, rosacrociani, antroposofici e martinisti. In effetti si avvicinò sempre di più alla dottrina cattolica, ma conservò un approccio simbolico col quale aveva familiarizzato a lungo nella lettura dei testi biblici e l'interpretazione della ritualità sacramentale. Nella preoccupazione di riavvicinarsi ancora di più alla Chiesa tradizionale, Dom Charles-Rafaël Payeur cominciò poco a poco a stabilire dei contatti con una Chiesa cattolica dissidente del Brasile nella quale fu finalmente fatto cardinale nel luglio 1990 dopo aver ricevuto di nuovo gli ordini di diacono, di prete e di vescovo. La cerimonia ebbe luogo nella cappella cattedrale San Giovanni l'Evangelista dell'Ordine religioso che aveva fondato tre anni prima a Stoke (Québec, Canada). Da quel giorno, Dom Charles-Rafaël Payeur si sforza d'insegnare i fondamenti della tradizione cattolica e della fede cristiana mostrando le incompatibilità fondamentali che esistono tra questa tradizione e il discorso delle scuole esoteriche occidentali contemporanee che conosce ancora meglio in quanto fu responsabile di alcune di esse per più di dieci anni ed insegnò la loro dottrina durante questo periodo. Ancora più precisamente, il suo obiettivo è adesso di fare conoscere meglio questa grande tradizione cristiana quale cammino iniziatico fondato su di una esperienza centrale, quella dell'amore. In questa prospettiva, ha appena pubblicato due opere fondamentali. Alle fonti dell'amore , è il primo di essi. In esso è presentata la pedagogia dell'amore come è sviluppata nella tradizione cattolica intorno al suo dogma fondatore, quello della Trinità. Ha anche pubblicato una raccolta di relazioni che ha presentato in occasione di un pellegrinaggio in Israele dedicata allo studio dei sette miracoli del Cristo in quanto elementi fondamentali di un grande cammino iniziatico quale il cristianesimo propone. Si tratta dell'opera I sette Miracoli del Cristo , il cammino dell'iniziazione cristiana. Così, si augura di rispondere alle aspettative, che erano già le sue, quando lasciò la Chiesa all'età di quindici anni, portando elementi di risposta ad un certo numero di domande fondamentali a proposito della vita, della morte o del problema del male, offrendo un cammino di crescita psico-spirituale ben articolato che permetta di vivere concretamente questa grande esigenza della fede cristiana: "Amatevi gli uni gli altri come io vi ho amati." e proponendo gli strumenti necessari per vivere una vera esperienza del sacro. Dom Charles-Rafaël Payeur si rende quindi disponibile a presentare conferenze e ad accompagnare pellegrinaggi in questo senso. È anche molto interessato a spiegare in cosa la tradizione cristiana differisce dai discorsi esoterici moderni, anche di quelli che si dicono "cristiani", non rinnegando tutti gli elementi che vi si trovano e che a volte possono essere strumenti di approfondimento della nostra personale tradizione spirituale, non buttando via il bambino con tutta l'acqua sporca. Infine è impegnato particolarmente nella promozione della liturgia cattolica tradizionale di cui spiega il simbolismo sacro e il carattere operativo (energetico). Ovviamente, in questa prospettiva, si fa dovere di mettere in evidenza le conseguenze disastrose delle riforme liturgiche che sono state intraprese da Paolo VI a causa dell'ultimo concilio. Stante questo, è importante quindi non confondere il conferenziere nel campo dell'esoterismo che è stato Charles-Rafaël Payeur, in ciò che oggi gli piace chiamare la sua "vita anteriore", con il lavoro che propone attualmente per la scoperta del senso profondo delle Scritture e dell'insegnamento cattolico tradizionale. Questi anni d'insegnamento nelle scuole esoteriche gli hanno permesso inoltre di sviluppare uno sguardo più illuminato sulle grandi aspirazioni di certi cristiani che la Chiesa non riesce ad appagare. È quindi particolarmente sensibile e attento a questo. Tratto da http://www.charlesrafaelpayeur.com/bioIt.htm

Charles-rafael Payeur I Libri Biografia Recensione Le foto

Ti piace la scrittura creativa, la poesia e parlare di letteratura? Perche' non vieni sul forum di zam per incontrare nuovi amici con la tua passione!

Hai un sito che parla di Charles-rafael Payeur?
Inserisci il link su zam.it

 
Ultimi libri pubblicati di
Charles-rafael Payeur
Zodiaco e sviluppo spirituale. L'influsso dei segni sul nostro destino
Zodiaco e sviluppo spirituale. L'influsso dei segni sul nostro destino
Il chakra della fronte. Irradiamento d'amore e visione olistica
Il chakra della fronte. Irradiamento d'amore e visione olistica
Il chakra sacrale. Sede dell'io personale
Il chakra sacrale. Sede dell'io personale
Il messaggio segreto dei numeri. L'insegnamento tradizionale dell'ermetismo cristiano
Il messaggio segreto dei numeri. L'insegnamento tradizionale dell'ermetismo cristiano
Iniziazione presso gli amerindi. La capanna sudatoria e i riti sciamanici
Iniziazione presso gli amerindi. La capanna sudatoria e i riti sciamanici
La luce oltre la soglia. Come addomesticare la morte
La luce oltre la soglia. Come addomesticare la morte
Il cakra del cuore. Il contatto con l'altro
Il cakra del cuore. Il contatto con l'altro
Il potere dell'amore. La coppia nell'esoterismo cristiano (Tradizioni)
Il potere dell'amore. La coppia nell'esoterismo cristiano (Tradizioni)
Zodiaco e sviluppo spirituale. L'influsso dei segni sul nostro destino (Tradizioni)
Zodiaco e sviluppo spirituale. L'influsso dei segni sul nostro destino (Tradizioni)

 Ora puoi inserire le news di zam.it sul tuo sito.
Pubblica le news

ULTIME NEWS
Quando le montagne cantano
[26-08-2021]
C'era una volta il re fiamma
[24-08-2021]
La ragazza del treno
[17-08-2021]
Gianluca Gotto, nomade digitale
[14-08-2021]
L'ora più fredda
[13-08-2021]
Nomadland
[12-08-2021]
Mio fratello rincorre i dinosauri
[11-08-2021]
Old
[11-08-2021]
Leggi le altre News


Autori e film 21/09/2021

Nessun Risultato

Tutti gli autori dei film della settimana