Recensioni libri

Leo Vardiashvili

Leo Vardiashvili biografia

Recensione

Foto

Libri


Autori
A B C D E F G
H I J K L M N
O P Q R S T U
V W X Y Z

Scrittori presenti: 20949

Menu

Recensioni libri
News
Autori del giorno
Top20
Le vostre Recensioni
Newsletters
Percorsi Narrativi
I nostri feed RSS
I premi Nobel per la letteratura
Albo d'oro Premio Strega
Albo d'oro Premio Campiello

Biografia Leo Vardiashvili
Leo Vardiashvili
Modifica bioCronologia

Leo Vardiashvili è uno scrittore georgiano contemporaneo nato il 15 luglio 1975 , acclamato per la sua capacità di intrecciare narrativa storica e sociale con una profondità psicologica che cattura l'anima dei suoi lettori. Nato a Tbilisi, capitale della Georgia, Vardiashvili è cresciuto in un ambiente ricco di storia e cultura, che ha profondamente influenzato la sua scrittura.

Vardiashvili è cresciuto in una famiglia di intellettuali, dove la letteratura e l'arte erano parte integrante della vita quotidiana. Sin da giovane, ha mostrato un interesse vivace per la lettura e la scrittura, trovando ispirazione nei grandi autori georgiani e internazionali. Ha frequentato l'Università Statale di Tbilisi, laureandosi in Filologia con una specializzazione in Letteratura Comparata.

La carriera di Vardiashvili è iniziata negli anni '90, un periodo di grande tumulto politico e sociale in Georgia. Il suo primo romanzo, pubblicato nel 1998, è stato accolto con entusiasmo dalla critica per la sua rappresentazione realistica e commovente della società georgiana post-sovietica. Questo debutto ha segnato l'inizio di una carriera brillante, caratterizzata da una produzione letteraria prolifica e diversificata.

Tra le opere più celebri di Vardiashvili si annoverano*"Ombre sulla Neva", un romanzo storico ambientato nella San Pietroburgo del XIX secolo, e "Il Giardino dei Melograni", una saga familiare che esplora le complesse dinamiche di una famiglia georgiana durante il periodo sovietico. Le sue opere sono spesso caratterizzate da una profonda esplorazione psicologica dei personaggi e da una narrazione ricca di dettagli storici.

La scrittura di Vardiashvili è nota per la sua profondità emotiva e la capacità di trattare temi complessi con grande sensibilità. I suoi lavori esplorano spesso la lotta dell'individuo contro le forze storiche e sociali, la ricerca di identità e appartenenza, e le dinamiche familiari. Utilizza un linguaggio ricco e poetico, capace di evocare vividamente le atmosfere e i paesaggi georgiani.

Vardiashvili ha ricevuto numerosi premi letterari, sia a livello nazionale che internazionale. Tra questi, il Premio Saba per la Letteratura, uno dei riconoscimenti più prestigiosi in Georgia, e il Premio dell'Unione degli Scrittori Georgiani. La sua opera ha attratto l'attenzione di un pubblico internazionale, con traduzioni dei suoi libri in diverse lingue, tra cui inglese, francese e tedesco.

Oltre alla sua carriera di scrittore, Vardiashvili è attivamente coinvolto nella promozione della cultura e della letteratura georgiana. Ha partecipato a numerosi festival letterari e conferenze, e ha tenuto lezioni e workshop in varie università. È anche un sostenitore della libertà di espressione e dei diritti degli scrittori, lavorando con diverse organizzazioni per proteggere e promuovere la letteratura in Georgia.

Nonostante il successo internazionale, Vardiashvili rimane profondamente legato alla sua terra natale. Vive a Tbilisi con la sua famiglia, e trae ispirazione continua dalla ricca storia e cultura della Georgia. La sua casa, immersa nel verde dei monti del Caucaso, è un rifugio tranquillo dove continua a scrivere e a lavorare sui suoi progetti letterari.

Leo Vardiashvili è considerato uno degli scrittori più importanti della Georgia contemporanea. La sua capacità di fondere la storia con la narrativa personale ha creato un corpus di lavori che non solo intrattiene, ma anche educa e ispira. Le sue opere rimangono un punto di riferimento per chiunque voglia comprendere le complessità della storia e della cultura georgiana.

Nel 2024 Bompiani ha pubblicato il romanzo "Vicino a una grande foresta", la storia di Saba, un uomo che ha lasciato la Georgia durante la guerra civile da bambino, insieme al fratello Sandro e al padre Irakli, per trasferirsi a Londra. La madre Eka non è mai riuscita a raggiungerli. Vent'anni dopo, Irakli torna a Tbilisi e scompare. Sandro lo segue e scompare a sua volta. Saba, deciso a ritrovare i suoi familiari, torna nella sua città natale, ora invasa da animali fuggiti dallo zoo

Leo Vardiashvili I Libri Biografia Recensione Le foto

Ti piace la scrittura creativa, la poesia e parlare di letteratura? Perche' non vieni sul forum di zam per incontrare nuovi amici con la tua passione!

Hai un sito che parla di Leo Vardiashvili?
Inserisci il link su zam.it

 
Ultimi libri pubblicati di
Leo Vardiashvili
Hard by a Great Forest: Leo Vardiashvili
Hard by a Great Forest: Leo Vardiashvili

 Ora puoi inserire le news di zam.it sul tuo sito.
Pubblica le news

ULTIME NEWS
Il lato oscuro dell’adolescenza. Le dieci lezioni sul male di Mauro Grimoldi
[13-06-2024]
Danza di ombre: Il commiato di Alice Munro
[15-05-2024]
Dietro le Facce del Male. Victoria Kielland ci porta in un Viaggio nell'emotività di Belle Gunness
[13-05-2024]
"Il Custode" di Ron Rash: un'epica tragedia ambientata negli Appalachi
[28-04-2024]
Le lotte interiori e l'orso di Marian Engel
[24-04-2024]
La primavera silenziosa di Rachel Carson, il primo libro ambientalista che ha cambiato il mondo
[18-04-2024]
Hard Rain Falling: Un Viaggio Dostoevskiano nel Buio dell'America degli anni '40
[15-04-2024]
New York negli Anni '60: Lo Scenario Urbano di Jim entra nel campo di basket di Jim Carroll
[10-04-2024]
Leggi le altre News


Autori e film 16/06/2024

Nessun Risultato

Tutti gli autori dei film della settimana