Recensioni libri

Paul Bowles

Paul Bowles biografia

Recensione

Foto

Libri


Autori
A B C D E F G
H I J K L M N
O P Q R S T U
V W X Y Z

Scrittori presenti: 20378

Menu

Recensioni libri
News
Autori del giorno
Top20
Le vostre Recensioni
Newsletters
Percorsi Narrativi
I nostri feed RSS
I premi Nobel per la letteratura
Albo d'oro Premio Strega
Albo d'oro Premio Campiello

Biografia Paul Bowles
Paul Bowles
Modifica bioCronologia

Nato a New York il 30 dicembre 1910, Paul Frederick Bowles si laureò in lettere a tempo di record all’University of Virginia (Charlottesville), dopo di che iniziò a studiare musica: fu allievo di Aaron Copland a New York e Berlino (1930-32) e poi di Virgil Thomson a Parigi (1933-34). Come compositore ha scritto opere, balletti, musiche di scena, lavori sinfonici e da camera, la maggior parte dei quali concentrati nel periodo tra la fine degli anni Trenta e i primi anni Cinquanta (rare composizioni furono scritte anche anni più tardi e l’ultima risulta del 1963). Nel 1938 si sposò con Jane Sydney Auer, anche lei scrittrice, il cui nome d’arte era Jane Bowles (morta nel 1973). Critico musicale del "New York Herald Tribune" dal 1942 al ’46, l’anno dopo decise di trasferirsi in Marocco con la moglie, acquistando qualche tempo dopo una villetta in stile coloniale in una delle strade principali di Tangeri. Come romanziere si è affermato nel 1949 con "Sheltering sky" (Il tè nel deserto), in cui racconta, anche con spunti autobiografici, il viaggio di due coniugi americani, Port e Kit, accompagnati dall’amico Tunner, in Marocco nella speranza di salvare il loro matrimonio, ormai privo di stimoli. Nel 1990 dal romanzo (tradotto in italiano da Garzanti), il regista Bernardo Bertolucci trasse l’omonimo film con John Malkovich, Debra Winger e Campbell Scott. Nella versione originale la voce narrante era dello stesso Bowles, che appare anche brevemente in un primo piano: era l’uomo misterioso nel bar di Tangeri. Dalla fine degli anni Quaranta Bowles si è dedicato quasi esclusivamente alla narrativa, pubblicando in contemporanea ogni libro a Londra e New York. E’ autore di quattro romanzi e undici racconti principali. Nel 1952, tre anni dopo "Il tè nel deserto", dette alle stampe il romanzo "Let it come down", a cui sono seguiti "The spider’s House" (’57) e "Up above theworld’' (’67). Tra i racconti figurano alcuni fortunati titoli: "The delicate prey and other storie" (’50), "The hours afternoon" (’59), "The time of friendship" (’67). Risale al 1972 la sua autobiografia "Without stopping", tradotta da Garzanti con il titolo "Senza mai fermarsi". Ha pubblicato anche un libro di viaggi, "Their heads are green and their hands are blue" (1963). Una decina i titoli delle opere dello scrittore scomparso tradotti in italiano, quasi tutti pubblicati da Garzanti e Guanda: oltre al bestseller "Il tè nel deserto", "La delicata preda", "Messa di mezzanotte", "Il grande specchio", "Il limone", "Troppo lontano da casa", "Parole sgradite" e "Le loro teste sono verdi e le loro mani sono azzurre". Il debutto "ufficiale" di Bowles nella poesia risale al 1968, quando pubblicò la raccolta "Scenes", in cui dava alle stampe i versi composti soprattutto negli anni Cinquanta. A questa raccolta ne sono seguite altre tre principali. Con il drammaturgo statunitense Tennessee Williams, autore dello "Zoo di vetro", scrisse il testo teatrale "Senso", pubblicato nel 1970, ma la cui origine risaliva al 1948. Bowles è anche autore di libri sul Marocco (alcuni fotografici). Nel ’93 lo scrittore rilasciò una lunga intervista al critico letterario Gena Dagel Caponi Jackson della University of Mississippi. Nel ’94 è uscita negli Stati Uniti una selezione di lettere di Bowles a vari personaggi curata da Jeffrey Miller. Anni fa, lo scrittore ha donato tutto il suo archivio epistolare e di manoscritti all’Università del Texas. La casa di Paul Bowles e della moglie Jane a Tangeri, fin dai primi anni Cinquanta, fu un punto di riferimento per molti intellettuali americani ed europei. Fra gli ospiti più assidui anche lo scrittore Truman Capote e il fotografo Cecil Baton. "Un grandissimo, eccellente narratore, di cui apprezzavo soprattutto lo stile che io amo definire neogotico". Così Fernanda Pivano, grande americanista, ha ricordato Paul Bowles a cui era legata "da una lunga e affettuosa amicizia. Ci siamo conosciuti negli anni Cinquanta e ci siano frequentati per tanto tempo. La mia amicizia con Bowles è nata nello stesso periodo in cui ho conosciuto Jack Kerouac e Allen Ginsberg", ha detto Pivano. "Sono profondamente addolorata dalla sua scomparsa. Perdo un caro e sincero amico".

È morto a Tangeri, in Marocco, all’età di 89 anni colpito da una crisi cardiorespiratoria.

Paul Bowles I Libri Biografia Recensione Le foto

Ti piace la scrittura creativa, la poesia e parlare di letteratura? Perche' non vieni sul forum di zam per incontrare nuovi amici con la tua passione!

Hai un sito che parla di Paul Bowles?
Inserisci il link su zam.it

 
Ultimi libri pubblicati di
Paul Bowles
Le zoo en folie
Le zoo en folie
Las palabras mágicas de Wanda/ Wanda's Words Got Stuck
Las palabras mágicas de Wanda/ Wanda's Words Got Stuck
The Political Economy Of China's Financial Reforms: Finance In Late Development
The Political Economy Of China's Financial Reforms: Finance In Late Development
Marv and the Mega Robot
Marv and the Mega Robot
Marv and the Attack of the Dinosaurs
Marv and the Attack of the Dinosaurs
Wanda's Words Got Stuck
Wanda's Words Got Stuck
Wanda's Words Got Stuck
Wanda's Words Got Stuck
Points in Time: Tales from Morocco
Points in Time: Tales from Morocco
In Tangier: Jean Genet/ Tennessee Williams/ Paul Bowles [Lingua Inglese]
In Tangier: Jean Genet/ Tennessee Williams/ Paul Bowles [Lingua Inglese]
''''
''''
Le loro teste sono verdi; le loro mani azzurre (Biblioteca della Fenice)
Le loro teste sono verdi; le loro mani azzurre (Biblioteca della Fenice)
Il capitalismo (Universale paperbacks Il Mulino)
Il capitalismo (Universale paperbacks Il Mulino)

 Ora puoi inserire le news di zam.it sul tuo sito.
Pubblica le news

ULTIME NEWS
Quando le montagne cantano
[26-08-2021]
C'era una volta il re fiamma
[24-08-2021]
La ragazza del treno
[17-08-2021]
Gianluca Gotto, nomade digitale
[14-08-2021]
L'ora più fredda
[13-08-2021]
Nomadland
[12-08-2021]
Mio fratello rincorre i dinosauri
[11-08-2021]
Old
[11-08-2021]
Leggi le altre News


Autori e film 21/09/2021

Nessun Risultato

Tutti gli autori dei film della settimana