Recensioni libri

Dante Alighieri

Dante Alighieri biografia

Recensione

Foto

Libri


Autori
A B C D E F G
H I J K L M N
O P Q R S T U
V W X Y Z

Scrittori presenti: 20379

Menu

Recensioni libri
News
Autori del giorno
Top20
Le vostre Recensioni
Newsletters
Percorsi Narrativi
I nostri feed RSS
I premi Nobel per la letteratura
Albo d'oro Premio Strega
Albo d'oro Premio Campiello

Biografia Dante Alighieri
Dante Alighieri
Modifica bioCronologia

Dante Alighieri (Firenze, 1265 – Ravenna, 13 settembre 1321) è stato un poeta, scrittore e politico italiano. È considerato il primo e più grande poeta della lingua italiana e per questo definito "il sommo poeta", o "il vate" (ovvero "il profeta", anche se questo soprannome viene più spesso affibbiato al poeta Gabriele d'Annunzio). Per aver tenuto a battesimo l'utilizzo letterario della lingua volgare viene anche considerato Il Padre della lingua italiana. La sua opera principale, la Divina Commedia, è il maggior poema della letteratura italiana ed è considerata uno dei capolavori della letteratura mondiale. La data di nascita di Dante è sconosciuta, anche se viene in genere indicata attorno al 1265, da alcune allusioni autobiografiche fatte nella Vita Nova, nell'Inferno (Nel mezzo del cammin di nostra vita, secondo altri passi di sue opere viene indicato con i 35 anni, ed essendo il viaggio immaginario nel 1300 si risalirebbe al 1265) e nel Purgatorio. Alcuni versi del Paradiso ci dicono poi che egli nacque sotto il segno dei Gemelli, quindi in un periodo compreso fra il 21 maggio e il 21 giugno. Nacque comunque nell'importante famiglia fiorentina degli Alighieri, legata alla corrente dei Guelfi, un'alleanza politica coinvolta in una complessa opposizione ai Ghibellini; gli stessi Guelfi si divisero poi in "Guelfi bianchi" e "Guelfi neri". Quando Dante aveva 12 anni, nel 1277, fu concordato il suo matrimonio con Gemma, figlia di Messer Manetto Donati, che successivamente sposò all'età di 20 anni. Quale membro del Consiglio dei Cento, fu tra i promotori del discusso provvedimento che spedì ai due estremi della Toscana, i capi e le "teste calde" delle due fazioni. Questo non solo fu una disposizione inutile (presto essi tornarono alla spicciolata), ma fece rischiare un colpo di stato da parte dei Neri che stavano per approfittarsi della situazione quando i Bianchi erano senza leader, ritardando oltre misura l'inizio del loro esilio. Inoltre il provvedimento attirò sui responsabili, compreso Dante, sia l'odio della parte nemica, che la diffidenza degli "amici", e da lui stesso fu definito come l'inizio della sua rovina. Con l'invio di Carlo di Valois a Firenze, mandato dal papa come teorico "paciere" (ma conquistatore di fatto), la Repubblica spedì a Roma un'ambasceria con Dante stesso, accompagnato da Maso Minerbetti e il Corazza da Signa. Dante si trovava quindi a Roma, trattenuto oltre misura proprio da Bonifacio, quando Carlo di Valois, al primo pretesto, mise a ferro e fuoco Firenze con un colpo di mano. Il 9 Novembre 1301, Cante Gabrielli da Gubbio fu nominato Podestà di Firenze, dando inizio ad una politica di sistematica persecuzione degli elementi ostili al Papa, che si risolse nell'uccisione o nell'esilio di tutti i guelfi Bianchi. Con due condanne successive, quella del 27 Gennaio e quella del 10 marzo 1302, il poeta fu condannato da Cante Gabrielli, in contumacia, al rogo ed alla distruzione delle case. Dante fu raggiunto dal provvedimento di esilio a Roma, e non rivide mai più Firenze. Durante l'esilio, Dante fu ospite di varie corti e famiglie dell'Italia centro-settentrionale, fra cui i ghibellini Ordelaffi, signori di Forlì, dove probabilmente si trovava quando Enrico VII entrò in Italia. In particolare, falliti i tentati colpi di mano del 1302, in qualità di capitano dell'esercito degli esuli, organizzò, insieme a Scarpetta degli Ordelaffi, capo del partito ghibellino e signore di Forlì, un nuovo tentativo di rientrare in Firenze. L'impresa, però, fu sfortunata: il podestà di Firenze, un altro forlivese (nemico degli Ordelaffi), Fulcieri da Calboli, riuscì ad avere la meglio nella battaglia di Castel Puliciano. Dopo ciò, Dante, deluso, anche se tornò a Forlì ancora nel 1310-1311 e nel 1316 (data incerta, quest'ultima), decise di fare "parte per se stesso" e di non contare più sull'appoggio dei ghibellini per rientrare nella sua città. Morì il 14 settembre del 1321 a Ravenna, quando, passando dalle paludose Valli di Comacchio prese la malaria, di ritorno da un'ambasceria a Venezia, allora in attrito con Ravenna ed in alleanza con Forlì: gli storici pensano che sia stato scelto Dante per quella missione, in quanto amico degli Ordelaffi, signori di Forlì, e quindi in grado di trovare meglio una via per comporre le divergenze. Tratto da Wikipedia

Dante Alighieri I Libri Biografia Recensione Le foto

Ti piace la scrittura creativa, la poesia e parlare di letteratura? Perche' non vieni sul forum di zam per incontrare nuovi amici con la tua passione!

Hai un sito che parla di Dante Alighieri?
Inserisci il link su zam.it

 
Ultimi libri pubblicati di
Dante Alighieri
La Divina Commedia. Ristampa anastatica
La Divina Commedia. Ristampa anastatica
Commedia. Volume unico. Per le Scuole superiori. Con e-book. Con espansione online
Commedia. Volume unico. Per le Scuole superiori. Con e-book. Con espansione online
Monarchia. Testo latino a fronte
Monarchia. Testo latino a fronte
La Divina Commedia. Purgatorio (Vol. 2)
La Divina Commedia. Purgatorio (Vol. 2)
Invettiva per l'Italia. Purgatorio, canto VI
Invettiva per l'Italia. Purgatorio, canto VI
Paolo e Francesca. Inferno, canto V
Paolo e Francesca. Inferno, canto V
Paradiso
Paradiso
La Divina Commedia. Ediz. integrale
La Divina Commedia. Ediz. integrale
Inferno
Inferno
Commedia. Volume unico. Con CD-ROM
Commedia. Volume unico. Con CD-ROM
La Divina commedia
La Divina commedia
La Commedia
La Commedia
Purgatorio
Purgatorio
La Commedia / Die Göttliche Komödie: Band 1: Inferno / Hölle. Italienisch/Deutsch
La Commedia / Die Göttliche Komödie: Band 1: Inferno / Hölle. Italienisch/Deutsch
Convivio
Convivio
Inferno
Inferno
La Divina Commedia. Purgatorio
La Divina Commedia. Purgatorio
La Divina Commedia. Con espansione online
La Divina Commedia. Con espansione online
Paradiso
Paradiso
Inferno
Inferno
Purgatorio
Purgatorio
Paradiso XVIII-XXXIII
Paradiso XVIII-XXXIII
Divina Commedia. Per le Scuole superiori. Con e-book. Con espansione online: 2
Divina Commedia. Per le Scuole superiori. Con e-book. Con espansione online: 2
La divina commedia. Ediz. integrale. Con espansione online. Con CD-ROM
La divina commedia. Ediz. integrale. Con espansione online. Con CD-ROM
Divina commedia
Divina commedia

 Ora puoi inserire le news di zam.it sul tuo sito.
Pubblica le news

ULTIME NEWS
Quando le montagne cantano
[26-08-2021]
C'era una volta il re fiamma
[24-08-2021]
La ragazza del treno
[17-08-2021]
Gianluca Gotto, nomade digitale
[14-08-2021]
L'ora più fredda
[13-08-2021]
Nomadland
[12-08-2021]
Mio fratello rincorre i dinosauri
[11-08-2021]
Old
[11-08-2021]
Leggi le altre News


Autori e film 18/10/2021

Nessun Risultato

Tutti gli autori dei film della settimana