Recensioni libri

Arata Isozaki

Arata Isozaki biografia

Recensione

Foto

Libri


Autori
A B C D E F G
H I J K L M N
O P Q R S T U
V W X Y Z

Scrittori presenti: 20379

Menu

Recensioni libri
News
Autori del giorno
Top20
Le vostre Recensioni
Newsletters
Percorsi Narrativi
I nostri feed RSS
I premi Nobel per la letteratura
Albo d'oro Premio Strega
Albo d'oro Premio Campiello

Biografia Arata Isozaki
Arata Isozaki
Modifica bioCronologia

Arata Isozaki nasce a Oita in Giappone nel 1931. Studia all’Università di Tokyo e si forma all'interno del gruppo di Kenzo Tange. Molto presto si fa notare e diventa membro dello studio di Tange. Nel 1963 fonda l'Arata Isozaki Atelier oggi Arata Isozaki & Associates. Nella sua luminosa carriera ha saputo accogliere influenze molto differenti, non solo da diversi mondi culturali presenti nel campo architettonico, ma anche da diversi ambiti creativi, come quello dell'arte e della scultura. In ogni suo progetto c'è una sintesi fra eleganza e tecnologia, fra funzionalità e utopia. Isozaki ha realizzato opere fondamentali dell'architettura contemporanea, quali il Gunma Museum of Modern Art nel 1978. In questo periodo approda all'utilizzo di forme geometriche elementari lasciandosi alle spalle quel linguaggio brutalista che aveva contraddistinto alcuni progetti degli esordi. Il Gunma infatti si basa sulla ripetizione di un modulo cubico di 12 mt. per lato. La struttura stessa è cubica, una sorta di unit?asilare del museo che pu?ntenere in modo del tutto flessibile, una mostra o una qualsiasi altra attività. Il principio di flessibilità che consente alle architetture di continuare a “vivere” anche dopo l'evento che ha condotto alla loro realizzazione, è applicato in molte delle sue opere successive, come ad esempio il Palazzo dello Sport Sant Jordi al Montjuic di Barcellona o il Palahockey di Torino per le Olimpiadi del 2006. Gli incarichi si moltiplicano e Isozaki diventa uno degli architetti pi?chiesti al mondo. Concepisce il Museum of Contemporary Art di Los Angeles (1986), il Soho Guggenheim Museum a New York (1992), la Kyoto ConcertHall (1995), l'Ohio's Center of Science and Industry (1999). Tantissimi sono i riconoscimenti a lui tributati: ?ocio onorario dell’Accademia Tiberina a Roma, vince il Premio Chicago Architecture del 1990, è nominato nel 1984 a Cavaliere dell'Ordine delle Arti e delle Lettere, Ministero della Cultura Francese, assume l'incarico di giurato al concorso Traingle de la Folie Saga-Defense a Parigi e per quello internazionale per l'Expo di Vienna nel 1990, per citarne solo alcuni.

Arata Isozaki I Libri Biografia Recensione Le foto

Ti piace la scrittura creativa, la poesia e parlare di letteratura? Perche' non vieni sul forum di zam per incontrare nuovi amici con la tua passione!

Hai un sito che parla di Arata Isozaki?
Inserisci il link su zam.it

 
Ultimi libri pubblicati di
Arata Isozaki
Bankashu : Kenchiku ga atta jidai e : Tuentisu senchuri akitekucha riaraizudo.
Bankashu : Kenchiku ga atta jidai e : Tuentisu senchuri akitekucha riaraizudo.

 Ora puoi inserire le news di zam.it sul tuo sito.
Pubblica le news

ULTIME NEWS
Quando le montagne cantano
[26-08-2021]
C'era una volta il re fiamma
[24-08-2021]
La ragazza del treno
[17-08-2021]
Gianluca Gotto, nomade digitale
[14-08-2021]
L'ora più fredda
[13-08-2021]
Nomadland
[12-08-2021]
Mio fratello rincorre i dinosauri
[11-08-2021]
Old
[11-08-2021]
Leggi le altre News


Autori e film 19/10/2021

Nessun Risultato

Tutti gli autori dei film della settimana